Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 2

Seguito alla domanda: Nell’ aprile 2008 mi sono sottoposto ad un intervento di parodontologia nell'arcata superiore, in corrispondenza degli incisivi.

Scritto da Danilo / Pubblicato il

Ringrazio tutti i medici dentisti che hanno risposto alla mia domanda del 17 dicembre. Grazie per l'ottima consulenza fornita. Vorrei però fare alcune precisazioni per completezza d’informazione. La prima riguarda l'intervento subito. E' stata alzata la gengiva ed il laser è stato utilizzato per ripulire e sterilizzare tutta la zona dove era presente il pus (fin quasi sotto il naso). Quindi è stato eseguito un innesto PRP con il sangue prelevato da me, sterilizzato, centrifugato e mescolato con granuli di osso bovino. Dopo 6 mesi la panoramica eseguita ha evidenziato che l’osso si era correttamente rigenerato. La seconda precisazione riguarda i dentisti ai quali mi sono rivolto. Si tratta di stimati medici chirurghi odontoiatri. Il dentista dell’intervento è anche docente universitario. La terza precisazione riguarda le sedute di igiene dentale alle quali mi sottopongo ogni sei mesi. L’ultima panoramica eseguita nel mese di novembre u.s. non evidenzia alcuna tasca parodontale nella zona oggetto dell’intervento. E’ possibile che la mobilità dei denti rimasti che prima dell’intervento non si muovevano sia dovuta all’utilizzo della protesi che aggancia tali denti ? In tal caso l’implantologia dei due mancanti potrebbe stabilizzare anche gli altri ? Grazie e Buon Natale.

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/implantologia/2111_nell-aprile-2008-mi-sono-sottoposto-ad-un-i.html

Caro Signor Danilo le ho risposto già nell'altro suo Post più che esaurientemente...sono felice per lei che sia andato tutto bene... vedo come è giusto che lei ha molta fiducia nei suoi dentisti e ciò è un bene per lei e per loro...non capisco allora perchè non fa questa domanda direttamente a loro che conoscono la sua situazione clinica ed hanno eseguito gli interventi...la scelta protesica dipende da questa valutazione che non posso certo fare io...in linea di massima le dico questo ... se prima dell'intervento non c'era mobilità dentale, dopo, ma dovrebbero averglielo spiegato ...per circa 40/60 giorni si ha una attività osteoclastica (stimolazione delle cellule che distruggono l'osso) dovuta al "trauma" dell'intervento stesso e ciò fa diminuire l'osso ed aumentare la mobilità dei denti...ecco perchè è indispensabile prima dell'intervento fare una corretta visita parodontale... anche per prevedere questo e valutare la mobilità...poi dopo circa 40/60 giorni iniziano gli effetti benefici e ricostruttivi (in questo caso) dell'intervento ...io le ho lasciato un link ad una mia pubblicazione che parla di rigenerazione parodontale profonda...una cosa è la ricostruzione che ha fatto lei...diversa è la rigenerazione...ma entriamo in un discorso complesso...in ogni caso...deve fare valutare la mobilità dal Dentista che l'ha operata e lui deciderà quale è il miglio tipo di protesi e / o di immobilizzazione temporanea o definitiva dei denti mobili...se andassero immobilizzati...ma questo lo avrebbe dovuto decidere prima in sede di VISITA PARTODONTALE E RIVALUTAZIONE DOPO PREPARAZIONE INIZIALE e le lascio un link ad un mio articolo su come avviene questa importante e fondamentale visita ..ecco. ... Ovvio che una protesi mobile è meno indicata di una fissa...poi non capisco perchè debbano essere estratti dei denti se l'intervento parodontale è andato bene!!! ... in ogni caso se la protesi rimovibile è progettata con attacchi di precisione, fresature, bracci d'appoggio e cuìoulisse maschi e femmine...è una protesi eccellente...altrimenti sarebbe molto discutibile...poi gli impianti servono si per sostituire i denti mancanti ma non possono e non devono essere collegati con quelli naturali, quindi non servono per immobilizzare gli altri denti ...servono solo per sostituire quelli che mancano...se gli altri denti hanno una mobilità di 2° o 3° ci sono problemi che sarebbero dovuti essere valutati prima...se fosse di 1° grado ...sarebbe dovuta ai motivi che le ho spiegato e scomparirà ... la pianificazione di una terapia chirurgica e riabilitativa parodontale è una cosa complessa ecco il link promesso: VISITA PARODONTALE http://www.dentisti-italia.it/dentista/parodontologia/286_visita-parodontale.html ...su questo stesso portale troverà tanti altri articoli miei (nel mio profilo) e casi clinici ed ancora di più nel Mio Sito Web di Parodontologia www.gustavopetti.it ...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia in Cagliari, Gnatologia e Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Danilo, dovrebbe porre la domanda agli stimati professionisti, che le hanno praticato le cure e che, con visione clinica del problema, potrebbero darle una risposta certa.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento