Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Rialzo del seno mascellare e stabilità livello di osso

Scritto da silvia / Pubblicato il
Dopo un anno, ai controllo radiografico, il livello di osso sul rialzo di seno mascellare bilaterale effettuato, risulta stabile e a livello degli impianti (rialzo su 3/4 mm. con osso autologo e BIOS). Possono esserci riassorbimenti in futuro? posso stare tranquilla? L'implantologo mi ha detto che a questo punto quello che devo fare, per mantenere gli impianti, è eseguire una corretta igiene orale per scongiurare una perimplantite. Grazie per le risposte
Cara signora Silvia...può stare tranquilla...rimanendo inteso che nessuno può garantire che non avrà problemi per tutta la vita...le sa se il suo cuore potrebbe darle problemi...stanotte o tra 90 anni?...quindi...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

il Bio-oss è il sostitutivo osseo che ha maggior casistica internazionale, con eccellenti risultati. la biologia del paziente, la tecnica chirurgica e le valutazioni cliniche importanti per decidere il piano di trattamento eseguite quando si studia il paziente sono però alla base del successo a lungo termine; il materiale è solo uno dei fattori ma come ha capito non l'unico e non il più importante. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Silvia, l'implantologo ha ragione...ha utilizzato un ottimo sostitutivo osseo, quindi igiene orale adeguata e controlli radiologici ogni anno e ogni tanto qualche "preghiera"!!!!!Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Sig.ra Silvia, l'implantologo le ha dato un ottimo consiglio, lo applichi con le giuste modalità che le ha insegnato l'igienista dentale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Si fidi di quanto ha fatto l'implantologo e si attenga alle sue istruzioni...per i problemi futuri nessuno ne vorrebbe...!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

L'osso neoformato diventerà con il tempo e il carico funzionale un OTTIMO OSSO, in grado di sopportare egregiamente le sollecitazioni al pari dell'osso nativo. Il materiale usato è, al pari di tantissimi altri, un buon materiale. Ogni implantologo ha le sue preferenze, legate alla sua esperienza e manualità. C'è chi preferisce materiali escluvamente sintetici, c'è chi preferisce materiali a derivazione animale. Ma sono comunque quasi tutti ottimi.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.le Silvia, faccia i complimenti al suo implantologo e ne segua scrupolosamente i consigli e le prescrizioni. Cordialità

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

Sullo stesso argomento