Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 4

Da 3 anni a questa parte l'apparecchio si stacca spesso

Scritto da Ahmed / Pubblicato il
Buongiorno circa 14 anni fa mi sono fatta fare un impianto davanti composto da 2 perni ben saldi e una corona che funge da 3 denti. Da 3 anni a questa parte l'apparecchio (corona) si stacca spesso da uno poi inizia a muoversi e devo ritornare dal dentista (dottore iscritto all'albo) per cimentare l'impianto, il dottore mi dice e normale e se mettiamo una vite più lunga rischi di rovinare l'impianto perché la masticazione e concentrata su l'impianto per mancanza di un mollare in alto. Cosa posso fare?? Mi sono accorto che l'apparecchio si è inclinato e si è allargata un apertura tra il mio dente e l'apparecchio. Spero che mi sono spiegato bene. Che devo fare? Grazie ? saluti.
Caro Signor Ahmed, buongiorno. No! Non è normale e non è neanche Razionale che un impianto (ma anche un pilastro dentale protesico naturale) porti due elementi in estensione mesialmente e distalmente (ai due estremi)! Che altro dirle? Le consiglierei di farsi Visitare per un Consulto da un Implantologo più attento alla Qualità delle Cure Odontoiatriche! E' normalissima routine Odontoiatrica ma di Odontoiatria "Seria e Colta", come deve essere! Non Bisogna valutare solo il Dente in questione ma analizzare tutto l'apparato Stomatognatico, Gnatologicamente, Parodontalmente, Conservativamente, Funzionalmente, Esteticamente. Tutto questo, senza estrapolare la "bocca" dal contesto dell'Organismo intero in cui si trova che va valutato quindi insieme alla "bocca", Clinicamente, Anamnesticamente, Semeiologicamente per fare Diagnosi Differenziali che Nascono Solo dalla conoscenza delle varie patologie ed emettere infine un sospetto Diagnostico che diventa poi Diagnosi Certa con "Ragionamento Clinico e Strumentale. Si emette così una Prognosi ed infine la Terapia ed ho detto "La", non "Una" Terapia che sceglie il Dentista e solo il Dentista! La Visita Parodontale diventa una visita "totale odontoiatrica". È quindi una visita complessa che richiede almeno un'ora/due ore, compreso un Colloquio col Paziente, seguita da una Preparazione Iniziale dell'apparato Stomatognatico, un rilievo di dati ed eventualmente analisi cliniche, che richiedono almeno ulteriori due/quattro ore ed infine una seconda visita detta Visita di Rivalutazione Parodontale, che richiede due/tre ore in cui si emette una Diagnosi, una Prognosi, un Piano Terapeutico non solo Parodontale ma Totale di tutti i problemi e Patologie presenti! Questo è essenziale per arrivare ad una corretta Diagnosi ed emettere una altrettanto corretta Prognosi. Insomma devo poter mantenere viva ed in allerta tutta la mia "Capacità di Clinico Medico e Parodontologo".Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

No non è normale, il fatto che si scementi e si stacchi e si sia creato uno spazio che prima non c'era non è normale. Probabilmente è stata impostata una soluzione di comodo, a costo non elevato, senza inserire il numero giusto di impianti e senza inserirli in maniera protesicamente corretta (probabilmente, vista la zona, era necessaria anche una differente gestione dei tessuti molli gengivali e del tessuto osseo). Le conviene consultarsi con un professionista specializzato implanto-protesi per valutare se e come risolvere il problema
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Ahmed, non è normale, qualcosa non funziona. Senza una visita però non è possibile dare un giudizio. Eventualmente può chiedere un parere ad un altro dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Ahmed, chieda al suo odontoiatra di postare il suo caso nel nostro sito in modo di avere dati corretti per poter dare una risposta corretta.............................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento