Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 9

Esistono perni canalari detti a vite?

Scritto da Paolo / Pubblicato il
Volevo chiedervi se e' vero che esistono perni canalari cosiddetti "a vite" che si possono eventualmente "svitare" e smontare in caso di futuri problemi al dente incapsulato senza essere costretti a estrarlo.
Gent.le Sign. Paolo, esistono in commercio diversi perni canalari, tra i quali quelli a vite. La filettatura non ha la funzione di essere avvitata nel canale radicolare ma di resilienza con il cemento e il canale radicolare. Ogni perno ha la sua reversibilità, che dal momento in cui si evidenzia la necessità di doverlo rimuovere con le dovute tecniche e buona pazienza ciò lo rende possibile. In ogni caso tutti i perni canalari hanno questa possibilità. Distinti saluti e Buona Pasqua.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

I perni canalari si dividono grosso modo in due categorie: - quelli a ritenzione passiva ( in fibra, in carbonio, indiretti e costruiti in laboratorio previa impronta) che vengono cementati. Quelli in fibra e in carbonio sono pressochè impossibili da rimuovere. - Quelli a ritenzione attiva :le viti endocanalari , ormai poco usate perchè meno precise e di ridotta capacità ricostruttiva del dente, che possono essere in teoria rimosse anche dopo cementazione. Tuttavia, di qui a dire che un dente incapsulato sia comunque recuperabile nonostante la rimozione del suo "perno a vite" ce ne corre e dipende da caso a caso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Attualmente è frequente l'uso dei paerni passivi, in fibra o in carbonio o in alcuni si usano ancora quelli in metallo fusi. Certo è che quando si procede a una cura canalare e poi all'applicazione di una corona, si deve essere tranquilli che l'elemento dentale sia ben curato e non possa dare poi, problemi. Se però succede è possibile reintervenire, l'importante che non ci sia stata perdita di troppa sostanza dentale. Quando si procede a un trattamento simile lo si fa in tutta svìcienza e coscienza perchè sia definitivo e duraturo; se non si è sicuri del buon fine lo si dice al paziente sinceramente. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)

Caro Paolo, al mondo esistono una varietà incredibile di perni endocanalari questo dipende dalla fantasia delle persone. Tenga presente che una terapia canalare eseguita a regola d'arte può celare sempre delle sorprese per cui di assoluto non c'è niente. Comunque se si dovesse formare un granuloma si può sempre intervenire con una apicectomia di quella radice in quanto rimuovere un perno radicolare non semplice. Cordialità

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

No. Non esiste nessun perno "rimovibile". Tutti i perni vengono cementati. La rimozione di un perno è a volte possibile, in caso di necessità, ma rappresenta una scommessa, tipo "testa o croce". Metà delle volte riesce, metà delle volte no. Da notare che la rimozione riesce più spesso fra i perni inseriti maldestramente. Non dovrebbe essere più necessario rimuovere un perno, sia in fibra cementato con ritenzione passiva che in titanio avvitato e cementato, se la terapia canalare e la successiva ricostruzione è stata eseguita "lege artis".
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Paolo hanno già esaudientemente risposto i colleghi ... sui perni canalari ... se deve protetizzare = "incapsulare" = fare una corona in qualsiasi materiale e il dente ha la necessità di essere ricostruito con una otturazione o in amalgama o in composito (bianco) con l'ausilio di un perno endocanalare... vuol dire che la distruzione della corona del dente è talmente vasta da richiedere l'uso di un perno per "trattenerla"... a questo punto ... meglio fare un perno moncone in oro o in "carbonio ed altre sostanze" ... la "struttura" che starà sotto il manufatto protesico sarà enormemente più sicura!!! Se ci fossero problemi futuri c'è la chirurgia endodontica che permette di intervenire eccellentemente in qualsiasi caso o patologia! ...quindi il problema non sussiste!...Cordialmmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paolo, i perni canalari più che svitare possono essere rimossi con tecniche adeguate. Le consiglio di non mettersi il problema di eventuali reinterventi sul dente sul quale è stata fatta la corona, perchè quando si dovesse presentare un problema, sappia che l'Odontoiatria moderna ci permette di affrontare situazione magari ingestibili 20 anni fà, sia con terapie conservative o chirurgiche. Non ci pensi!!! Buona Pasqua

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Sig. Paolo, esitono da oltre 40 anni e in alcuni casi sono indicati.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Paolo, sono in commercio e hanno indicazioni precise. Occorre usarli con attenzione perchè possono essere, se usati malamente, causa di frattura radicolare. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento