Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 8

A gennaio 2013 ho fatto un impianto al dente 26

Scritto da Ilaria / Pubblicato il
Salve.. ho 34 anni. A gennaio 2013 ho fatto un impianto al dente 26 a maggio ho messo la corona definitiva e contestualmente ho messo una capsula sul dente 25 devitalizzato. A gennaio 2014 ho fatto un altro impianto sul dente 16 con capsula messa a maggio. Tutto bene fino ad agosto quando mi si stacca la capsula dell'impianto del 26.. dopo svariate ricementazioni me la rifanno nuova ma non tiene ugualmente. La cementano con Implacem. .il massimo che dura è tre settimane e poi si stacca. Ho chiesto se mi cedono un tubetto di Implacem così da non dover tornare sempre dal dentista ma non vogliono. L'ultima volta mi hanno detto che mi ricontrolleranno l'impianto e che se va tutto bene mi metteranno un cemento definitivo. Grazie di un vostro parere.
Gentile Ilaria, nella protesi fissa si deve tener conto della lunghezza e della conicità delle pareti del perno che sostiene la corona. Se il perno è corto o le pareti troppo convergenti non ci sarà mai alcun cemento definitivo che risolverà il problema e si ritroverà a dover cementare periodicamente la corona. Ne parli col suo dentista perchè molto probabilmente è un problema di abutment (perno) piuttosto che di cemento. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Omplantologia dopo Studio preimplantologico. Da casistica Dottor Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo Implantologo di Cagliari
Cara Signora Ilaria, buongiorno. Parla al plurale come se fosse andata in una Clinica. Non è che è una Clinica Low Cost? Troppe estrazioni, troppi impianti ed una corona che non tiene perché evidentemente non è fatto a regola d'arte il moncone dell'impianto o la corona stessa o l'impianto stesso! Visto che il suo problema non è stato affrontato seriamente ed in ogni caso senza risultato, è autorizzata a farsi visitare da un implantologo degno di questo nome! Prima di fare implantologia bisogna fare un accuratissimo studio preimplantologico e Valutazione Parodontale e gnatologica totale della bocca con prima visita parodontale con sondaggio parodontale e gnatologica oltre che preimplantologica, preparazione iniziale totale con curettage e scaling e modelli di studio, studio valutativo Rx endorale completo in più proiezioni Parodontali e Cone Beam Tonography magari 3D per implantologia etc e seconda visita Parodontale etc con risondaggio delle tasche parodontali dopo la rimozione col curettage e scaling e root planing del tessutro di granulazione presente che falsava la prima misurazione! Solo così si possono avere le misurazioni vere e reali di eventuali tasche Parodontali. Solo così si fa Diagnosi, si emette la Prognosi e si pianifica una terapia, quale che essa sia, seria e completa! Purtroppo non "entra in testa" a Dentisti e Pazienti che l'implantologia non è sempre possibile farla! Che non tutte le bocche possono riceverla! Che è l'ultima soluzione dopo avere scartato le altre più classiche e sicure, come per esempio una eccellente protesi fissa in oro-ceramica o zirconio -ceramica! Dipende dalla qualità dell'osso! L'osso si puà aumentare, ricostruire, rigenerare, ma la sua qualità è quella che è e questa bisogna valutare insieme ai rapporti gnatologici dinamici e statici dell'apparato stomatognatico.Legga nel mio profilo"Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" e "Chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" e Tanto altro anche sugli impianti! Le lascio una foto di implantologia dopo adeguato studio preimplantologico! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Ilaria, non è certo la marca del cemento che risolve il problema, occorre ricercare la causa che provoca il distacco e magari passare a una connessione differente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se si verificano ripetere scementazioni di corone, significa che o è presente un sovraccarico occlusale importante oppure c'è qualche errore relativo alla preparazione del moncone (dentale) abutment (implantare), relativo a lunghezza - angolazione - convergenza delle pareti etc etc (principi base della preparazione dentale in protesi fissa, riconducibili anche all'implantologia). Non deve cementarlo lei a casa, è sbagliato. Con un cemento provvisorio il distacco, dopo un certo tempo, è fisiologico. Con il cemento definitivo non dovrebbe accadere. È opportuno che valutiate bene questo aspetto insieme al Dentista che la segue.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo problema può verificarsi specialmente su impianti singoli, quando per ragioni di spazio, il moncone è un po' corto. Si tratta pertanto di un problema strutturale legato al moncone, non è un problema di cemento e probabilmente non esiste il cemento che risolve il problema. A mio giudizio, Il problema può essere risolto efficacemente, trasformando il sistema corona / moncone da cementato ad avvitato. Ne parli con il suo dentista.

Scritto da Dott. Floriano Petrone
Torino (TO)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.ma Sig.ra Ilaria, molto probabilmente il problema risiede nel perno avvitato all'impianto, che non offre sufficiente ritenzione per la corona. Se fosse confermato il problema l'unica vera soluzione consisterebbe nel rendere solidale la corona con il perno (eventualmente rifacendo il lavoro ma speriamo di no) ed avvitare il tutto direttamente all'impianto tramite un piccolo foro nella parte masticante della corona (richiuso poi con del composito che rende invisibile il tutto). Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Non credo che il problema sia il cemento...da individuare e correggere la probabile incongruenza del moncone su cui poggia la corona.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Ilaria, non è un problema di cementazione ma dell'abutment. Forse l'unica soluzione e fare una corona avvitata e non cementata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento