Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 7

Sul mio spazzolino stanno apparendo delle ''cose'' di colore scuro...

Scritto da Davide / Pubblicato il
Buongiorno. Sul mio spazzolino stanno apparendo delle "cose" di colore scuro all'attacco tra le setole e la testa di plastica dello stesso. Ho cambiato lo spazzolino da 2 settimane, perchè ho avuto lo stesso problema nel precedente, e gli spazzolini erano di due marche diverse. Prima di questi episodi non mi era mai successo in vita mia. A cosa può essere dovuto? Ho letto in internet che potrebbe essere muffa e di lavare regolarmente lo spazzolino con acqua ossigenata e cercare di asciugarlo? Mi sembra comunque strano considerando che non mi era mai successo prima, ed adesso per due volte consecutive. Non credo sia neanche qualcosa nella mia bocca, visto che ho una buona igiene orale e vado regolarmente a controllo.
Gentile Davide, lo spazzolino deve essere usato asciutto e pertanto deve avere la possibilità di asciugarsi completamente prima del successivo lavaggio poichè l'umidità può creare la possibilità di sviluppo di microrganismi che potrebbero causare la pigmentazione descritta. Provi ad eliminare tutta l'acqua residua dopo il lavaggio magari agitando fortemente lo spazzolino. Forse questo potrebbe agevolare l'asciugatura delle setole. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Davide, buongiorno, mah, oltre le giuste osservazioni del Dr. Savino, probabilmente trattarsi anche di residui di placca batterica o di tartaro ancora morbido, appena formato ed asportato dallo spazzolino o pigmenti se li ha anche in bocca sui denti ! Lo spazzolino o si lava con acqua e sapone neutro e lo si risciacqua in acqua. L'acqua ossigenata rovina le setole! Per lo Spazzolamento dei denti: non esiste niente di meglio del normalissimo spazzolino manuale, per l'igiene orale, ci sono delle pasticche colorate da sciogliere in bocca che evidenziano col loro colore la placca batterica non rimossa dallo spazzolino, spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata, ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso è bene usare degli idropulsori che completano l'opera di igiene domiciliare e il filo interdentale, presentando nello spazio interdentale sempre una nuova parte mai usata ed abbracciando il dente come per lucidarlo! Infine esistono degli scovolini per chi avesse spazi interdentali un po' più larghi e lo spazzolino piatto per pulire il dorso della lingua che è grande ricettacolo di placca batterica e quindi di microbi. Detto questo se poi uno è "diversamente abile" o affetto da pigrizia immane, va bene anche lo spazzolini elettrico usato però come da istruzioni allegate! Ma il suo Dentista non gliele spiega queste cose? Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Davide, lei sa forse qual è la corretta durata di uno spazzolino da denti? Purtroppo non siamo arrivati ancora all'usa e getta come: lamette da barba e siringhe in plastica, ma questa sarebbe la soluzione sicuramente più funzionale e igienica. Le consiglio di acquistare gli spazzolini più economici sul mercato e sostituirli quando le setole sono piegate, perché la perdita di questa memoria non permette una giusta elasticità. Se l'utilizzo è di tre, quattro volte al giorno, difficilmente il giorno successivo potrà trovare le setole integre, per cui basterà sostituirlo tutti i giorni.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Davide, alla risposta del dott. Savino aggiungo solo questo: eventualmente non mettere il cappuccio protettivo della testina dello spazzolino poichè questo non favorisce l'evaporazione dell'acqua e quindi le setole tendono a restare umide e tale umidità permette alle muffe di proliferare. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Davide, oltre le giuste considerazioni esposte dai colleghi, si ricordi se nelle ultime settimane ha iniziato l'utilizzo di colluttorio con clorexidina. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Mi rendo conto che lei si e' terrorizzato. Lo spazzolino va conservato pulito in modo che residui di cibo o altro non contaminino le setole , e se possibile asciutto.

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gentile Sig. Davide, può essere corretto asciugarlo, non usare acqua ossigenata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia