Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 7

Può trattarsi di qualche carenza?

Scritto da chiara / Pubblicato il
Buongiorno, ho 32 anni, ho avuto la mia prima bimba 5 mesi fa e la sto allattando al seno; da un paio di mesi a questa parte mi sono state diagnosticate tre carie. Fino ad ora non avevo mai avuto carie e tengo a precisare che mi sono sempre presa cura dei miei denti con attenzione, utilizzando quotidianamente il filo interdentale. Vorrei capire di che cosa si tratta e come fare per prevenire l'eventuale insorgenza di ulteriori carie. Può trattarsi di carenze ed esistono integratori efficaci da assumere in tal caso? Grazie, Chiara
Gentile Signora Chiara, non credo che si tratti di carenze degli oligominerali, quanto piuttosto dello stato ormonale delle gravidanza e del post-parto a causare una modifica delle mucose orali, del liquido sulculare immesso nel cavo orale e della composizione della saliva. Infatti l’incremento dei livelli di progesterone e di estradiolo determina un ambiente favorevole per lo sviluppo dei batteri del cavo orale. E' per questo motivo che sono consigliate visite periodiche dal dentista alle signore che aspettano un bambino. Secondaria importanza è rivestita anche dall'igiene orale e dall'alimentazione. Per quanto riguarda invece l'allattamento al seno, le posso assicurare che questo è un'inesauribile fonte di vantaggi sia per il suo organismo che, soprattutto, per quello del suo bambino.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Chiara, ma un Dentista ce l'ha? Perchè durante la gravidanza per il "movimento ormonale" si è più esposti alle malattie delle Gengive, Gengiviti, Parodontiti e dei Denti, in particolare carie. E' quindi opportuno fare una visita di controllo approfondita di Gengive (con misurazioni di tasche parodontali eventuali) e Denti e curare le eventuali patologie che si presentassero, nella stessa Gravidanza che non è una malattia ma uno stato fisiologico della donna! Ora che può fare? Correre subito dal Dentista per una visita totale e relative terapie eventuali! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mi unisco alle splendide risposte dei miei colleghi precedenti, e aggiungo una osservazione: la carie potrebbe avere dei tempi molto diversi per svilupparsi ed andare avanti. Quindi se fossero carie a lento sviluppo potrebbero essere iniziate anche prima della gravidanza stessa e quindi non esserci relazione fra le due cose. La causa della carie è sempre da imputare in parte alla placca e in parte agli zuccheri. Per prevenirla lei può "lavorare" su questi due fattori, ed usare fluoro topico, locale (sciacqui, gel, applicazioni del dentista, dentifricio etc etc) che rinforza lo smalto dei denti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Chiara, anche gli uomini nel corso della vita possono essere colpiti da carie senza avere gravidanze e allattamenti. Probabilmente lei crede di avere un’igiene corretta ma compie molti errori, le consiglio dopo la cura un colloquio con un igienista dentale che è il sistema più efficace per prevenire la carie.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Direi che il dott. De Fazio le ha già risposto adeguatamente dicendo le stesse cose che le avrei detto anch'io.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Chiara, la gravidanza è un momento particolare della vita di una donna ed è importante affidarsi alle cure di un dentista per prevenire proprio quello che le è capitato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, non è mai stato dimostrato che in gravidanza vi siano perdite di calcio o di altri minerali dai denti. Perciò gli integratori sono inutili. Non è necessariamente detto che le carie che le sono state diagnosticate siano da mettere in correlazione con la gravidanza, però è vero che durante la gravidanza si può registrare un aumento del pericolo carie per vari fattori, primo fra tutti la mutata composizione della saliva. Saluti

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)