Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 7

A luglio 2009 mi sono stati fatti due impianti ai molari

Scritto da angelamaria / Pubblicato il
Gentili dottori, a luglio 2009 mi sono stati fatti due impianti ai molari nell'arcata inferiore destra, dopodichè è cambiato qualcosa dal premolare ai due incisivi della stessa arcata, nel senso che ho cominciato a sentire una sensibilizzazione in questi denti, cioè il premolare è sensibile a qualsiasi sollecitazione o pressione, anche il solo contatto con la lingua e questa sensibilazzione si estende anche al canino e ai due incisivi, anche se in maniera più debole. Ho la sensazione che questi denti siano un blocco unico. Sono state fatte radiografie dal dentista curante senza riscontri, fino a che due settimane fa dopo ulteriore radiografia mi dice che c'è un infiammazione, mi fa la prova di vitalità, al premolare è positiva, non sento niente, al canino avverto un dolore fortissimo. Quindi la conclusione è di devitalizzare il premolare, a malincuore acconsento. Devitalizzazione fatta due giorni fa, ma per me la situazione è identica, sento la stessa sensibilizzazione ai 4 denti, ogni stimolazione su uno dei 4 la sento anche negli altri, anche su quello ormai devitalizzato. E' possibile che con l'impianto sia stato leso qualche nervo o altro dell'arcata inferiore destra, che mi ha ormai danneggiato tutti e 4 i denti? Aggiungo che i denti in questione sono alcuni dei pochi che avevo sani. Il dentista a cui mi sono rivolta dovrebbe essere un luminare degli impianti, non uno dei tanti. Cosa posso fare? Aspetto con fiducia vostra risposta e ringrazio cordialmente
Gentile Signora,dare una risposta esauriente senza nessun dato oggettivo, capirà sicuramente anche lei,che è impossibile specialmente in un caso complesso come il suo. La sensibilizzazione che lei riscontra nei denti inferiori dal premolare in poi potrebbe essere il sintomo di una pulpite misconosciuta presente anche senza carie penetrante magari per un trauma occlusale.Attribuire la sintomatologia all'impianto dopo un anno circa è sicuramente più improbabile ma non da ascludere. In questo caso può assere dirimente una TAC dentalscan per escludere compressioni del nervo alveolare inferiore da perte di qualche impianto.Se ancora non lo ha fatto se la faccia prescrivere per sciogliere ogni dubbio. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Non dovrebbe essere una questione di nervi lesi. Forse potrebbe essere (ripeto: POTREBBE) un problema gnatologico, ovvero di denti che non articolano più bene fra di loro.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Angelamaria, la sola descrizione senza RX non permette di dare qualche consiglio, potrebbe esserci un interferenza tra radice e impianto, escluderei lesioni al nervo mandibolare perché la sensibilità al canino sembrerebbe presente. Anche i luminari degli impianti non sono immuni da complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Da casistica Dr.Gustavo Petti. Impianto secondo molare inferiore e studio preimplantologico
Cara Angelamaria... come si può rispondere senza visitarla?.... le prove termiche hanno dimostrato una necrosi del premolare e la risposta degli altri con dolore è normale se dura pochi secondi = le spiego le prove termiche se no non ci capiamo = .....:...le prove termiche si fanno con il caldo e con il freddo...esistono liquidi che spruzzati su un batuffolino di cotone con cui toccare il dente abbassano la temperatura improvvisamente da 37° a -4° e le garantisco che se c'è patologia pulpare...la si scopre....il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo...il processo è reversibile e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa..qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente va devitalizzato...........ovviamente si deve fare una Rx endorale in diverse proiezioni se necessaria...ed una visita clinica accurata con percussione assiale e trasversale...una analisi occlusale-gnatologica del dente e stia sicuro che si arriva ad emettere una diagnosi certa ed a formulare una terapia idonea.......................OK? ... E' possibile che con l'impianto sia stato leso qualche nervo dente? 0 dipende dalla vicinanza dell'impianto con la radice del premolare, se è molto vicina, toglie "nutrizione...non la "fa respirare" e l'osso e la radice possono soffrirne.....per il nervo...l'unico nervo che potrebbe passare vicino all'apice dell'impianto è l'alveolare inferior, nel canale mandibolare corrispondente...ma da come sintomi una parestesia, se toccato, al labbro inferiore metà corrispondente...= formicolio, sensazione di peso, di "marmo" al labbro e tutt la parte anteriore corrispondente dello stesso lato...se avesse questi sintomi si faccia visitare al più presto da un chirurgo maxillo facciale di chiara fama...ma non penso..stia tranquilla ...il suo Dentista se ne sarebbe accorto e poi avrà pur fatto un implantologia previo studio della tac e costruzione di una dima chirurgica....le lascio una foto di un mio impianto eseguito a regola d'arte per un secondo molare inferiore con studio preimplantologico................:.......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Escludo la lesione nervosa, ma senza visitarla e senza radiografie non è possibile darle una risposta esauriente. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Cara signora, la situazione anatomica della zona presenta una variabilità impressionante, pertanto è difficile stabilire via mail cosa può essere successo. Se al freddo non avvertiva nulla al premolare ritengo sensata la devitalizzazione, anche se probabilmente non era la causa del suo disturbo. Ritengo poco sensato però lasciare un problema senza una causa, e perciò il suo caso merita accurate indagini. Per esempio: gli impianti sono stati già caricati con le protesi oppure ha solo fatto gli impianti? Cosa intende il suo dentista con "c'è infiammazione? Ci faccia sapere. A presto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signora lei non ci dice un dettaglio fondamentale: come sta la gengiva?? E' possibile che siano tutte manifestazioni di una parodontopatia. L'età purtroppo può essere quella.. Nel senso che talora già precocemente alla sua età escono questi problemi dei tessuti di sostegno del dente che vanno curati specificamente

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia