Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 4

mi ritrovo con il dente da latte ancora ben ancorato alla gengiva

Scritto da antonia / Pubblicato il
Gentili... Ho due problemi... a 20 anni tramite lastra mi è stato riscontrato che mi ritrovavo ancora il dente da latte (canino) ben ancorato alla gengiva nella quale era cresciuto storto il dente permanente che quindi non ha potuto sostituire quello da latte. Mi dissero che avrei dovuto operarmi e tenere l'apparecchio x un po. Rinunciai. A distanza di 8 anni, mi ritrovo con il dente da latte ancora ben ancorato alla gengiva (impercettibilmente dondolante seppur visivamente piccolissimo rispetto agli altri denti) e il dente permanente ormai fissato in diagonale nella gengiva..volevo sapere cosa si può fare x evitare operazioni e costi eccessivi?! (X questi servizi c'e la copertura sanitaria?) 2.ho un piccolo buchino nero (carie) al dente laterale al canino da latte in questione, nel riparare la carie, il dente da latte visto la vicinanza laterale, può essere provocato e disturbato e quindi l'otturazione della carie può favorire un dondolio improvviso al dentino? Ringrazio x la risposta. Saluti.
Cara Signora Antonia, buongiorno. La carie non ha relazione col "dondolio" e va curata! Bisognerebbe anche,finalmente, procedere con l'avulsione del canino deciduo , la creazione di spazio sufficiente con l'ortodonzia ed il riposizionamento chirurgico-ortodontico del canino permanente!"a 20 anni, rinunciai" dice! Bene deve fare ora quello che le era stato proposto a 20 anni! Riguardo al ricercare di rendersi conti se ci sia o no mobilità, con la lingua, è sbagliato perché essa falsa la sensazione e la falsa anche il polpastrello delle dita. La mobilità dei denti la si saggia solo tra due strumenti rigidi e lo fa solo il Dentista meglio se Parodontologo e nessun altro! Parli, dialoghi col suo Dentista! Non è niente di irreparabile :) Cari Saluti e si tranquillizzi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Come ben spiegato dal collega dott.Petti, la carie va curata e la sua cura non ha e non avrà alcuna influenza sul suo deciduo. La riabilitazione che dovrà effettuare, per sostituire il dente da latte quando verrà perso ed eventualmente togliere il canino incluso, è lunga e complessa: ortodonzia, implantologia, protesi...etc etc L'intervento chirurgico di avulsione del canino incluso credo che sia passato dal sistema sanitario nazionale senza problemi, per le altre procedure non saprei, varie da zone a zone e da caso a caso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

La cura non avrà influenza sul destino del canino da latte. Che va tolto e tramite ortodonzia e eventuale intervento rimpiazzato se possibile (cioè Se è ancora recuperabile ) dal canino vero permanente. Il ssn non credo proprio purtroppo che offra queste cure. Ma se lei pensa alla spesa tenga presente che se non affronta queste cure, come già ha potuto constatare quando a 20 anni ha declinato le cure necessarie, poi le spese e la complicazione aumentano moltissimo. La cosa più economica è fare ora questo iter se ancora praticabile. Perché se non lo fa, dopo sarà peggio più difficile e molto più costoso
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonia, lei è giovane e la sua bocca fa parte della sua salute, perchè non si cura correttamente? Perché non si sottopone alle visite semestrali? Vada al più presto da un odontoiatra e stia alle sue indicazioni senza demandare più nulla.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)