Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 11

Seguito domanda del 5/11/2008: Bruxismo e bite-fai da te

Scritto da ARIANNA / Pubblicato il

Salve a tutti sono Arianna quella scontenta di Mr Brux! Come la totalità di voi mi ha consigliato sono stata visitata da un ortodontista specialista, il quale però con mia sorpresa mi ha consigliato anzichè un bite fatto su misura, di mettere un apparecchio damon system per almeno 18 mesi alla modica cifra di circa 4000€! Ora il mio dubbio è: se digrigno i denti la notte portare questo apparecchio mi aiuterà? O il mio caso diventerà un punto su un grafico dell'ultima pubblicazione del dottore che mi ha visitata? Grazie per il vostro aiuto!

 

La presente domanda fa seguito a:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/bite/550_bruxismo-e-bite-fai-da-te.html

Sig. Arianna, questa mi sembra una buona scelta, sicuramente avrà a che fare con un serio professionista, che ha fatto un'accurata diagnosi prima di consigliare le cure, non con un Mr. Brux inesistente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signora Arianna, se digrigna i denti la notte ha provato a cliccare su bruxismo miti e verità dentisti italia. Probabilmente capirà quale è la causa del problema e la vera terapia efficace.

Scritto da Dott. Gino Salvatore Galiffa
Teramo (TE)

Sig.ra Arianna, concordo con il suo specialista. La causa del suo problema può essere ricercata in una malocclusione, per questo motivo il collega le ha proposto una terapia fissa: Damon System. Il Bite è solo un palliativo che non risolve il problema! Saluti

Scritto da Dott.ssa Alessandra Schirripa
Roma (RM)

Signora Arianna, è evidente che il professionista che l'ha visitata ha valutato il suo problema a fondo per cui le ha consigliato la soluzione adeguata al caso. Sicuramente le sarà stato spiegato qualcosa di più che forse lei non ha considerato.

Scritto da Dott. Antonello Bartoli
Trieste (TS)

Cara Arianna, sono un ortodontista che usa molto il Damon sul prezzo non entro in merito per la questione occlusale e gnatologica si. In effetti il bruxismo è una sindrome cioè un insieme di sintomi e segni: si digrignano i denti, questi sono abrasi a seconda della loro posizione, diminuisce la dimensione verticale, i muscoli iniziano a mandare segnali di sofferenza per l'eccessivo carico funzionale e poi iniziano le cefalee muscolo tensive il tutto si associa alla capacità del nostro organismo di concentrare la nostra tensione sui muscoli facciali e quindi si instaura un circolo vizioso. Quindi il mio consiglio è quello di capire quali di questi eventi è il più evidente e credo per esperienza sia quello gnatologico, fare una placca funzionalizzata, vedere il miglioramento posturale ed articolare e solo quando ha stabilizzato il problema parlare di Ortodonzia se ha una malocclusione. Solo con l'ortodonzia non si eliminano le cause del problema inoltre probabilmente i denti continueranno ad abradersi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Maximilian Bennici
Catania (CT)
Consulente di Dentisti Italia

La causa del bruxismo non è l'occlusione, come ormai dimostrato da anni. Chiaramente il bruxismo ha effetti molto importanti sull'occlusione e su tutto l'apparato stomatognatico. L'approccio terapeutico condiviso e consigliato da quasi tutte le scuole che si occupano di gnatologia è quello descritto dal dott Bennici: prima bite e poi si valuta l'opportunità di una terapia ortodontica

Scritto da Dott. Dario Spinelli
Bari (BA)

Gentile paziente, le ho già risposto su come la pensavo sul fai da te (il più delle volte perchè io non ho voglia.. :-)). Segua le indicazioni del SUO dentista. Solo egli avrà potuto rilevare una impronta, valutato la sua dimensione verticale, escluso cause iatrogene (otturazioni o protesi malfatte), eseguito un esame elettrokinesiografico ed un rilievo corretto della sua masticazione, escluso o confermato lesioni della articolazione temporo-mandibolare, valutato deficit neuro muscolari. Infine le avrà confezionato un bite personalizzato. Oppure avrà rimosso alcune cause. Io a distanza mi sentirei come il commesso di una farmacia: le fornirei consigli troppo generici e presumibilmente indicati per mia suocera, che bruxa la notte perchè è nervosa, dice lei. Ed io condivido... :-) Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Ritengo che il decondizionamento neuro muscolare vada sempre eseguito possibilmente prima di effettuare trattamenti di allineamento dentale. E' pur vero che il damon sistem determina, secondo molti, una nuova riprogrammazione neurosensoriale permettendo sia alla lingua di ritrovare un'adeguato spazio tra le arcate visto la notevole espansione dell'arcata mascellare che generalmente produce anche un riposizionamento mandibolare, ma nel bruxista tali schemi neuromotori possono essere fortemente condizionati da altre importanti funzioni. Alcuni, infatti, pensano che possa trattarsi addirittura di un disturbo del sonno cosi come la gamba a scatto ecc. Quindi il paziente bruxista e' certamente molto complesso da trattare con un semplice allineamento dentale,personalmente partirei con un trattamento gnatologico con bite professionale eseguito possibilmente con rilevamento di un arco facciale a valore medio se non individuale. Talvolta la semplice deprogrammazione puo' risolvere completamente il problema. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Paolini
Milano (MI)

Ritengo il problema di cui soffre legato a cause multiple e quindi non penso che cambiare la posizione dei denti possa " certamente " risolvere. E' chiaro che tra i fattori può rientrare una malocclusione ed è altrettanto opportuno affrontarla opportunamente anche come le è stato indicato. Sono però certo che il collega le avrà detto che relativamente al bruxismo non è detto che le garantisca un risultato . Io, vista la multifattorialità  del problema, comincierei con una cosa meno impegnativa come un bite nel tentativo di decondizionare questo meccanismo neuromuscolare perverso, Per l'ortodonzia potrebbe non esserci fretta.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Faccia una ricerca su internet, ma mi sembra che i colleghi hanno chairito bene il punto, cioè che la causa fondamentale è una condizione nervosa (stress) il cui punto di scarico sono i denti. Il Damon va bene per spostare i denti (ma va bene un qulasiasi altro aparecchio fisso - si ricordi l'attacco è un mezzo per risolvere i problemi occlusali in seguito ad una CORRETTA DIAGNOSI); il problema è che non sempre a fine trattamento ortodontico il bruxsismo finisce..faccia il trattamento, se la diagnosi della malocclusione è stata fatta in maniera corretta, sicuramente troverà dei giovamenti ma mai si aspetti risoluzioni dei probelmi al 100%; in fondo per i miracoli non ci siamo ancora attrezzati!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Studio Odontoiatrico Associato Dr. M. Iancu P. e Dott.ssa L. Marchione
L'Aquila (AQ)

Sullo stesso argomento