Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 9

Può sparire da solo con il tempo a completamento della crescita?

Scritto da MONICA / Pubblicato il
Buongiorno. Io ho una bambina di 10 anni molto cresciuta e sviluppata rispetto la sua età (ma non ancora mestruata) anche se nell'ultimo periodo ha avuto un picco di crescita molto veloce. I controlli dal dentista sono sempre stati fatti regolarmente, e non ci sono mai stati problemi di denti storti o altro. Ma mi sono accorta in quest'ultimo periodo che quando apre la bocca ha uno scricchiolio da entrambe le parti della mandibola. Il dentista le ha fatto delle manipolazioni ma tutto è risultato invano. Ieri l'ha anche controllata l'ortodonzista, il quale mi ha detto di aspettare altri due mesi in quanto le deve crescere un dente sul palato inferiore (cambiati quasi tutti i denti) e poi bisognerà fare delle indagini radiologiche. Cosa può essere successo? Che sia dovuto alla crescita troppo accelerata? Come si interviene? Può sparire da solo con il tempo a completamento della crescita? Grazie fin d'ora per le risposte. Cordiali Saluti.
Gentile Sig, Monica, senza una visita accurata non è possibile darle una risposta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Monica, buongiorno a lei. Non si può, o almeno non posso io, risponderle in modo professionale senza aver visitato sia figlia clinicamente, gnatologicamente, in particolare con palpazione delle articolazioni temporo-mandibolari e muscolari, in particolare gli pterigoidei ed Ortodonticamente con ceck up ortodontici completi, cefalometria e foto del profilo e di fronte. Farei anche una ricerca che stabilisca la reale età scheletrica. L'età cronologica, non corrisponde sempre ed automaticamente a quella scheletrica, per cui se vuole la certezza, basta fare una radiografia del polso e della mano per accertare la maturità dei nuclei di ossificazione per conoscere l'età scheletrica in realtà utile intorno agli 10-11-12 anni, per la sua età bisogna valutare anche la presenza o assenza delle saldature diafiso-epifisarie e sapere di conseguenza se essa coincise con la sua età cronologica e quindi se l'accrescimento è terminato!Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Ciò detto, visto che la bimba è in età di permuta dentale, non darei troppo peso in linea di massima a questi "rumori" delle ATM, anche se è doveroso valutare attentamente quanto detto sopra!. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

I problemi dell'articolazione temporo-mandibolare non necessariamente sono causati dall'occlusione dentaria. Sua figlia è nella fase evolutiva per cui fenomeni disfunzionali di questo tipo rientrano facilmente. L'importante è fare diagnosi corretta. La faccia vedere anche da un osteopata e da un fisiatra.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gli scricchiolii sono il sintomo di una sofferenza dell'articolazione temporo-mandibolare che dipende da una non corretta occlusione dentaria, cioè da un combaciamento incongruo tra i denti dell'arcata superiore e quelli della arcata inferiore. Non si può escludere che la causa sia l'ultimo picco di crescita e pertanto consiglierei di aspettare qualche mese prima di intervenire.

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sono d'accordo col dott. Alberti. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Monica, non capisco questa frase: "il quale mi ha detto di aspettare altri due mesi in quanto le deve crescere un dente sul palato inferiore (cambiati quasi tutti i denti)" Cosa s’intende per palato inferiore? Quale dente? Difficilmente un odontoiatra a queste espressioni! Le consiglio di ritornare dal suo odontoiatra e di farsi refertare il tutto per iscritto evitando incomprensioni che spesso portano paure e apprensioni non giustificate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il dente erompe già nella forma finale, mentre la mandibola è in fase di crescita. Siamo nel felice momento di una crisi di sviluppo, e i denti ammucchiati in piccolo spazio non si toccano bene, e a questa età è anche normale avere un bruxismo fisiologico. Questa fase finirà quando i canini superiori scenderanno in guida di vincolo, e finirà il "rumore muscolare". L'allineamento anche approssimativo della dentatura dovrebbe riaccordarsi con il limite di campo dell'articolazione condilare. Madre natura sa. Se la bambina fosse mia nipote, nessuna radiografia al momento. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, ci dice che sua figlia ha 10 anni ed ha quasi ultimato la permuta dentaria. Quindi potrà dimostrare uno o due anni in più. Il suo ortodontista non ha escluso possibili disgnazie, ma rinvia a qualche mese per fare le dovute indagini...! Questo non mi trova molto daccordo: se sta già terminando la permuta dentaria è già tardi per fare le dovute indagini e non bisogna perdere alcun mese! Le indagini strumentali da fare subito sono: radiografia della bocca (OPT), radiografia del cranio in proiezione latero-laterale e conseguente esame cefalometrico, radiografia del polso per valutare l'età di crescita, e stratigrafia dinamica dell'ATM (a bocca aperta e chiusa) per valutare la posizione dei condili e dei menischi dell'articolazione temporo-mandibolare (da dove ha origine lo "scricchiolio"). Questi esami strumentali devono essere poi valutati, confrontandoli con l'esame clinico eseguito dall'ortodontista che, si spera, abbia profonde conoscenze della gnatologia e che sappia interfacciarsi con un posturologo, come consigliano pure i Colleghi che mi hanno preceduto con le loro risposte. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, oltre alle considerazione molto preziose che le hanno già dato i miei illustri colleghi, la prego di considerare anche la possibilità di una errata deglutizione. La faccia vedere anche al logopedista. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento