Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 9

Il vero problema è il bruxsismo

Scritto da Chiara / Pubblicato il
Il vero problema è il bruxismo. Ne soffre mio figlio di 2anni e mezzo da circa 6mesi. Digrigna i denti sia di giorno che di notte, in continuazione, senza sosta. Fa un rumore così forte che si sente anche da altre stanze. Ho provato ad ignorarlo, distrarlo, sgridarlo, niente. Ha problemi di deglutizione di cibi solidi, mangia ancora pappe semiliquide tramite biberon. Tempo fa se teneva il ciuccio smetteva, ora bruxa anche con quello. Sono preoccupata per il delicato sistema dentario e scheletrico. Ma come lo faccio smettere?
A questa età è un fenomeno entro certi limiti normale. Lo faccia vedere da un dentista che si occupa di bambini così piccoli (ce ne sono pochissimi) e verifichi se la occlusione è ok. Per il resto credo debba pazientare, passerà più avanti.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

A parte il ciuccio che andrebbe sospeso onde evitare alterazioni scheletriche e funzionali al suo uso protratto per il bruxismo evenienza frequente, a questa età deve pazientare in quanto non vi sono terapie specifiche faccia comunque controllare da un collega pedodonzista ed ortodonzista quando vi sarà la collaborazione suo figlio, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Chiara, ma la diagnosi di bruxismo a suo figlio così piccolo l'ha fatta lei? in un bimbo a quell'età ancora non vi è un'occlusione strutturata e, pertanto, non si può parlare di bruxismo ma si potrebbe trattare anche di un altro modo da parte di suo figlio per far percepire che ha bisogno di coccole e tenerezze. Ne parli con uno psicologo dell'infanzia ed eventualmente anche con dentista che si occupi di pedodonzia per tenere sotto controllo l'eruzione dentaria. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora Chiara, salvo eccezioni,il "digrignare " i denti così, da parte di un bimbo di due anni è avvenimento normale, è il suo modo di rispondere al fastidio doloroso della eruzione dei dentini decidui che terminerà tra pochi mesi, con la eruzione dei secondi molarini di latte! Probabile che siano proprio questi che determinano il fastidio al bimbo e la sua risposta facendo digrignare i denti. Il bruxismo nel suo significato vero e reale è sintomo di ben altre patologie gnatologiche e della articolazione, proprie dell'adulto! In ogni caso per averne conferma lo faccia visitare (avrebbe già dovuto farlo da tempo) dal Dentista Pedodontista, ossia dei bambini!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Chiara, prima di tutto eliminerei il ciuccio. Poi il digrignare i denti a questa età può essere fisiologico. Comunque è altamente consigliabile una visita da un pedodontista per valutare attentamente il caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

NON C'E' NESSUN PROBLEMA!!! L'ho scritto a caratteri maiuscoli proprio per sottolinearne l'importanza. Il digrignamento dei denti nell'infanzia è assolutamente normale, e per molto versi AUSPICABILE per attivare i muscoli. Molto meglio dentini da latte usurati quando arriverà il momento della permuta, di dentini praticamente nuovi. Non deve assolutamente sgridare il bambino per una cosa che è normalissima e, direi, UTILE alla futura salute funzionale del piccolo. Però controlli con uno psicologo specialista di problemi infantili: potrebbe essere un segno di gestione di uno stress anomalo. Ma se le dicesse che è tutto a posto, stia totalmente tranquilla.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Chiara, Sarebbe necessaria la compilazione di una cartella clinica dove per esempio è possibile annotare la tipologia di parto o di allattamento. Lo sviluppo psico-fisico o psico-motorio o altro. Comunque voglio solo dirle di non preoccuparsi perchè in letteratura medico scientifica molti autori ritengono considerare fisiologico una tipologia di bruxismo in età pediatrica. Considerando che la sua descrizione va oltre il normale range di bruxismo fisiologico infantile le consiglio come primo approccio di affidarsi ad uno osteopata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Zobi
Napoli (NA)

Questo digrignamento a questa età è normale. Non si preoccupi

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Chiara il caso di suo figlio è degno di visita odontoiatrica di controllo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento