Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 7

A chi mi devo rivolgere, ad un altro dentista o a uno gnatologo?

Scritto da peppe / Pubblicato il
Salve, scusatemi in anticipo se non uso termini medici, spero di descrivere al meglio la situazione cercando di ricordare bene tutta la storia... qualche mese fa sono andato dal dentista, il quale mi ha otturato un dente inferiore a sinistra che aveva una profonda carie, il dente non è stato devitalizzato. Poichè tale carie aveva distrutto mezzo dente ha usato una formina per ricostruirlo. Nei giorni seguenti mi sono accorto che questa nuova ricostruzione faceva si che il morso non combaciasse, ossia sporgeva troppo in alto. Ho pensato che fosse normale e che nel giro di qualche giorno si sarebbe sistemato. Un giorno mi sono svegliato con un fortissimo dolore sempre dallo stesso lato come se avessi un dente cariato ma non capivo quale (preciso che non soffro di bruxismo), sono andato dal dentista e dopo varie lastre ha deciso di togliermi il dente del giudizio sempre a sinistra ma superiore. dopo un paio di mesi quei dolori della mandibola sono aumentati, sono tornato dal dentista e ho detto i miei sintomi, ossia una tensione continua della mandibola, indolensimento della stessa guancia, dolore cervicale, dolore all'orecchio e una tensione al cranio sempre dallo stesso lato, lui ha detto che probabilmente era lo stress e di prendere del lyseen, ho quindi proposto la mia tesi che quel dente sporgesse troppo e dopo aver provato con le cartine ha ammesso che avevo ragione e mi ha limato quella ricostruzione, ma anche un po il dente accanto: appena ha finito mi sentivo meglio ma gli ho detto che avevo la sensazione che avesse limato anche troppo. i dolori sono scomparsi per un po' per poi tornare, come se ogni volta che viene riequilibrato il morso ci voglia un mesetto per trovare il nuovo assetto, stavolta non potevo neanche masticare e mi sono comparse diverse afte. tra l'altro appena c'è l'aria condizionata questi dolori mi aumentano e mi sento come se aumentasse la pressione in testa e l'orecchio e' attappato e mi fa male a contatto con il cellulare. sono stato dall'otorino che ha detto che l'orecchio sta bene ma mi ha perscritto una risonanza della mandibola e dei seni paranasali. nel frattempo ho preso per 10 giorni oki e lyseen e degli integratori per le afte. comunque in poche parole adesso ho il probelma inverso, ossia a sinistra invece che sporgere troppo in alto rimane uno spazio, di conseguenza mi è rimasto il dolore alla mandibola lato sinistro e mi fanno male i denti dal lato opposto che sono quelli che hanno più contatto: i dolori sono diminuiti e le afte quasi scomparse, ma sento sempre questo scompenso nel morso dovuti all'eccessiva limatura. quello che mi chiedo io, a prescindere da ciò che risulterà  dalla risonanza che ho martedì, non sarebbe meglio riequilibrare con precisione questo morso, è possibile che sia questa piccolo squilibrio che mi porta tutte le conseguenti infiammazioni? la rimozione del dente del giudizio può aver peggiorato questo squilibrio? a chi mi devo rivolgere, ad un altro dentista o a uno gnatologo?
Strumenti per gnatologia seria. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Peppe, lei inizia il suo racconto con :"mi ha otturato un dente inferiore a sinistra che aveva una profonda carie, il dente non è stato devitalizzato." Orbene questo ritengo che sia il problema principale. Con prove termiche, percussiomi assiali e trasversali, sondaggio parodontale e Rx endorale bisogna anzitutto valutare se il dente ha patologie endo-pericanalari o no! Poi bisogna semplicemente controllare l'occlusione della ricostruzione fatta e provvedere alle terapie del caso. Le è stara chiesta addirittura una Risonanza Magnetica, ma scherziamo? Si controlla tutto clinicamente! E' sicuro di essere da un Dentista laureato ed iscritto all'Albo? Per la sua domanda se va bene un Dentista o uno Gnatologo le rispondo che va bene un buon Dentista (che è anche Gnatologo, Parodontologo etc) essendo tutte specialità che fanno parte del bagaglio culturale di qualsiasi Dentista! Solo nelle patologie estreme è il caso di ricorrere ad uno specialista nelle varie specialità!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Peppe, probabile che alcuni dei suoi problemi possano derivare dal dente con carie molto profonda e forse sarebbe stato necessario procedere ad una devitalizzazione; questo comunque lo si può verificare con una visita accompagnata da test di vitalità e radiografia con centratore. I problemi occlusali un buon dentista dovrebbe saperli identificare ( se ad esempio c'è una malocclusione misconosciuta oppure un precontatto occlusale che potrebbe creare uno sbilanciamento o scivolamento della mandibola). Si affidi alle cure di un buon clinico che proceda ad una giusta ed attenta diagnosi e non proceda per tentativi che spesso possono peggiorare la situazione. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

E' probabile che ci sia una malocclusione alla base del disturbo che può essere classificato come disturbo cranio mandibolare (DCM, ne parlo nei miei articoli qui) associato a stress generale psicofisico. Trovi un ortognatologo. In questi casi una otturazione alta può scatenare questi disturbi. Ma ovviamente bisogna vedere se il dente può mantenere la vitalità

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Peppe, per prima cosa bisogna controllare la vitalità del dente, può darsi che sia andato in necrosi. Poi un precontatto può causare disturbi articolari. Tutte queste cose dovrebbe in ogni caso saperle gestire un buon dentista. Per quanto riguarda le afte sono state scatenate sicuramente dallo stress causato da tutti i problemi che lei accusa. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Fare prima una diagnosi corretta per poi fare un buon piano di lavoro.

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Caro Peppe, per poter rispondere alla tua domanda è necessario fare una visita ed eventualmente una radiografia che puoi fare in modo del tutto gratuito e senza impegno presso il mio studio di Roma. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Sig. Peppe, forse non dovrebbe depistare i vari professionisti peggiorando la situazione, lasci fare al suo odontoiatra senza interferire con i suoi consigli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento