Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 10

Ho una bimba di 11 anni che soffre di bruxismo

Scritto da giovanna / Pubblicato il
Ho una bimba di 11 anni che soffre di bruxismo. Le hanno diagnosticato la lesione di 2 denti incisivi superiori che le causano gravi disturbi di sensibilità. Vorrei sapere, cortesemente, poichè dovrà cambiare i suddetti denti come posso intervenire per aiutarla nel modo meno invasivo; inoltre vorrei sapere se un bite acquistato in farmacia potrebbe darle sollievo. Vi ringrazio per il tempo che mi dedicherete: Cordialità Giovanna
Gentile Sig.ra Giovanna, per prima cosa sarebbe opportuno curare la lesione dei due incisivi superiori che, contrariamente a quanto afferma, sono permanenti e non decidui perchè all'età di 11 anni forse dovranno essere permutati solo i canini. Per quanto riguarda il bite, senza una valutazione obiettiva, sarei cauto nel costringere la sua figliola a portare un apparecchio che potrebbe compromettere l'occlusione e, pertanto, Le consiglio un'accurata visita specialistica presso un collega. cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Nei bambini in permuta dentaria è frequente il bruxismo ( sempre che non vi siano altre cause. ) Una visita da un collega specialista o comunque esperto in ortodonzia è consigliabile.. cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giovanna, salvo casi particolari a 11 anni si parla d’incisivi permanenti, il bite della farmacia e deleterio in questo caso. Le consiglio immediatamente visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Giovanna ma chi ha fatto la diagnosi di Bruxismo in una bimba di 11 anni, in dentizione mista? Il rumore che sente e il movimento che vede è normale nella dentizione mista! Non è Brixismo in senso Patologico Gnatologico. Stia tranquilla. In ogni caso per sicurezza, dato che non posso vedere clinicamente la sua bimba, la porti da un Dentista Pedodontista. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.Ad 11 anni gli incisivi superiori li ha già permutati, quindi sono i definitivi e VANNO CURATI DAL DENTISTA!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Giovanna, si possono verificare verificare episodi di bruxismo in relazione ad una occlusione instabile comprensibile in una bimba di 11 anni. E' comunque consigliabile una visita di controllo da un ortodontista per verificare la presenza di eventuali malocclusioni. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.a Giovanna, il "bruxismo", in dentizione decidua, non è bruxismo! E' in normale processo di usura dei denti decidui. Direi di più: è un processo AUSPICABILE in dentizione decidua, che porta ad un corretto sviluppo funzionale.. Che deve scomparire in dentizione permanente. Sua figlia è nella fase di passaggio fra le due dentizioni. Senza preoccuparsi troppo, va controllata da un dentista ESPERTO nel campo, per verificare che non ci siano delle situazioni latenti non ancora manifeste. Faccia qualcosa per sua figlia, qualcosa di NON INVASIVO: la lasci sbattere i denti in pace, e stia alla larga dagli apparecchi tipo dr. Brux o altro.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Giovanna, il modo migliore per aiutare sua figlia -a parte le cure endodontiche che deve sostenere - è parlare con la bambina tenendo presente che il bruxismo rappresenta una somatizzazione di un disturbo psicologico, ovvero un abito mentale che viene trasmesso inconsciamente ai denti. Bisogna individuare gli elementi ansiogeni che fanno soffrire in qualche modo questa bambina, tenendo presente che è una persona sensibile e quindi intelligente, capace di regisgrare le più piccole cose.. Bisogna stare attenti ai b ambini, perché vedono e assorbono tutto. Quindi mediante il dialogo depistare elementi di impatto psicologico importante per la sua sensibilità, rivedere il suo rapporto con sua figlia, e con le persone immediate intorno a lei, il papa, i fratellini ecc. Questo lo affermo perché è vero che i denti si possono curare, ma un abito mentale è molto difficile da rimuovere e porta a una serie di problemi che bisogna proprio evitare. Bisogna poi considerare un problema ortodontico: è necessaria una visita ortodontica per stabilire per esempio la presenza anche di una III classe scheletrica. Nel tempo il bruxismo causa usura dentaria, problemi ATM bilaterali, mobilità e protesizzazione, tutte cose da evitare il più possibile. Auguri
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sigra Giovanna, solo una visita specialistica potrà dirimere i suoi dubbi. In generale, quasi sempre, il cosidetto bruxismo nei bambini non è patologico. Bisogna però vedere quale è il problema che lamenta agli incisivi. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Signora Giovanna, comprendo la sua preoccupazione e come prima cosa farei curare gli incisivi e aspetterei la dentizione completa prima di parlare di Bruxismo, peraltro molto raro all'età  di Sua figlia. Le consiglio di chiedere un secondo parere da parte di uno specialista e in ogni caso eviterei i bite da "banco" Cordiali saluti

Scritto da Dott. Giuseppe Arcidiacono
Pisa (PI)

La cosa che piu' mi sembra importante sono gli incisivi superiori che al'eta' di sua figlia dovrebbero essere permanenti. Faccia luce con in suo dentista e provveda alla loro cura. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Paolo Vavassori
Stezzano (BG)

Sullo stesso argomento