Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 9

Seguito alla domanda: Ho la mandibola laterodeviata a sx per iposviluppo del mascellare a sx

Scritto da anna / Pubblicato il

Buongiorno, in riferimento alla mia precedente domanda "Ho la mandibola laterodeviata a sx per iposviluppo del mascellare a sx", ed alle Vostre cortesi risposte, vorrei chiedervi quali sono gli esami e/o indagini diagnostiche a cui dovrei essere sottoposta per verificare gli eventuali danni fatti dall'espansore alla struttura di sostegno dei denti. Basta una semplice visita dal dentista o ci vuole un'indagine più accurata? Il dentista a cui mi sono rivolta ha tutta la mia cartella clinica, è tenuto a ridarmela? grazie mille per l'attenzione.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/gnatologia/3520_mandibola-laterodeviata.html

Cara Signora Anna, per quanto mi riguarda personalmente, non trovo giusto rispondere pubblicamente a domande di carattere Medico Legale. Qui si risponde a domande Mediche Odontoiatriche e non ai suoi "rancori" giusti o sbagliati che siano! Si rivolga ad un Avvocato e ad un Medico Legale o ad un Odontoiatra che faccia Perizie Medico Legali, se ritiene di dover far valere dei sui diritti! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Anna, l'unico consiglio che mi sento di darLe è quello di affidarsi ad un professionista serio e competente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, il desiderio di conoscere nel dettaglio la modalità in cui è stata curata è lecito, e doveroso oserei dire. Stabilire se è stata commessa qualche leggerezza o qualche errore non spetta a noi giudicarlo. Per quanto riguarda la cartella clinica, è suo diritto chiederne copia al curante. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Più che valutare un danno dovuto al trattamento ortodontico (estremamente difficile valutarlo se non ci sono riscontri obbiettivi sullo stato parodontale PRECEDENTE, ovvero gli esami e le visite opportune fatte prima) quello che invece è consigliabile è vedere come stanno le cose ADESSO, allo scopo NON di creare una lite col dentista, ma di porre rimedio ad eventuali problemi. C'è da dire che a 40 anni tutti noi abbiamo per forza un certo danno ai tessuti di sostegno dei denti. Sono fenomeni progressivi che interessano tutte le persone. Chi più chi meno, chi più presto, chi più tardi nell'età.. Il problema è che i disturbi parodontali spesso diventano chiaramente evidenti quando è troppo tardi per fare qualcosa. Ci saremmo dovuti muovere prima.. Quindi, apparecchio o non apparecchio, è bene farsi vedere. Per tempo. Bastano radiografie, e una visita accurata con una sonda parodontale. E poi, bastano semplici procedure di igiene e prevenzione, o alle volte chirurgia parodontale che è un sistema formidabile per contrastare.. il tempo che passa.. in casi scelti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Il dentista è tenuto a fornirle la cartella clinica. Per quanto riguarda gli esami sicuramente possono essere utili delle radiografie, ma è necessario che la visiti un dentista per fare una prescrizione più precisa.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

La documentazione è del paziente per cui Lei può fare richiesta di riaverla. Deve poi cercare un collega esperto in odontoiatria legale a cui chiedere un parere, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Anna, nell’attività odontoiatrica monoprofessionale, non c'è alcun obbligo di cartella clinica, per cui può richiedere un estratto di diagnosi e cure effettuate, non è possibile via web stabilire gli accertamenti di suo interesse.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile sig ra, le ho già scritto a chi potrebbe rivolgersi. Sì, la sua cartella è di sua proprietà. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Anna a mio avviso danni non ne ha fatti l'espansore, comunque basta riprendersi le rx e consultare un collega specializzato in ortognatodonzia onesto che non dica fesserie distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento