Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 12

Seguito alla domanda: A CAUSA DEL MIO BRUXISMO DEVO INCAPSULARE TUTTI I DENTI?

Scritto da chiara / Pubblicato il
Salve, sono la ragazza che deve Incapsulare tutti i denti, ho chiesto se fosse meglio fare un bite prima ma lui ha detto di farlo dopo. La diagnosi l'ha fatta con la lastra e guardandomi. Mi ha detto di andare a giorni per fare prima l'arcata superiore nella stessa seduta per poi mettere i provvisori poi in un'altra seduta quella inferiore. È possibile fare tutti i denti superiori in una seduta? Sono confusa e spaventata. Spero di riuscire a fare in questi giorni un'altra visita per un altro consulto intanto un ennesimo pezzo di dente mi ha lasciato. So che mi sono Trascurata ,in passato quando ho esposto il problema mi è stato detto si aspettare e di spazzolare con meno forza ma io ho aspettato troppo. Sono molto dispiaciuta per tutto ciò che comporta Precedente: http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/gnatologia/11137_denti-consumati.html
Cara Signora Chiara, buongiorno. "La diagnosi l'ha fatta con la lastra e guardandomi." Se fosse veramento successo quanto ci riferisce, non s i faccia "toccare"! E' semplicemente "assurdo e ridicolo" programmare una terapia riabilitativa così importante solo con uno "sguardo" e senza una Visita Clin ica Seria con Valutazione Gnatologica e Parodontale oltre che Conservativa, Endodontica e Protesica! Le ho già spiegato tutto e lo rispiego perché le sia molto più chiaro, questa volta, mi contatti, a questo punto, all'email info@gustavopetti.it .Ecco quanto detto: Anzitutto, per precisare, sarebbe meglio parlare di Bruxismi al plurale e non di Bruxismo al singolare, perché i Bruxismi sono diversi fenomeni di diversa origine. Poi perché parla di Bite, senza che sia stata fatta una corretta diagnosi dal Dentista Gnatologo? Tra l'altro di Bite dopo una riabilitazione Protesica Fissa Totale!? Deve avere capito male. Non può essere che un Professionista dell'apparato Stomatognatico abbia programmato la terapia senza una diagnosi e in questa sequenza che se fosse veramente questa sarebbe "Errata", completamente errata!!! Poi, Cosa crede che sia mai il Bite? Non è certo il "toccasana" che pensa! Poi ci sarebbe tanto da parlare di bruxismo ed occlusione. I Bruxismi e le malocclusioni sono completamente scollegate tra loro (G. J. Lavigne)!. Intanto non spiega se questo bruxismo si verifica in Digrignamento per lo più di origine Nervosa Centrale o da "sarremento" per lo più da Stress! Bisogna fare registrazioni particolari in centri specializzati (POLISONNOGRAFIA) o anche a domicilio (Bruxoff, holter portatile in grado di registrare simultaneamente l'attività dei muscoli masseteri e cardiaca).Se poi fossero presenti usure delle superfici masticanti dentali, allora la diagnosi di Bruxismo sarebbe altamente sospetta! Senza Diagnosi Lei passa già al Bite. Allora Le dico e la invito a meditare bene: parlando di Bite, ci sarebbe tanto da dire ma questo dovrebbe essere sufficiente per farle capire la complessità del problema e la necessità di visitarla Clinicamente per poter rispondere dopo aver fatto una Diagnosi clinica, semeiolgica e anamnestica, emessa una Prognosi e pianificata la terapia! Tutto questo dopo avere ovviamente azzerato la memoria cerebrale del suo attuale modo di chiudere erratamente la bocca con l'uso di un bite diagnostico-terapeutico costruito sempre con l'arco facciale di trasferimento che si accompagna ad un articolatore semindividuale o meglio individuale che l'Odontotecnico deve sapere usare ed avere per le fasi di laboratorio! Riportata a zero la memoria, si registra la nuova giusta occlusione e disclusioni incisive, canine e in relazione centrica e si costruisce la giusta occlusione! Se poi le avesse anche una disgnazia, essa andrebbe valutata con ceck up ortodontico e cefalometria. La specialità che si occupa di questo è la Gnatologia che studia i rapporti tra i denti delle due arcate antagoniste e con quelli viciniori. Questo si chiama occlusione ed una errata occlusione può causare uno squilibrio delle articolazioni temporo mandibolari, ATM, che si manifestano con rumori. Occorre una visita clinica gnatologica per palpare le articolazioni, i muscoli Pterigoidei e masseteri per valutarne la dolorabilità alla palpazione e il loro stato di contrazione fino alla contrattura che è una contrazione dolorosa che indica patologia presente. Bisogna valutare le tre disclusioni incisiva o protrusiva, laterale sin e dx o canina e massimamente retrusa coi denti posteriori a contatto o Relazione Centrica con valutazione di Over Jet ed Over Bite e delle tre curve di compensazione, di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale. La terza curva di Compensazione da valutare e quella di Monsen.Sarebbe eventualmente, ma lo deciderebbe solo il Dentista, opportuno anche uno studio con un arco facciale di trasferimento, essenziale per rilevare i rapporti spaziali delle sue arcate con la base cranica e per il montaggio dei suoi modelli di studio su un articolatore a valore medio per studiare la gnatologia della sua bocca e la sua clinica e le sue articolazioni con angoli di spostamenti come l'angolo o movimento di Bennet tra il piano sagittale ed il movimento del condilo in lateralità della mandibola che è la fotografia reale della sua patologia! Per esempio, maggiore è il movimento di Bennet e minore è l'altezza delle cuspidi e viceversa, quindi l'occlusione e il rapporto delle cuspidi tra antagonisti e tra di loro, incidono sul movimento di bennet e sulla misurazione dell'angolo che forma con le strutture citate ed in ultima analisi con le patologie del lato lavorante e di quello non lavorante della testa dei condili. Questo movimento di bennet può essere immediato o progressivo a seconda delle patologie presenti o non patologie presenti, ovviamente! Come vede la Visita Odontoiatrica è molto più profonda e seria di quanto si pensi.Gnatologia, occlusione e postura sono strettamente correlate Prima si valutano, diagnosticano e curano queste patologie Oltre la Gnatologia di pertinenza del Dentista Gnatologo ci sono sistemi sofisticati per lo studio della postura: La Chinesiologia, la Pedana Baropodometrica dinamica computerizzata (che studia il carico della pianta dei piedi statico e dinamico), il Posturometro per determinare se c'è una asimmetria tra le due metà del dorso. Tutto questo fanno gli studiosi della Postura tra cui gli Gnatologi, gli ortodontisti, gli Ortopedici, gli Ortopedici del Rachide. Cari Saluti e si faccia Visitare da un Parodontologo Gnatologo esperto in Riabilitazione Orale! Le lascio un Poster per farle capire cosa sia una parte almeno di una valutazione Gnatologica per arrivare ad una diagnosi corretta! Si metta in mani buone e sapienti! Il Suo non è un caso semplice. Il Dentista deve essere veramente molto esperto in Riabilitazioni complete in casi complessi, in Parodontologia ed in Gnatologia!!! :) Non le lascio il Poster perché lo può andare a rivedere nella precedente risposta! Non si faccia "abbindolare"! Controlli l'iscrizione all'Albo dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri del Dentista! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Chiara, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici. Tutto è possibile, oggi c'è la gara dei prezzi e della tempistica, in 24 ore si tolgono tutti denti e si rimettono con impianti a costi bassissimi, ma spesso questa è solo pubblicità scorretta che verrà battuta da chi farà un prezzo ancor più basso in sole 20 ore, naturalmente le terranno ben nascoste tutte le possibili complicanze e gli insuccessi. Le consiglio di farsi mettere tutto per iscritto dalla diagnosi al piano di cura, poi qui ne riparleremo con calma, come le avevo già scritto lei non ha una brutta malattia dove si deve intervenire in tempo zero.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora, il problema del bruxismo è stato sempre inquadrato male perché si è attribuito allo stress, alla malocclusione e così via. Il bruxismo è un atteggiamento neuromuscolare compensativo quando vi è poca stimolazione di un centro nervoso che abbiamo in un punto del palato e che dovrebbe essere attivato ripetitivamente dalla lingua. Il problema è che la formazione neurologica del dentista in genere è insufficiente e si cerca di rimediare al bruxismo solo evitando di consumare i denti o, se si sono già consumati, mettendo mascherine protettive e bites. Ma così non si affronta il problema del perché si bruxa. In ogni caso non si può effettuare una diagnosi neuromuscolare da una radiografia e no si può pensare di risolvere il bruxismo proteggendo i denti senza eliminare il quale i denti vengono consumati. In genere esistono tutta una serie di sintomi che vengono trascurati perché non stanno in bocca, come ad esempio problemi di sonno, posturali, di cervicalgia o lombalgia, cefalee, problemi di ciclo mestruale, problemi tiroidei, problemi visivi e molto altro ancora. Se si vuole intervenire con successo bisogna percorrere una strada prima diagnostica, cercando di capire perché il bruxismo è insorto, poi riequilibrando la muscolatura e la funzione e, solo alla fine pensare alla eventualità di lavorare sui denti. Ripeto, in ogni caso, la cosa principale è una visita completa. Saluti 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Antonio Ferrante
Nocera Inferiore (SA)

Concordo con il dr. Petti. Anche se - non avendo visto ne' la sua bocca e neppure la radiografia - non posso esprimermi con sicurezza. In ogni caso, qualsiasi sia il bruxismo, la soluzione di incapsulare tutti i denti è spesso più dannosa che risolutiva. Ed è irreversibile. Consulti un altro odontoiatra. Meglio se esperto di gnatologia.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il dentista deve rialzare i denti perché sono molto usurati. Vorrà prima vedere se la nuova posizione è corretta o no? Come farlo senza un bite preliminare? Poi che ci voglia un altro bite a fine terapia è sicuro. SCAPPI A GAMBE LEVATE!!!!!!!!!!

Scritto da Dott. Daniele Tonlorenzi
Carrara (MS)

Dopo una accurata diagnosi ed rx panoramica e teleradiografia laterolaterale e' opportuno prendere delle impronte per modelli di studio, la riabilitazione gnatologica viene fatta prima di una eventuale protesizzazione, potrebbe anche bastare la ricostruzione conservativa dei denti consumati, questo e' il modo di procedere piu' consono alla sua situazione

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Gentile Sig.ra Chiara, fare una riabilitazione così complessa senza una ceratura diagnostica che le va illustrata mi sembra assurdo. Mi ripeto, ma il rialzo occlusale viene deciso come? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

La domanda: "È possibile fare tutti i denti superiori in una seduta?". La risposta è sì, usando non il trapanino del dentista ma l'accetta del boscaiolo, per una impresa rozza e crudele. Questo modo di fare incivile non la guarirà dal bruxismo, che ha causa semplice e certa e potrebbe essere almeno moderato solo da una mano che applica una grande finezza operativa. Si dovrebbe ricomporre lo sfregio dell'usura feroce usando della plastica adesiva, per modificare la forma dei denti, (su orizzonte temporale breve e spesa modesta), per sedare il tic o ticchio feroce che induce i denti a masticare se stessi. Tutta l'impresa deve essere sotto la responsabilità di un solo dentista avveduto e sapiente, senza alcun accenno di baldoria multidisciplinare, che alza i costi inutili e aumenta la confusione dei pareri dei perditempo ignoranti. Il prezzo finale di una ricostruzione durevole e professionale (da progettare in un tempo successivo, dopo la plastica adesiva) non può essere stabilito su due piedi, ma sarebbe sicuramente ben superiore ai 50.000 euro, e dunque lei dovrebbe avere un preventivo preliminare ben scritto, in base al quale chi fa garantisce il buon esito, e rilascia una garanzia di risultato. Garanzia significa: niente risultato (redenzione del tic occlusale) niente soldi. Interroghi e si accerti che chi scriverà qualsiasi preventivo abbia ben capito la sua condizione dirimente, che potrebbe essere duramente imposta dall'avvocato che verrà. In alternativa a questo avvertimento (che non ripeterò mai più) lei sia affidi al gran serraglio di internet, dove il tema impazza su vari bazar domiciliati in diversi siti, con trovate di massaggi specialissimi, tisane, meditazioni yoga, pensate di odontoiatria psichiatrica e di occultismo, e un piccolo accattonaggio di giocattoli speciali. Non le chiedo di fare subito come ho scritto, le chiedo solo di ricordare questo avvertimento, perché il tempo è sempre galantuomo. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Chiara prima di fare un passo così importante, definitivo ed irreversibile forse le conviene fare un'altra visita per essere certa sulla terapia da intraprendere. Non è un caso semplice il suo. Va affrontato con molta cautela. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Cara Chiara, come i miei colleghi la esorto ad evitare assolutamente uno scempio del genere. Il bruxismo è una parafunzione dovuta ad un errore della masticazione (chiusura dei denti). Nel suo caso occorrono accertamenti diagnostici particolari e sofisticati e il susseguirsi di passaggi terapeutici strumentali prima di procedere verso una qualsiasi ricostruzione protesica anch'essa sotto controllo neuromuscolare. 

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento