Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 4

Come capire da solo se il mio frenulo crea problemi?

Scritto da Paolo / Pubblicato il
Buongiorno a tutti, il mio problema si riferisce alla mia lingua. Essendo al momento all'estero per studio, non posso visitare uno specialista. Spero che possiate aiutarmi voi. 1) Non riesco a capire qual è la corretta posizione di riposo. Alcuni dicono sia soltanto la punta sullo spot palatino prima delle rughe (senza toccarle) altri dicono che tutto il corpo anteriore della lingua debba seguire l'arco del palato, cosa che mi riesce impossibile. Qual è la versione più corretta? Come posso ottenere una giusta posizione della lingua a riposo senza visitare un logopedista finché non mi sarà possibile? 2) Lo stesso vale per la deglutizione. Cosa accade in quella corretta e quale esercizio potrei fare a casa da solo per farne esperienza? 3) Mi sono accorto da poco di avere un frenulo linguale con inserzione avanzata, ovvero al posto di inserirsi a metà del dorso della lingua, vi si inserisce a 1 cm dalla punta. Questo non sembra impedirmi di fare linguacce o altre cose del genere (sono arrivato a 20 anni senza grandi fastidi, se non che da piccolo non pronunciavo la r), ma temo possa essere la causa dei miei problemi di posizionamento della lingua. E' possibile? Come capire da solo se il mio frenulo crea problemi? Esercizi? Aggiungo che da piccolo succhiavo il pollice e l'ho fatto fino alle medie. Questa ha portato i denti dell'arcata superiore molto avanti e creato uno spazio tra le due arcate, dove tendo a mettere la lingua. Forse il problema è solo questo e non il frenulo? Oppure entrambi? Ciò di cui mi rendo anche conto è che se provo a far uscire molto la lingua per fare una grande linguaccia, questo accade solo se nel contempo la mandibola avanza molto. Se mi sforzo di mantenere la mandibola ferma, ne esce solo la punta. Potrebbe essere un segnale di frenulo corto/con inserzione avanzata? Vi ringrazio! ps: nelle foto potete notare che riesco a toccarmi il palato, che portando avanti la mandibola riesco a fare una bella linguaccia e che senza muovere la mandibola la linguaccia è molto meno bella. Nell'ultima si vede abbastanza bene l'inserzione del frenulo.
Caro Signor Paolo, buongiorno. Ma non si rende conto che è impossibile rispondere con Professionalità e Correttezza alle sue domande senza visitarla? Poi, guardi, se lei obbligasse se stesso, da solo, a trovare e mantenere una data posizione, sarebbe innaturale perché la muscolatura sarebbe contratta. Una posizione naturale si ha solo se non la si cerca, solo se la lingua va da sola dove deve andare. Se la posizione fosse viziata, occorrerebbe l'aiuto del Logopedista e del Dentista, dopo avere studiato e valutato tutte le parafunzioni e la Fisiologia ed eventualmente fisiopatologia della postura della lingua. Per il frenulo è la stessa cosa. Sembrerebbe corto ed inserito troppo "in punta" ma bisogna valutarne palpatoriamente e clinicamente la consistenza, l'elasticità, la capacità di allungamento e tanto altro. Apparentemente la lingua sembrerebbe avere una mobilità sufficiente. Non dice chi le abbia detto che ha una postura errata della lingua? Certe consonanti e certe vocali, ossia i Fonemi, vengono pronuncia bene? In particolari le consonanti bilabiali P,B,M che presenterbbero il cosiddetto "scivolamento" in presenza di parafunzioni linguali. La lingua e una grande "modellatrice"! Modella la volta del palato, le arcate dentarie, le tre curve di compensazione Spee, di Wilson e di Monsen. E' importante, nell'accrescimento e modellazione quasi quanto i piedi, la colonna vertebrale e tanto altro che influiscono sulla postura ascendente. La lingua invece insieme a tutta la Gnatologia dell'apparato stomatognatico con le tre disclusioni canine in lateralità, incisive in protrusiva e in Relazione Centrica in massima retrusione possibile, per non parlare delle ATM e dei muscoli Pterigoidei (che potremmo assimilare, nel bacino, ai muscoli Psoas) e Masseteri, può essere importante nella postura discendente. Come vede , da solo non può valutare proprio niente! La diagnosi l'ha fatta un Odontoiatra o un Logopedista o se l'è fatta da solo? Anche all'estero esistono i Dentisti ed i logopedisti, a meno che non sia sull'Everest :). Scusi la ironica "battuta" ma me l'ha tirata fuori con le "pinze", per rimanere in tema ;) Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paolo, prima lei dice molte cose giuste ma mi confonde in alcuni particolari importanti. Direi che il frenulo non dovrebbe entrarci e che la posizione della punta della lingua nella 3a foto è perfetta. Importante è creare questa posizione automatica: l'esercizio è fare con la lingua in questa posizione una deglutizione e poi lasciare la lingua sul palato. Importante è , guardandosi nello specchio, solo quando è in casa, non contrarre minimamente i muscoli facciali. La deglutizione non si deve vedere. E deglutire 100 volte al di per 2 mesi. A settembre la potrò visitare a Firenze con la deglutizione automatizzata. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Paolo, non c'è nulla di urgente e grave, stia tranquillo, quando rientrerà si sottoporrà a una vista odontoiatrica e ogni suo dubbio sarà chiarito in modo serio..........................................................................................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Paolo, Osservare le foto non è sufficiente per darle delle risposte corrette ed esaustive. Occorre, come in tutti i casi, come ripetiamo sempre su questo sito, una visita completa eseguita da un professionista. Per quanti consigli possa trovare qui e altrove, non può fare autodiagnosi. Dalle foto non sembra avere problemi mortali, quindi attenda di potersi sottoporre ad una visita. Ma soprattutto, se anche le dicessimo che ha il frenulo corto, cosa se ne farebbe?

Scritto da Dott.ssa Vanessa Ciaschetti
Marostica (VI)

Sullo stesso argomento