Domanda di Gengivectomia

Risposte pubblicate: 5

Il 18 Agosto scorso ho dovuto estrarre un molare superiore

Scritto da Leonardo / Pubblicato il
Buongiorno gentili dottori, volevo chiedervi un vostro parere. Il 18 Agosto scorso ho dovuto estrarre un molare superiore nella parte sinistra della bocca (è il secondo molare a partire dal canino) perché si era spezzato. l'estrazione è stata quindi complicata e sono stati necessari tre punti di sutura, in quanto con il bisturi è stata effettuata un'incisione sulla gengiva. Già dal primo giorno però ho notato un gonfiore (in pratica sentivo con la lingua come un lembo di mucosa in alto tra gengiva e guancia) che mi dava fastidio. In pratica (parole del mio dentista) è il frenulo che congiunge la mucosa interna della guancia alla gengiva che si è infiammato e ingrossato (credo a causa dell'incisione con il bisturi). Il problema è che, a due mesi di distanza, questo frenulo mi dà sempre un pò di fastidio. Sento come una presenza di corpo estraneo tra guancia e gengiva e comunque mi "tira" sia quando parlo che quando mastico. Il mio dentista dice che la cosa si risolverà spontaneamente, ma io non ne sono molto convinto. Secondo voi cosa dovrei fare? vi ringrazio e vi auguro una buon lavoro
Gentile Sig.Leonardo, la descrizione da Lei fatta é suo malgrado molto sommaria e non suffragata da foto ma, in ogni caso, é impossibile che la "cosa" si risolverà spontaneamente ancora a distanza di due mesi dall'intervento. Le consiglio, pertanto, un'accurata visita da un competente ed esperto Odontoiatra. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Chirurgia Mucogengivale. Esempi da casistica del Dottor Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Caro Signor Leonardo, buongiorno a Lei. Che dirle senza vederla clinicamente? Almeno una foto, in macro e nitida e ben messa a fuoco, avrebbe potuto postarla, no? In linea di massima posso dirle che, a limite, se ci fossero le indicazioni, basterebbe fare una piccola frenulectomia con riposizionamento più apicale del frenulo. Quello che "mi preoccupa" è che se provoca tutto questo fastidio, mi viene da pensare che non ci sia Gengiva aderente sufficiente e che quindi la zona dove c'è la trazione del frenulo, sia costituita da sola mucosa alveolare e questo non andrebbe bene! Se così fosse bisognerebbe ricorrere alla Chirurgia Mucogengivale per aumentare la Gengiva Aderente oltre a riposizionare apicalmente il frenulo. Però sono solo riflessioni dettate dall'esperienza e da considerazioni che si evincono dal suo racconto! Occorre una Visita Parodontale, meglio se fatta da un Parodontologo esperto anche in Chirurgia Mucogengivale, di cui le lascio un Poster di miei interventi. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Senza visitarla nè vedere alcuna foto, è difficile risponderle. Potrebbe avere ragione il suo Dentista come potrebbe essere necessario re-intervenire sul sito estrattivo con intervento di chirurgia muco-gengivale (riposizionamento apicale del frenulo? Aumento della gengiva aderente?).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Si tratta di una piccola ma fastidiosa complicazione della incisione etc. Secondo me ha ragione il dentista, nel senso che forse conviene aspettare qualche tempo ancora per vedere se il problema si risolve e tutto il tessuto infiammato si riassorbe. Altrimenti, fastidi a parte, è bene intervenire per evitare che ci sino le altre conseguenze nel tempo di cui parla il dr. Petti.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leonardo, a dei dubbi? si faccia mettere per iscritto che si risolverà spontaneamente nel tempo e metta tutto sotto il cuscino che farà sogni d'oro.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)