Domanda di Gengivectomia

Risposte pubblicate: 7

Ho ormai da due settimane un problema all'incisivo destro dell'arcata superiore

Scritto da sabrina / Pubblicato il

Buongiorno, ho ormai da due settimane un problema all'incisivo destro dell'arcata superiore. Ho avuto una gengivite e passata quella é rimasto un problema: dietro all'incisivo la gengiva si é gonfiata. Ho dolore al dente quando lo tocco anche solo con lingua. Non riesco riesco neanche a mangiare, appena "addento " qualcosa vedo le stelle. All'inizio ho pensato fosse solo un problema passeggero ma stamani quando mi sono alzata ho visto che é gonfiato anche sopra. Sto curando con pyralvex , va bene ? Cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo.

Meglio una visita con radiografia. Potrebbe essere un problema endodontico ( necrosi della polpa se vitale o granuloma ) o parodontale. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Sabrina, buongiorno. Non è chiaro se in tutto questo racconto che fa, ci sia stato e ci sia un Dentista o invece si sia "curata" da sola! Abbia fatto "Diagnosi" da sola, si fa per dire ovviamente! Vada dal Dentista, la visiterà clinicamente, strumentalmente, semiologicamente, anamnesticamente e con una Rx endorale e farà Diagnosi corretta della sua patologia e pianificherà la terapia! Da quanto dice la patologia è da ricercarsi nel Dente in causa inteso come unità dentale, ossia Dente, endodonto, parodonto, osso e rapporto con le altre unità dentali prossimali ed antagoniste, valutate anche gnatologicamente oltre che con sondaggio parodontale e ortodonticamente! Tutto questo in relazione con l'intero suo organismo! Stia tranquilla, la sua è una patologia, specialmente a 20 anni, di routine assoluta! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari. ,
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Sabrina, condivido la sapiente risposta del Prof. Finotti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Consigliata visita odontoiatrica (sondaggio-test vitalità-rx endorale...)per una diagnosi corretta.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Le menomazioni dei denti hanno un carattere speciale, che non possono mai guarire da sole come fossero un raffreddore. Lei ha avuto una gengivite, che "è passata" altrove mentre li dove dice lei si è radicata. Posso tranquillizzarla che la sua vita non è in pericolo, ma è in pericolo la qualità della sua vita. Servono mani esperte, ma solo poco poco esperte, e se la sua salute generale è eccellente, altrettanto potrà dire delle sue gengive. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Si rechi dal suo dentista di fiducia..la diagnosi c'è anche per lei!!!

Scritto da Dott. Denys Bergamini
Pianiga (VE)

Buongiorno, gonfiore e dolore anche al solo passaggio della lingua deporrebbero per un ascesso da necrosi della polpa. Non è che qualche tempo fa il suo incisivo ha ricevuto una "botta"? Direi che una visita dal dentista sia indispensabile ed anche urgente. Se vuol continuare a provare a fare diagnosi da sola, prenda un cubetto di ghiaccio e lo appoggi solo sul dente dolente, vicino alla gengiva, se sente freddo al dente e se insiste dolore, allora il dente è vivo ed il problema è facilmente parodontale. Se non sente nulla allora provi con quello accanto: qui dovrebbe sentire freddo e le serve come controllo...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)