Domanda di Gengivectomia

Risposte pubblicate: 9

Secondo voi sono necessarie ulteriori indagini sulla macchia?

Scritto da Cristina / Pubblicato il
Gentili dottori vorrei esporvi il mio problema. Mi sono recata dal mio dentista perchè avevo riscontrato una macchia nero/verde sulla gengiva di un dente mancante perchè estratto nel 98. Il dentista mi ha rassicurato dicendomi che si tratta di tatuaggio gengivale. Mi ha comunque detto che vuole ricontrollare tra due mesi e che è necessario comunque rimettere un dente lì perchè quello di dietro si sta storcendo. Vorrei porvi delle domande. Secondo voi sono necessarie ulteriori indagini sulla macchia tipo raggi ecc? e inoltre se il tatuaggio gengivale non è niente perchè vuole ricontrollare tra due mesi e poi mettere un dente sopra? è pericoloso metterlo? Scusate le tante domande ma sono un tipo ansioso. Vi ringrazio anticipatamente.
Sig. Cristina, le macule del cavo orale devono essere accertate mediante biopsia, perchè rischiare? Si ricordi che la diagnosi differenziale delle macule e anche verso gravi patologie. La biopsia delle macule è uno degli interventi orali meno invasivi e oltre a dare la corretta diagnosi può prevenire gravi patologie o programmare un intervento o escludere altre patologie. ruffonidiego@virgilio.it

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Cristina, abbia pazienza ma faccia queste domande al suo dentista. Sta diventando una pessima abitudine questa di mettere in dubbio le capacità del proprio dentista e cercare sul web risposte ai propri dubbi. La fiducia reciproca tra Medico e Dentista e Paziente è fondamentale. Ne parli quindi con lui! Gli esprima i suoi dubbi vedrà che avrà le risposte che cerca e ritroverà la fiducia e la stima in lui! E' un consiglio saggio mi creda!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Cristina, ho l'impressione che il suo dentista vuole mettere il dente mancante non per la macchia, ma per impedire che il dente dietro si sposti. Se il dente è però mancante dal 1998 penso che ormai la situazione sia stabile e non si possa spostare più nulla. Per quanto riguarda la macchia non servono radiografie, al limite una biopsia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Cristina, alle sue domande può rispondere benissimo il suo dentista che conosce il suo caso in quanto via web ogni ulteriore e diversa risposta servirebbe solo a farle accrescere l'ansia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Da quanto c'è la macchia? se è appena comparsa, va biopsiata se non va via dopo 15 giorni, se c'è da una vita ciò depone per una pigmentazione superficiale come può benissimo essere il tatuaggio. Una volta accertata la natura della macchia allora si deciderà su come e quando mettere il dente che manca. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentma Cristina, perchè dubitare del suo dentista? Adesso si dubita anche della prudenza o dello zelo che profonde un serio professionista nell'operare? Non mi sembra giusto, da parte sua , ripagarlo con questa scarsa fiducia. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Un clinico dovrebbe riconoscere un tatuaggio da una macula in quanto l' aspetto e totalmente diverso, come possiamo sapere noi se sono necessari ulteriori accertamenti, senza una visita? Non esistono diagnosi per corrispondenza, se non ha fiducia nel collega si rivolga in ospedale ad un anatomopatologo

Scritto da Dott.ssa Ludovica Longhi
Piacenza (PC)

Molto spesso queste macchie sono dovute a vecchie otturazioni in amalgama. In questo caso può stare tranquilla. Ovviamente le mie sono solo supposizioni. Deve fidarsi del suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Leonardo Resta
Gioia del Colle (BA)

Per una certezza diagnostica vada o dal suo dentista o da un anatomopatologo

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)