Domanda di Gengivectomia

Risposte pubblicate: 17

E' vero che una gengivectomia è fattibile solo se si ha a disposizione l'elettrobisturi?

Scritto da Piero / Pubblicato il
Se è necessario effettuare una gengivectomia in una zona dove c'è poco spazio di manovra, è vero che questa è fattibile solo se si ha a disposizione l'elettrobisturi? Il mio dentista che non ce l'ha a disposizione mi ha detto che non riuscirà a fare l'operazione e quindi ad allungare la corona clinica. Sono preoccupato perché allora devo mettermi a bussare alla porta di altri dentisti chiedendo se hanno l'elettrobisturi? Non si riesce col bisturi normale o è il mio dentista a non esserne capace? Buona giornata!
Gentile Sig. Piero, certamente con l'elettrobisturi l'operazione di gengivectomia risulta più agevole, cmq, un dentista esperto tramite un piccolo bisturi manuale e con lame appropriate (mini-blades) non dovrebbe avere difficoltà ad eseguirla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

No signor Piero, la gengivectomia significa l'asportazione di una parte della gengiva. L'elettrobisturi serve per tagliare e coagulare allo stesso tempo, mentre col bisturi si taglia solamente e si lascia l'emostasi ai sistemi di guarigione biologici. Non vi sono di norma sistemi migliori di altri, dipende da come il medico si sente di operare al fine di dare il miglior risultato possibile. Ci possono essere sfumature che inducano a preferire una tecnica piuttosto che l'altra, ma non si arriva a risultati antitetici. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ssalve sig. Piero. le rispondo in due modi, il suo clinico ha scelto di effettuare l'allungamento con l'elettrobisturi? bene: non ha detto assolutamente nulla di sbagliato.. è una sua decisione e per questo va rispettata.. personalmente, quando non ho gli attrezzi o le competenze per risolvere un problema odontoiatrico, mi rivolgo ad un consulente, così da poter fornire il servizio al mio paziente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Buongiorno sig Pietro. Evidentemente il suo dentista non si sente in grado di affrontare la gengivectomia di cui lei necessita. Non è necessario bussare a mille porte chiedendo se nello studio hanno un elettrobisturi, basta rivolgersi ad uno studio che si occupa di trattamenti e terapie parodontali. Cordialmente.

Scritto da Dott. Massimo Bezzi
Torino (TO)

Gentile PIero, per affrontare degli spazi nascosti o difficilmente raggiungibili esistono dei bisturi lanceolati adatti allo scopo come un orban o una kirkland manuali che anche un dentista generico dovrebbe avere senza necessità di ricorrere a bisturi elettrici. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gengivectomia con bisturi di Goldman.Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Piero...ma non diciamo assurdità.... niente trasmette più sensibilità tattile e chirurgica del normalissimo bisturi ( in questo caso il Bisturi di Goldman o di Kirkland detti anche a fagiolo per la loro forma...le lascio una foto ... l'elettrobisturi per di più può danneggiare il periostio e se questo venisse accidentalmente tagliato l'elettrobisturi causa una necrosi ossea!...perchè lo si usa allora ...non certo in Parodontologia ... e chi lo usa lo usa per dare fumo al paziente con una falsa "modernità all'avanguardia".....può invece essere utile raramente in certe patologie di chirurgia orale dove sia utile una contemporanea emostasi, come una frenulectomia linguale per esempio...ma io preferisco sempre il bisturi normale in questo caso il Beaver n°64!!! ...perchè da piena padrinanza dell'incisione!...questo se ci vuole fare chirurgia fine...poi se uno vuol fare chirurgia grossolana...si accomodi pure...................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ne parli con il suo dentista come intende risolverle il problema, la gengivectomia non necessita necessariamente l'utilizzo del bisturi elettrico.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. mo Sig. Piero, un allungamento di corona clinica in tessuto gengivale sano non richiede mai l'uso di un elettrobisturi , anzi è addirittura controindicato. La gengivectomia così eseguita determina la diminuzione o addirittura la perdita totale di gengiva aderente che è la sola atta a supportare la salute parodontale del dente in questione. Un corretto allungamento di corona clinica prevede l'esecuzione di un lembo a riposizione apicale meglio se s a doppio spessore e con sutura periostale. Cordiali saluti , può contattarmi per qualsiasi ulteriore chiarimento.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Ciaramelletti
Rieti (RI)

Lei ha il dubbio che il dentista non sia capace... Anche io. Per questo motivi: 1) la gengivectomia si fa benissimo con una lama di bisturi normale, come ha ben spiegato il dr. Petti. 2) con l'elettrobisturi è più veloce e più facile. 3) il costo di un elettrobisturi è intorno ai 500 euro, per i modelli più semplici (ma comunque efficaci). ................................................................ Ora le conclusioni: come potersi fidare del parere di una persona che non ha neppure questo semplicissimo ed economico strumento, utile in diverse occasioni nell'attività di tutti i giorni? Cosa risponderebbe ad un elettricista che non le fa la riparazione perchè non ha il tester per rilevare se c'è corrente nei fili? Lo manderebbe al diavolo e ne chiamerebbe un'altro, si chiederebbe se ha imparato a lavorare per corrsipondenza, o se è legalmente abilitato a svolgere l'attività. A proposito, il suo dentista è laureato?
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Bisturi, elettrobisturi, laser, forbici, bisturi a risonanza quantica. Va tutto bene! Basta saperlo fare.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)