Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 12

Conviene togliere subito il dente o andare avanti con la devitalizzazione?

Scritto da Ester / Pubblicato il
Salve mia figlia di 16 anni in maggio 2012 ha subito un trauma sull'incisivo superiore da parte di un dentista nel tentativo di toglierle l'apparecchio. Ci siamo accorti in settembre che diventava nero. Il suo ortodontista mi ha detto di aspettare che magari l'ematoma si sarebbe riassorbito ma in aprile 2013 un altro dentista ha fatto la diagnosi di riassorbimento radicolare massivo cervicale esterno interno con perdita del dente. Mi ha consigliato un maryland e successivamente verso i 20 anni un impianto. Altri dentisti vogliono provare a tenere su il dente facendo una devitalizzazione ma, appena hanno iniziato ad operare ripulendo la polpa in necrosi sono usciti ascessi e il dente ha iniziato a muoversi. Cosa mi consigliate, conviene togliere subito il dente o andare avanti con la devitalizzazione? grazie per l'aiuto
Cara Signora Ester, le consiglio di cercare e trovare un Dentista che sappia fare il Dentista. Nel suo racconto ci sono troppe incongruenze. A quel che si capisce si tratterebbe di un semplicissimo dente in necrosi pulpare, di normalissima "amministrazione" e comunissima terapia che fa parte di una banalissima Odontoiatria alla portata di tutti i Dentisti, basta che abbiano un minimo di capacità professionale! Quindi trovi un Dentista che faccia una corretta diagnosi e "salvi il dente"! Ripeto è normale odontoiatria! Mi "cadono le braccia" a leggere queste cose!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, sarebbe opportuno visionare la radiografia endorale per poterle rispondere esattamente e valutare bene quello che le è stato riferito "riassorbimento radicolare massivo cervicale esterno interno con perdita del dente". Come dice giustamente il Dott. Petti, a 16 anni bisogna cercare assolutamente di salvare il dente con un corretto trattamento canalare (devitalizzazione) e con l'uso imprescindibile della diga di gomma che serve per isolare il dente dal resto della cavità orale e ad impedire il passaggio di saliva (batteri) all'interno del canale radicolare, pena il quasi certo fallimento di tutto il trattamento. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Gentile Signora, concordo coi colleghi sulla necessità di visionare la radiografia per una diagnosi più accurata e di salvare il dente vista la giovane età di sua figlia

Scritto da Dott. Leopoldo Maini
Rovereto (TN)

Gentile Signora, se il dente è lesionato dalla parte coronale e dalla parte radicolare (riassorbimento massivo...), dà luogo a continui ascessi, si muove in maniera irreversibile ed è stato giudicato "perso" da un dottore, allora credo che sia il caso di farlo togliere il prima possibile, almeno per salvare quanto rimane della sua cresta ossea alveolare, che serve anche ai due denti contigui di destra e sinistra. Se poi uno dei tanti dentisti che hanno visitato sua figlia le assicura buone speranze con la terapia endodontica, allora lo lasci provare! Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Ester, concordo con il dott. Petti, un incisivo centrale in una ragazza di 16 anni è importante provare a salvarlo. La cosa ancore più importante è che venga seguita da un professionista valido e coscienzioso. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Cara Ester, concordo coi colleghi che mi hanno preceduto. Le consiglio di ascoltare pareri e mettere in atto terapie di diverso livello, cambiando operatore e magari anche zona. Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Ester, occorre fare una lastra endorale per stabilire se quanto le e' stato detto corrisponde alla reale situazione del dente. Se la radice e' compromessa strutturalmente occorre estrarre l'elemento ma se ci sono margini di recupero conviene effettuare la terapia canalare. Le consiglierei di chiedere spiegazioni del perchè, dopo una cura ortodontica, la radice si e' riassorbita.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Bisognerebbe vedere una radiografia.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Concordo con il dott Petti è una semplicissima endodonzia comunque bisognerebbe vedere rx attuale per capire cosa è stato fatto

Scritto da Dott.ssa Cleopatra Albini
Grottammare (AP)

E' sicuramente necessario eseguire una radiografia e tentare di salvare il dente in questa giovane eta'

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)