Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 6

Mia figlia di 6 anni è caduta urtando l'incisivo superiore

Scritto da davide / Pubblicato il
Buongiorno mi chiamo Davide e vorrei chiedevi un consulto. Mia figlia di 6 anni è caduta urtando l'incisivo superiore nato da pochi mesi, lo porta ad un controllo le hanno fatto la lastra e si intravede un leggera linea sulla radice, il medico non è convinto che sia una frattura ma una anomalia di lastra, mi ha detto che devo aspettare circa un mese per avere conferma se il dente ha avuto lesioni serie o altro. Io e mia moglie siamo molto preoccupati e vorremo sapere se potete darci più informazioni. Cordiali saluti Davide
Caro Signor Davide, tutte qui le spiegazioni date? Ma è un Dentista o un Medico di base o del prontosoccorso? Chiedo questo perchè il solo Medico che ha la capacità di affrontare i problemi patologici di sua figlia è il Dentista, possibilmente Pedodontista e non ci devono essere "dubbi" ma "Diagnosi certe" che sono semplicissime da fare! Se è stata fatta una palpazione che abbia escluso una frattura del tavolato osseo, dell'alveolo, del mascellare, se sono state fatte le prove termiche che abbiano stabilito se il dente sia vivo e votale o vivo e non vitale, se le eventuali terapie, locali odontoiatriche e farmacologiche eventuali, sistemiche, fossero state valutate, dovete stare tranquilli! Se tutto ciò non fosse stato fatto, portatela da un Dentista che si occupi di Pedodonzia (Odontoiatria Infantile)! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paziente, se c'è stato un trauma di un certo significato sull'elemento dentario è necessario valutare la vitalità pulpare con test termici che qualunque dentista è in grado di effettuare. La risposta a questi test, oltre alla Rx endorale e alla visita clinica, darà indicazioni sufficienti al collega per decidere se il dente deve essere trattato o se è preferibile attendere e rivalutare il quadro clinico. Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Entile Sig. Davide, sicuramente l’apice del dente di sua figlia è immaturo, cioè non ancora perfettamente formato. Ho personalmente avuto casi di incisivi appena erotti con una frattura molto evidente della radice che sono stati affrontati con un semplice bloccaggio di fortuna. Ebbene dopo un anno posso documentare la completa risoluzione della frattura (solo un lieve allargamento del canale) la vitalità del dente e la sua stabilità. Per fortuna denti appena erotti hanno la possibilità di recuperi sorprendenti. Pertanto consiglio visite di controllo all’inizio mensili per controllare l’evoluzione della situazione e nessuna terapia affrettata. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Davide, stia tranquillo che è in buone mani.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Davide, il dente di sua figlia può recuperare abbondantemente. A parte un bloccaggio, se il dente è mobile, al momento non c'è molto da fare. Evitare cibi duri e traumi dell'incisivo e vedere se nel tempo si pigmenta. Ci vuole pazienza. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signore, nessuna terapia affrettata. Inutili le prove di vitalità nell'immediato post trauma per i falsi positivi e falsi negativi a causa dello shock pulpare post traumatico! frattura o non frattura radicolare (non credo ad una frattura vista la non compattezza ossea a 6 anni ) inutile qualsiasi intervento se non per il riposizionamento dell'elemento dentario in caso di suo spostamento. Il dente con apice immaturo sono certo - se non c'è stato trauma dislocante - non avrà problemi in futuro. Verranno certamente eseguite tra un mese circa le prove di vitalità che comunque non daranno certezze definitive. Comprendo la sua preoccupazione ma affronti il tutto con serenità !!!!!!!!!!!! Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giorgio Petroni
Terni (TR)