Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 11

Da cosa dipende? si puo' curare?

Scritto da alessandra / Pubblicato il
GENTILISSIMI dottori, avevo una macchia bianca su un molare, dopo qualche mese un giorno mentre mi lavavo i denti il molare si e' letteralmente sbriciolato, sembrava fatto di farina, ora questo problema si e' ripresentato con un canino e ieri sera ha cominciato anche lui a sbriciolarsi. Da cosa dipende? si puo' curare? Grazie mille per la gentile attenzione. Alessandra
I denti di cui parla si sono verosimilmente demineralizzati a causa della carie (che non sempre è di colore scuro). La loro densità è talmente calata che sotto i colpi della masticazione hanno letteralmente ceduto fino a sbriciolarsi. Se la radice di questi denti è ancora utilizzabile, si possono recuperare nel modo che un bravo odontoiatra le indicherà, viceversa andranno estratti e rimpiazzati. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Denti con gravi patologie curati con Riabilitazione Totale di Casi Clinici Complessi. da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Alessandra, la carie florida, ossia aggressiva, ha proprio un aspetto gessoso ed è molto insidiosa perchè all'inizio il suo aspetto è semplicemente una traslucentezza dello smalto che solo l'occhio del Dentista sa vedere. La carie meno aggressiva è giallo brunastra e quella non aggressiva, si dice secca. La carie secca è, per semplificare al massimo, una piccolissima carie di colore nero, che è nella compagine dello smalto superficiale o addirittura nella membrana di Nashmit che è stata "bloccata " dall' organismo ed in cui non entra la punta dello specillo del dentista...ossia non ha perforato lo smalto superficiale o la membrana suddetta ...una carie secca di regola non la si cura, ma la si tiene in osservazione con visite periodiche perchè il danno fatto dalla fresa del trapano per curarla è maggiore del danno della carie che essendo secca non procede....se però lo specillo entra, o sente una rugosità allora è una carie secca attiva che sta diventando florida e va curata subito...QUESTO PUO' DECIDERLO SOLO IL DENTISTA CHE LA VISITA. Tutti i tipi di carie comprese e a maggio ragione quelle floride come le sue si possono e si devono curare anche se avessero distrutto tutta la corona del dente, perchè di regola le radici rimangono sane, se "prese" in tempo! Quindi corra dal Dentista a farsi curare. Le lascio una foto con esempi di denti molto distrutto per carie floride e fratture, curati con endodonzia, pernimoncone, chirurgia ossea parodontale e tanto altro ed in bocca da oltre 25 anni a dimostrazione che i denti devono essere curati e non estratti anche quando la situazione sembra gravissima, ovviamente a giudizio del Dentista curante!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Alessandra, le macchie bianche erano aree di demineralizzazione dello smalto che dopo un certo tempo hanno ceduto. Ora bisogna valutare se la radice è recuperabile. Le consiglio una visita dal suo dentista per decidere una terapia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora, si tratta di un processo carioso avanzato, deve recarsi subito dal suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Cara Alessandra, la carie inizialmente è pressoché invisibile dal paziente stesso. Ma quando arriva ad avere una certa grandezza, si rende visibile all'occhio del dentista, con l'aspetto di piccola area di colore diverso dal resto del dente: può presentarsi più scura o in altri casi più chiara, ma il dente sembra sano o, meglio, intero. quando la "caverna" è troppo grande il "tetto" crolla e il paziente si accorge che il dente si è cariato, quando ormai è un pò tardi per una cura conservativa limitata. In ogni caso il suo dentista potrà valutare il tipo di recupero dei suoi denti "sbriciolati". Ma la cosa importante è che d'ora in poi lei faccia controlli periodici, con cadenza almeno semestrale!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Remo Fiorita
Cassano d'Adda (MI)

Gentile Alessandra, si rechi dal suo dentista e si faccia curare queste che sono semplicemente delle carie. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Alessandra, al suo posto invece che cercare risposte nel web (si corre il rischio che si sbricioli qualcos'altro...) io correrei dal mio dentista di fiducia!!!!lo faccia al più presto senza ulteriori indugi! La saluto cordialmente

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig.Alessandra, questi disastri possono succedere a tutti quelli che non si sottopongono alla visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il mio consiglio è di non aspettare il terzo dente che si sbriciola; vada a farsi vedere da un dentista

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Direi che si tratta di carie. Necessita di una visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia