Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 11

Incapsulare un dente vivo può causare qualche tipo di problema?

Scritto da Marida / Pubblicato il
Gentili dottori, all'età di 10 anni, a causa di una brutta caduta, ho spezzato entrambi gli incisivi (come da foto). Oggi ho 27 anni e il dente non mi ha mai causato dolore o problemi di alcun tipo, tuttavia, per una questione prettamente estetica, sarei intenzionata a rimediare alla frattura. Il dentista mi ha segnalato diverse possibilità (es: faccette, ricostruzione) ma mi ha indicato come migliore opzione la capsula in ceramica integrale, perché garantisce miglior risultato estetico e migliore tenuta. Quindi mi ha spiegato che manterrà VIVO il mio dente, lo limerà e applicherà la capsula. Ha poi aggiunto che il problema più grosso per me è chiaramente l'incisivo sx (che quindi andrebbe sicuramente "corretto"), mentre per il dx la frattura è più lieve e volendo potrei lasciarlo così. A tal proposito mi ha spiegato che, però, rifacendo solo un dente vi è il rischio che si noti la differenza tra i due incisivi e che per questo sarebbe più opportuno intervenire su entrambi, applicando due capsule. Mi fido molto del mio dentista ma l'idea di mettere mano su uno o due denti tutto sommato sani mi mette un po' in crisi. Vorrei sapere se anche a Vostro giudizio la soluzione più opportuna sia quella della capsula e se incapsulare un dente vivo possa causare qualche tipo di problema. Ma è una soluzione duratura nel tempo? Mi chiedevo, inoltre, se l'effetto sia veramente "naturale" o se sia possibile che il dente incapsulato si annerisca, o non rifletta la luce o che insomma crei qualche strano effetto! Ringrazio anticipatamente dell'attenzione e della cortese risposta. Buon lavoro
Gentile Marida, le soluzioni possibili sono quelle prospettate dal suo dentista. Mettere una faccetta o una corona sul dente vitale (se ben eseguita) non comporta alcun rischio. Considerata la zona di alta valenza estetica esiste la possibilità che la corona sia leggermente diversa dall'altra; questa eventualità deve essere attentamente valutata insieme al suo dentista per una soluzione adeguata. Personalmente opterei per una ricostruzione in resina composita(considerata la frattura di non grandi dimensioni)ed eventualmente se il risultato non la dovesse soddisfare può sempre procedere successivamente alla terapia protesica. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Non mi sembra assolutamente una frattura che non si possa sistemare con una semplice ricostruzione con composito estetico. Oggi i materiali sono molto belli e tengono tanto. Sarebbe molto ma molto più conservativo. Piu' in là, nel corso della vita, si potranno adottare altre soluzioni, ma a questa giovane età meglio forse usare metodi poco invasivi. Però deve fidarsi alla fine di quello che dice il dr.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Marida, solito discorso : mi fido del mio Dentista ma cerco conferme di altri Professionisti! Va bene che in Dentisti Italia trova l'eccellenza dell'Odontoiatria Privata Italiana ma un po' più di fiducia nel suo Dentista non "guasterebbe mica" ! Anzitutto non è vero che i suoi denti incisivi in questione siano sani, perchè sono fratturati entrambi. Bisogna curarli a prescindere da ogni discorso, anzitutto perchè gli incisivi costituisconbo la cosiddetta guida incisiva che in protrusione, ossia incisivi contro incisivi, disclude, ossia distacca tutti i denti posteriori, costituendo per essi una protezione, che si chiama appunto incisiva, dai traumi di occlusione che eserciterebbero stress patologici sui denti posteriori che si rifletterebbero sulle ATM, ossia articolazioni temporo mandibolari. Se manca anche un millimetro di margine incisivo come nell'incisivo di sinistra, questa guida si può perdere. A maggior ragione se manca tutto l'angolo incisivo come in quello dx. Non solo ma la mancanza della parte fratturata, mi riferisco ad entrambi ma soprattutto all'incisivo sup dx, scopre la dentina che sta sotto lo smalto, che essendo fatta di tanti tubolini che mettono in comunicazione l'esterno del dente con l'interno, può causare una sofferenza pulpare fino alla necrosi della polpa! Bisogna quindi valutare gnatologicamente le disclusioni dette oltre che quelle in lateralità canina e in relazione centrica e poi bisogna valutare la vitalità degli incisivi in causa prima di dire che non vanno devitalizzati, per i motivi spiegati sopra. Detto questo, dato che vuole un parere, personalmente ricostruirei conservativamente ed esteticamente oltre che funzionalmente i denti senza bisogno di faccette o corone! Oggi si possono fare delle ricostruzioni degli angoli e dei margini incisivi talmente solidi ed estetici che non ci sarebbe bisogno di altro. Magari valuterei l'opportunità di mettere dei pernini parapulpari per rendere più solida l'otturazione, anche se come regola generale non si usano più! Detto questo poi ogni Dentista farebbe come più gli piacerebbe e sicuramente nessuno meglio del suo Dentista può decidere come restaurare questi incisivi perchè solo lui conosce la sua situazione gnatologica e clinica! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia, e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia ed Endodonzia, la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marida, se i consigli provengono da un dottore iscritto all'ordine dei medici, vanno ascoltati, altrimenti tutti i suoi dubbi sono leciti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Marida, l'odontoiatria estetica oggi garantisce risultati estetici eccellenti. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentma Marida, le opzioni che il suo dentista le ha fornito sono valide. Le consiglierei, quanto meno in prima battuta, delle ricostruzioni in resina considerando gli eccellenti risultati che si ottengono. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Cara Marida, da quel che si vede nelle foto e soprattutto considerando che il dente è vitale, è preferibile la scelta meno invasiva qual'è quella della ricostruzione con i materiali compositi, che danno ottimi risultati estetici. C'è sempre tempo per fare una corona protesica!

Scritto da Dott. Remo Fiorita
Cassano d'Adda (MI)

Gentile Sig,ra Marida, incapsulare un dente vivo non comporta alcun problema. Per quanto riguarda l'incisivo dx prima proverei a fare una ricostruzione estetica in composito e solo se il risultato estetico non fossa soddisfacente incapsularlo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Ritengo le conclusioni del suo dentista corrette e sensate. Ora dipende da lei. 17 anni è rimasta con un problema tutto sommato lieve, ma con ovvie ripercussioni sul piano dell'estetica. Porvi rimedio si può, e si può farlo bene. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

MI RIFERISCO SOLO AL TESTO SCRITTO. La risposta è un no deciso. Salvare la polpa dentale sotto corona, limando dunque al minimo necessario. è prova di grande professionalità. MI RIFERISCO ALLE FOTO PUBBLICATE. Non sembra opportuno fare due capsule. Ricordati bene che ogni azione protesica nella tua bocca ha un “costo biologico”, dico un costo che non ha niente a che vedere con il tuo portafoglio. Il costo biologico è un costo irredimibile Se tu fossi mia nipote, io ti farei fare una ricostruzione dello spigolo in resina plastica adesiva. Risultato estetico: sempre meglio di due porcellane dette in ceramica integrale, che in realtà sono vetro sinterizzato, e fragile. Costo biologico: quasi zero. Costo economico per il tuo portafoglio: molto minore. Durata: abbastanza. In bocca niente è eterno. Su tempi lunghi io sarò morto, e tu vecchia e nonna felice e tanto saggia da preferire l’essere al sembrare. Ciao, bellezza!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia