Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 11

Circa 2 mesi fa sono caduta e ho rotto l'osso dell'arcata dentale

Scritto da barbara / Pubblicato il
Circa 2 mesi fa sono caduta e ho rotto l'osso dell'arcata dentale, e mi sono scesi 3 denti. Ora mi hanno messo un pezzo di ferro che li tiene fermi, poi ho la gengivite cronica, e un sorriso da schifo. Ho 30 anni e non mi guardo allo specchio. La mia domanda è: si può togliere tutto e fare un sorriso come si dice ora o un splintaggio, ma io sento che si muovono ancora, aiuto non vivo più bene
Riabilitazione orale completa dopo chirurgia ossea ricostruttiva e rigenerativa. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Barbara, copmprendo benissimo il suo stato d'animo. Stia tranquilla però, si può certamente risolvere ogni problema estetico o di patologia che ha con Chgirurgia Parodontale Estetica, Ortodonzia, Gnatologia, Riabilitazione Orale Completa, Implantologia, Protesi e tutta la moderna Odontoiatria. Visto che ha scritto qui e non ha chiesto al suo Dentista è ovvio che non si fida di lui, purtroppo e dico purtroppo con rammarico perchè ci si deve fidare del proprio Dentista. La fiducia è fondamentale nel rapporto medico-paziente! Direi Essenziale. Allora le dico, visto quanto sopra, si rivolga ad un Dentista esperto in riabilitazioni orali complete e Parodontologia! Le lascio una foto di una riabilitazione orale completa. Cari saluti, Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Barbara, oggi l'odontoiatria ha raggiunto traguardi soddisfacenti anche dal punto di vista estetico che possano ridarle un bel sorriso. Si tratta di affidarsi ad un dentista competente e di mettere nel conto le spese necessarie per il raggiungimento del risultato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Per scesi intende che se li e' trovati in mano o si sono solo lussati?La parodontopatia c'era anche prima o solo adesso?Il sorriso che dice lei era gia' cosi' o dopo l'incidente? le mancano dei denti? Queste ed altre domande sono necessarie per capire il suo problema.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Barbara, una volta terminata e stabilizzata la situazione con la contenzione applicata il suo dentista sicuramente l'aiuterà a ritrovare il sorriso e la tranquillità. Sicuramente si può migliorare l'estetica con interventi che il suo dentista, dopo attenta valutazione clinica, le proporrà. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Barbara, cerco di immedesimarmi nella sua situazione e capisco le difficoltà che in questo momento la affliggono. Tuttavia senza un adeguato esame è impossibile per chiunque suggerirle un trattamento piuttosto che un altro. Si faccia visitare da un collega, che le pianificherà un trattamento multidisciplinare finalizzato a ripristinare funzione ed estetica. Cordialmente

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Certo signora che si può CERCARE di farle avere un bel sorriso. purtroppo però è impossibile suggerirle nulla per posta elettronica. è indispensabile vederla. con simpatia Alvise Capello

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Cara Barbara, due mesi sono pochi per avere tutto e subito. In mani esperte sono possibili anche i miracoli, che ti faranno tornare come anzi meglio di prima. Ciao, bellezza!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. ra Barbara, devi avere pazienza e lasciare lavorare il tuo dentista. Vedrai che alla fine riavrai il sorriso che desideri. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Barbara, prima aveva uno splendido sorriso? La forma di gengivite cronica è inquadrabile solo con la gengivite necrotizzante che non deriva da un trauma, si tratta di una patologia grave (Lindhe). Forse c'è qualcosa di poco chiaro, meglio farsi mettere le diagnosi per iscritto prima di definire le eventuali cure.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Barbara, si può sicuramente trovare una soluzione a qualsiasi sia il suo problema. La sua età, se non vi sono condizioni di malattia o fatti eccezionali, consente di fare tutto. Però la prima cosa da fare, gratuita e che dipende solo da lei, è di decidere di prendersi cura in modo costante sia a domicilio che presso uno studio dei suoi denti. Un intervento che le risolva i problemi per sempre e che non presupponga un controllo domiciliare e professionale costante non esiste. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia