Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 15

Un dente fratturato dovrebbe far male anche toccandolo?

Scritto da Giorgia / Pubblicato il
Gentili Dottori, è da diverso tempo ormai che ho un problema su un dente devitalizzato molti anni fa nel quale il mio precedente dentista non ha mai visto niente nonostante le continue lamentele. Rivolgendomi altrove, dalla semplice panoramica è stata notata una bombatura sulla radice. Attualmente nel piano di cura mi hanno consigliato di ricoprirlo in quanto, ormai da almeno una decina di anni, non è mai stato fatto niente oltre ad una semplice devitalizzazione. Tale dente non fa assolutamente male alla pressione con il dito né da sopra né laterale anche spingendo forte. Eppure quando mangio sento dolore alla masticazione e al freddo. Ipotizzando che ci sia una frattura interna mi chiedevo se, nel momento in cui il dentista inizierà a lavorare per ricoprirlo, potrà constatare un'eventuale frattura o è richiesto un altro tipo di controllo. Non vorrei ritrovarmi a fare un lavoro inutile se poi il dente sarà da estrarre. Un dente fratturato dovrebbe far male anche toccandolo? Grazie dell'attenzione
Denti con fratture e varie patologie gravi curate con endodonzia parodontologie perni monconi e protesi. Da casistica del Dr. Gustavo Petti e Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Giorgia, se si ipotizzasse che ci fosse una frattura si ipotizzerebbe su che basi? Del dolore al freddo? Del fastidio alla masticazione? Sarebbe sbagliato, anche ipotizzando la presenza di un canale accessorio molto rappresentato, dato che la "devitalizzazione" data da molti anni e si sarebbe manifestato subito la sensibilità termica o dopo un pò per una eventuale sofferenza, ma non certo dopo tanti anni, salvo eccezioni, comunque da valutare attentamente, questo per precisione!!! E' un dente vivo e non vitale (=devitalizzato) per cui non può essere sensibile al freddo, salvo quanto detto sopra! Evidentemente è un dente vicino che dà sensibilità! Tenga presente che potrebbe avere delle sinalgie; esistono infatti dei sintomi, detti sinalgie, che praticamente, per incapacità del nucleo caudato del cervello a cui arrivano tutti gli stimoli dolorosi di una metà della bocca, possono provenire non dal dente in causa ma da denti o parodonto anche lontano. Quindi bisogna fare una accurata visita Odontoiatrica, non mi stancherò mai di "battere su questo".

Il dolore alla pressione masticatoria, la si deve valutare bene clinicamente per confermare che il dente sia quello e non altri vicini, in particolare alla percussione assiale e trasversale ed in ogni caso una Rx endorale dirimerebbe ogni dubbio su patologie Periapicali o Endoparodontali rivelando anche la salute e sofferenza dello spazio parodontale, valutando lo stato della corticale ossea alveolare. Basta una analisi occlusale gnatologica per evidenziare precontatti nelle tre disclusioni, canine e incisive e in posizione di relazione centrica (massima retrusione possibile lungo un asse ideale che passa per le due ATM.) Insomma come spesso accede leggendo le vostre domande manca la Diagnosi perché manca di regola una visita Odontoiatrica completa ben fatta che valuti l'unità dentale nel suo insieme, ossia Dente e Parodonto e suoi rapporti gnatologici con le unità viciniori e controlaterali. Scommetto che una misurazione di ricerca delle tasche parodontali non è neanche stata fatta! Poi se si sospettasse veramente una frattura si faccia spiegare dal suo Dentista a cosa servirebbe rivestire il dente con una corona. Proprio a niente! Per concludere ha semplicemente bisogno di una vera visita Odontoiatrica. Legga nel mio profilo come la facciamo personalmente io e mia figlia Claudia:"VISITA PARODONTALE", ma in realtà è una visita totale Odontoiatrica come dovrebbero essere sempre tutte le visita per qualsiasi motivo ci si rechi dal Dentista e come da noi, nel nostro Studio è sempre! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Giorgia, premesso che la panoramica non è certo l'esame di elezione nel suo caso ma è indicata una radiografia endorale con centratore, un dente devitalizzato deve necessariamente essere protesizzato con una corona in ceramica di copertura per evitare il rischio di frattura a volte insanabile. Inoltre c'è una discordanza tra i sintomi avvertiti ed il dente indicato poichè un dente devitalizzato cioè privo di sensibilità non può causare sensibilità al freddo ma questa è sicuramente da attribuire ad altro dente da identificare con una semplice visita e test di vitalità. Se effettivamente c'è il sospetto di una frattura è evidente che debba prima essere risolta questa, se possibile, prima di "incapsulare " il dente devitalizzato. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Giorgia, lei asserisce che un dente devitalizzato fa male al freddo. Un dente devitalizzato non può fare male al freddo. Se con opportune prove si è certi che è proprio quel dente che risponde al freddo, bisogna pensare che vi sia un problema nella cura canale e prima di pensare ad una corona, bisogna fare un ritrattamento. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Giorgia, vi è contraddizione nel suo racconto in quanto un dente sottoposto a terapia canalare non deve dare sensibilità agli stimoli termici e, pertanto, le raccomando di sottoporsi ad un visita accurata con esame Rx endorale effettuato con centratore e poi si vedrà il da farsi. Se il dente presenta una frattura anche la semplice palpazione del dente suscita dolore ed in tali casi, a seconda della linea di frattura, lo si dovrà togliere. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Un dente ben devitalizzato da tanto tempo non deve dare sintomatologia, e quindi può essere ricoperto se clinicamente il medico lo ritiene necessario. Sinceramente però non riesco a capire cosa intenda con il termine "bombatura", per cui non posso essere di aiuto. Ci spieghi meglio e la aiuteremo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

I sintomi sono difficili da interpretare a distanza. Ci mandi una rx. Ma potrebbe essere "solo" un problema gengivale!!! Infatti anche una gengiva infiammata e-o lievemente retratta (forse proprio per una otturazione imperfetta dovuta alla devitalizzazione che presuppone una carie di grandi dimensioni) può dare caldo freddo. Provi col filo e con la seduta di igiene se è un po' che non fa la detartrasi

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Con una visita, rx endorale, test di vitalità si può fare la diagnosi per proporre un piano di trattamento.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Giorgia, cosa è la bombatura?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig.ra Giorgia, le consiglio di riflettere su questa considerazione. Il suo vecchio dentista le ha fornito una prestazione, la devitalizzazione e relativo restauro (otturazione, termine orrendo ndr) che le ha funzionato bene per anni... Ha provato a chiedere a lui una diagnosi? Penso che meriti di essere interpellato, visto il successo della terapia che ha ottenuto. Pensa che se avesse ritenuto necessaria una “ricopertura” non l’avrebbe proposto? L’ipotesi di frattura è una Sua ipotesi o una Diagnosi di un Odontoiatra. Non mi risulta che dopo un periodo di tempo in cui un restauro semplice, su un dente anteriore, ha funzionato egregiamente debba essere ricoperto, a meno che non ci siamo specifiche esigenze. La visita Odontoiatrica che non dovrebbe mai essere gratuita, serve per fare una diagnosi, chiara e possibilmente scritta. La diagnosi è sempre una e una sola. Le terapie possono essere molteplici.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Carrazza
Sala Consilina (SA)

Se il dente è devitalizzato non dovrebbe essere sentire il freddo, ergo c'è qualcosa che non va. Non è che ci sia confusione tra due denti?. I denti devitalizzati sarebbe sempre meglio coprirli, ma questo a volta non risolve il problema della frattura dei denti, se questi avevano già una crepa. Di più, senza altri elementi, non saprei dirle. N.B. La panoramica non è l'esame più opportuno per fare queste valutazioni; meglio una rx endorale.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia