Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 12

Mangiando un mandorla ho avvertito un crack ad un molare devitalizzato.

Scritto da fausto / Pubblicato il
Premetto che saro' un po' prolisso ma voglio spiegare bene. Durante le feste di Natale ho avuto un virus intenstinale con vari casi di rigetto avvertendo nei giorni seguenti male al primo molare in basso a destra. il suddetto dente e' devitalizzato ma non incapsulato. il 2 gennaio mangiando un mandorla ho avvertito un crack al dente. Essendo il mio dentista in ferie fino al 1o gennaio e avendo male mi sono rivolta ad un altro. Dopo la visita mi ha detto che si era rotta l'otturazione e che per evitare la frattura del dente bisogna mettere un perno moncone con capsula. All'appuntamento della settimana seguente mi ha detto che il dente era rotto verticalmente e andava estratto. il giorno successivo essendo una cosa un po' importante ho preferito chiamare il mio dentista per un parere. Mi ha guardato il dente dicendomi che probabilmente il dente era rotto ma che bisognava togliere l'otturazione per esserne certi. la settimana dopo, e siamo gia' a meta gennaio, mi toglie l'otturazione confermandomi la diagnosi dell'altro dentista. L'unico giorno in cui puo' fare l'intervento di estrazione e impianto qualora sia possibile e' il 24 febbraio. Presa dallo sconforto visto che comunque ho male e faccio fatica a mangiare dopo telefonata concordiamo di toglierlo dopo 10 gg ossia domani. Ora io mi chiedo essendosi rotto il dente il 2 gennaio e togliendolo solo il 27 posso aver creato qualche problema ulteriore all'osso? Poteva secondo voi il mio dentista trovare il modo di toglierlo prima considerato il problema e la fiducia da me dimostrata? Fra l'altro il primo dentista mi parlava di dover mettere 2 impianti nel dente essendo un dente particolare molto forte mentre il mio dentista asserisce che non ha mai sentito parlare di dover mettere 2 impianti in nessun dente. SCUSATE la lunghezza ma sono un po' avvilito considerato che ho solo 33 anni e ci tenevo ad avere ancora tutti i miei denti.
Gentile Fausto,il grave errore è stato quello di non proteggere il dente devitalizzato con una corona che avrebbe impedito la frattura. Se questa è di dimensioni ridotte si può ancora recuperare con un piccolo intervento di allungamento di corona clinica ma se è una frattura verticale imponente non le rimane che l'estrazione. Non credo che in 20 giorni si possano verificare serie alterazioni dell'osso. Il molare estratto si può sostituire tranquillamente con unico impianto. Ora che il suo dentista di fiducia è tornato credo sia meglio e opportuno seguire i suoi consigli. Cordilamente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Se il frammento rimasto non ha mobilità in assenza di processi infiammatori non c'è l'urgenza, mentre era indispensabile togliere presto la parte mobile. E' raro si facciano 2 impianti al posto di un molare ma può talvolta capitare per le caratteristiche di quantità e qualità ossea se il suo dentista l'ha sempre seguita bene dia un'altra opportunità se la fiducia permane. cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Fratture anche gravi curate ed in bocca da oltre 25 anni. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Fausto, il suo dentista avrebbe potuto fare mille altre cose che non sto a spiegare via web! Non è possibile dare indicazioni corrette senza visitarla, le posso solo dire che bisogna essere certi che il dente sia insalvabile perchè quasi sempre è salvabile. Guardi la foto che posto e legga tra articoli e mie pubblicazioni nel mio profilo tutto ciò che riguarda le fratture dei denti!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Fausto, l'avulsione del molare appena dopo 25 giorni dalla frattura non determina nessun problema all'osso mentre, per quanto riguarda il numero degli impianti, l'opportunità di mettere due impianti non è da sottovalutare anche in considerazione del fatto che si tratta di un molare che naturalmente ha due radici e, comunque, l'opzione dipende dal tipo di impianti e dal tuo dentista che conosce la reale situazione clinica ed ossea. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Fausto, se il suo molare è irrecuperabile non le resta che l'impianto...il tempo intercorso non credo sia un problema...se dovesse avere altri denti devitalizzati faccia valutare l'opportunità di protesizzarli, rammaricarsi dopo non serve se non di lezione!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

buongiorno penso che la miglior soluzione sia quella di inserire un perno dopo aver controllato bene che la devitalizzazzione sia fatta in modo corretto e successivamente inserire una corona magari in ceramica integrale vista la sua richiesta di avere i suoi denti, la ceramica integrale non avendo metalli rappresenta il miglior sistema estetico funzionale

Scritto da Dott. Lorenzo Bontempelli
Correzzana (MB)

Gentile sig. Fausto, una volta che un dente è fratturato l'unica cosa da fare è l'estrazione, evidentemente non si mette in funzione un dente simile, ma è necessaria una copertura antibiotica e antinfiammatoria. A volte non ci si rende conto del danno reale, e per questo può accadere che l'estrazione sia programmata, mentre il paziente sta peggio rispetto a quanto si ritenga. Tuttavia, bisogna fare l'estrazione subito. Per quanto riguarda i due impianti, ci sono avvisi diversi, ma considerando che il primo molare ha delle radici forti e doppie, può anche essere indicato mettere due impianti per sostituirlo. Inoltre, molto dipende dal tipo di occlusione, dallo spazio interocclusale e dalla tipologia del rapporto tra arcata superiore e inferiore. L'importante è che poi funzioni bene, il carico del molare è notevole. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Credo che il dentista che le ha consigliato di mettere due "impianti" nelle radici del dente fratturato le abbia detto: due "perni" fissati nelle radici. Tale tecnica è senz'altro più conservativa e frequentemente applicata con esiti positivi di lunga durata. Ovviamente devono accertarsi le condizioni anatomiche e cliniche, ma non si deve escludere nel prospettare le possibili soluzioni

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

In genere in caso di frattura verticale con separazione totale delle due parti del dente interessato è meglio intervenire il più precocemente possibile perché i danni al tessuto osseo residuo possono avvenire. Se però la frattura è una incrinatura, anche profonda, Andando ad eseguire un onlay a ricoprimento cuspidale totale è possibile talvolta prolungare nel tempo la permanenza del dente in bocca. Però tenga presente che solo il suo dentista è in grado di valutare la reale gravità della frattura dentale e quindi prendere la giusta decisione. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile signore darle delle indicazioni precise risulta alquanto difficile perche' andrebbe, come sempre, fatta una precisa diagnosi nel senso assodata la presenza di una frattura a carico dell'elemento dentario in questione bisognerebbe definirne l'entita' dato che solo in questo modo puo' essere stabilito il corretto approccio terapeutico ( estrazione ed impianto o recupero dell'elemento dentario). Per quanto riguarda la sua domanda circa un eventuale "danno osseo" agire con tempestivita' e' raccomandato, cordialita' .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)