Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 10

sovraffollamento dentale e frattura incisivi superiori

Scritto da Mirella / Pubblicato il
Mio figlio, che ha un sovraffollamento dentale, in seguito ad una caduta si e' fratturato gli incisivi superiori. Le fratture sono visibili solo attraverso la panoramica in quanto si trovano sotto la gengiva. La soluzione che ci hanno proposto è di incidere all'interno per saldare le fratture e poi poter procedere all'allineamento. Non so se sono stata chiara, la situazione e' complicata e per di più' ora il ragazzo si rifiuta di sottoporsi a qualsiasi trattamento dopo anni di svariate ed incerte soluzioni propinate. Vi prego datemi un consiglio e se e' possibile indicatemi un posto dove poterci rivolgere, in qualsiasi regione.
Probabilmente il tentativo è quello di recuperare la porzione rimasta delle radici e con l'ortodonzia di estruderla portandola al di fuori, la metodica in mani sapienti è assolutamente valida e attuabile, ed è l'unica per il recupero dentale senza sacrificarli il che costringerebbe al contrario di avviarsi ad un'età precoce all'implantologia, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora l'unico dato che aggiunge per risalire all'età del paziente è "ragazzo". Capisce che è troppo poco per avere un barlume di consiglio. Ci riscriva aggiungendo qualche dato in più. In linea di massima comunque anche con tutti i dati noi possiamo fare poco. Porti il ragazzo al più presto in un pronto soccorso per avere un referto medico che abbia valore medico legale (utile se il trauma è avvenuto p.es a scuola) e poi da un dentista esperto in pedodonzia e traumatologia. Lo potrà trovare anche sulle pagine di questo portale. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Mirella, la descrizione della frattura degli incisivi al suo figliolo è molto nebulosa come altrettanto lo è la terapia di saldarli all'interno. Il consiglio che posso darLe è quello di far visitare suo figlio da un collega esperto anche della sua città e che troverà certamente anche in questo portale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Mirella, è estremamente improbabile che le fratture dentali possano essere saldate. Probabilmente le è stato proposto di devitalizzare i denti e poi estruderli e successivamente allinearli. Credo che questa sia l'unica soluzione possibile da valutare con un bravo ortodontista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Mirella, di cosa si preoccupa : è un interventino semplice e di routine per allungare la corona clinica (portare fuori dalla gengiva la parte fratturata) e poi continuare con l'estrusione ortodontica!. Normale!.........stia tranquilla....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ho l'impressione, d'istinto, che la disgnosi sia sbagliata e si sia fatta confusione su queste fratture.. Ma da qui è difficile. Nel mio studio siamo specialisti in traumatologia, peccato la lontananza. Di certo può trovare un dentista preparato per questi argomenti anche nella sua zona, e forse lo può reperire proprio qui in questo sito.. E' evidente che la situazione sembra seria e vanno messe in atto tutte le risorse per recuperare questi denti.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

La cosa più opportuna da fare, se l'incidente e la conseguente frattura è abbastanza recente sarebbe quella di immobilizzare i denti fratturati legandolo a quelli vicini sani. Un dente giovane ha notevoli capacità di formare un tessuto di collegamento fra le rime di frattura e ripristinare la continuità del dente. Questo se il dente è rimasto vitale. Altrimenti si dovrà provvedere ad una soluzione protesica, previa terapia canalare e l'apposizione di perni e corone artificiali, asportando la corona. Spero che la situazione permetta la prima soluzione, comunque un giudizio più sicuro può essere fatto dal suo dentista che ha gli strumenti clinici e radiografici per fare una diagnosi accurata e quindi suggerirle la cura più appropriata Giuliano Falcolini, già professore ordinario di Pedodonzia all'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sig. Mirella quanti anni ha suo figlio? Quanti e quali denti sono interessati? Quando è avvenuta la frattura? Questi casi devono essere approfonditi prima di essere trattati. Ricerchi in questo portale un professionista che si occupi di traumatologia dentale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora, i dati da lei forniti non sono purtroppo sufficienti ad esprimere un parere su suo figlio. E' certamente necessaria una visita specialistica e degli esami radiografici per valutare l'importanza della frattura ( piuttosto la lunghezza delle radici rimaste), l'età del ragazzo, in modo da valutare lo stato di crescita, ecc.. Per iniziare perché non invia un file con la panoramica scannerizzata? Per una visita ortodontica è altresì importante una radiografia del cranio per valutare il "tipo di crescita" di suo figlio e poter meglio studiare e programmare il caso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Piperno
Vibo Valentia (VV)

Cara Mirella la soluzione è da valutare attentamente in studio probabilmente andranno devitalizzati e ricostruiti fino alla maggior età ed infine protesizzati, per quel che riguarda dove rivolgersi ci sono vari professionisti validi e colleghi nonchè amici sia a Lamezia che a Catanzaro.. distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)