Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 5

SEGUITO alla domanda: Ho 28 anni e da circa 5 anni soffro di disturbi alimentari

Scritto da mara / Pubblicato il

Sono di nuovo io, mi scuso per il nuovo disturbo...vi ringrazio immensamente per le vostre risposte tempestive, e soprattutto per la vostra umanità, non tutti i professionisti comprendono la sofferenza dei pazienti affetti da una qualche patologia....ed ho trovato vostri "colleghi" ke mi hanno trattata come una povera pazza viziata...purtroppo i libri costituiscono (a volte) il professionista, ma non la donna e l'uomo...mentre dalle vostre parole comprendo il vostro alto grado di umanità, qualità essenziale per un buon rapporto col paziente di fiducia reciproca...per questo non posso far altro ke complimentarmi davvero sinceramente...avrei voluto ke qualcuno di voi fosse a me più vicino per poterlo avere come specialista...una sola domanda e poi non vi infastidisco più...mi consigliate gli sciacqui con bicarbonato ma in che quantità scioglierlo in acqua e per quanto tempo effettuare gli sciacqui?io so che è dannoso per lo smalto...mischiandolo all'acqua si ovvia a questo inconveniente? vi ringrazio davvero di cuore....siete per me in questo momento gli angeli della rete :)

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/fratture-dei-denti/3033_disturbi-alimentari.html

Cara Signora Mara... grazie per le sue gentili e sincere parole di apprezzamento, fanno tanto piacere e danno tanto calore al cuore. Ci avvicinano e fanno di noi (Lei e Noi) degli esseri umani che comprendono le loro sofferenze e che almeno emotivamente, spiritualmente, moralmente si aiutano a vivere un po' meglio in questo mondo tanto "menefreghista" dove, assurdamente e disumanamente, non siamo sei miliardi di persone unite ma sei miliardi di persone sole!......:...se non ricordo male è stato il Dr. Ruffoni, sempre pieno di buoni consigli a suggerirle gli sciacqui con bicarbonato dopo il vomito per dare una basicità all'acidità immediata del vomito stesso.... condivido l'idea..ma bisogna stare attenti alle quantità e modalità di somministrazione del bicarbonato di sodio altrimenti da mezzo indubbiamente benefico può diventare pericoloso in particolare per gengive e parodonto ed anche in eccessi per i denti... io non posso rispondere sui dosaggi poichè non è davanti a me clinicamente e fisicamente..le dico solo distare attenta e di chiedere al suo dentista o al suo medico...in ogni caso il buon e bravo ed amico Ruffoni le risponderà qui stesso...io non posso che ricordarle quanto già scritto:........Per i denti l'ideale sarebbe fare sciacqui a domicilio con colluttori contenenti clorexidina che diminuiscono la quantità e la aggressività della placca batterica e dei microbi e con colluttori basici che diminuiscono l'aggressività dell'acidità dovuta a rigurgiti e vomiti e sostanze tamponanti gastrici che diminuiscono l'acidità stessa dello stomaco ..tutti farmaci che il suo dentista può prescriverle...io via web e non conoscendo la sua anamnesi clinica, non posso certo indicarglieli....poi fare una volta al mese una seduta dal Dentista con UP2 ..un apparecchio che toglie acidità, placca e batteri e lucida i denti e ogni tre mesi una seduta sempre dal dentista , di pulizia dei denti accurata e di curttage e scaling (cerchi sotto il mio nome nel mio profilo l'articolo curettage e scaling e capirà...poi visite periodiche ogni tre mesi per intervenire conservativamente...se farà così lei non perderà il suo sorriso ed in ogni caso lo riacquisterà...l'Odontoiatria Moderna oggi può fare tutto o quasi...legga sempre nel mio profilo"La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale"..................cordialmente suo Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Mara, i suoi ringraziamenti sono graditi, un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d'acqua.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Mara, grazie di cuore per le belle parole di stima e di encomio che hai avuto nei nostri confronti e questo deve darti la forza di superare questo transitorio momento poco felice sapendo che tra tanta indifferenza c'è sempre qualcuno che ti ascolta e può tenderti una mano; si tratta solo di selezionare e di saper trascegliere le persone dando impulso solo alla razionalità che deve prevalere su tutto. Ti auguro sinceramente che nella lunga vita che ancora hai da vivere possa trovare davvero tanta gente sincera e fedele perchè, tra le righe della tua missiva, ravviso che te lo meriti. Per quel che riguarda la tua domanda nello specifico segui i consigli del Dr Ruffoni ed aggiungo di avvalerti della consulenza di un bravo dentista che possa costantemente e periodicamente seguirti. Un caro saluto e tanti auguri di una vita felice.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Signorina, non trascuri le gengive, che potrebbero in questo periodo mostrarsi infiammate ed indebolite. Si faccia prescrivere dal suo medico o dal suo dentista curante un complesso polivitaminico, che le gioverà sicuramente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Mara, ti ho dato dei consigli oggi a seguito della 1 domanda che hai posto...dai 1 occhiata :) Raffaele

Scritto da Dott. Raffaele Di Chiara
Merano (BZ)