Domanda di Fratture dei denti

Risposte pubblicate: 7

Il trauma può comportare la perdita del dente?

Scritto da Laura / Pubblicato il
Buongiorno, sono Laura e ho 22 anni. Sabato ho preso una botta, spostando una tv, con la bocca chiusa, contro l'incisivo destro, provocando nessun dolore. Purtroppo da lunedì mi è iniziato un dolore simile a quando si tiene la bocca serrata per troppo tempo o quando si prende freddo. Ieri, era sensibilissimo al freddo ma oggi, mi sembra che la condizione sia migliorata. Però, ho sempre questa sensazione di fastidio e ho paura che mi cada. Quando chiudo la bocca, sento propri l'inciviso che viene toccato dai denti sotto. Come se fosse supersensibile. Quali sono i sintomi di un dente che sta per cadere? Ho provato a toccarlo varie volte ma mi sembra abbastanza sano e saldo (nello stesso dente, ho avuto un piccolo intervento di ricostruzione 10 anni fa causa caduta) Il trauma, può comportare la perdita del dente? come posso capire se sto per perdere il dente? spero in una risposta. intanto ringrazio Distinti Saluti Laura
Cara Signora Laura, buongiorno. Sì, il Trauma può essere "Periocoloso" e deve farsi visitare da un Odontoiatra! Occorre una visita clinica per stabilire che non vi siano fratture ossee o radicolari o dentali o lussazioni o sublussazioni o sofferenze traumatiche del fascio vascolo nervoso dei denti implicati nel trauma! Perché non è andata subito a far valutare la "lesioncina", diciamo così, dal Dentista? Ci vada al più presto anche per "saggiare" con prove termiche la vitalità del Dente e di quelli viciniori ed antagonisti e palpare l'osso e valutare la mobilità del dente ( e la necessità eventuale di una sua immobilizzazione temporanea coi denti vicini sani) e sondare l'attacco epiteliale e connettivale della Gengiva al Dente! Non sottovaluti il problema. Ora però, non in tempi da determinarsi! Cari saluti e Provveda a seguire il consiglio con Serenità!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Vada dal suo Dentista a farsi vedere, è decisamente meglio, anzi sarebbe dovuta andarci praticamente subito. Non deve capire lei se sta per perdere o meno il dente, deve andare dal suo Dentista. E' necessaria una visita Clinica dettagliata valutando gli esiti del trauma stesso, con palpazione - percussione dell'elemento - sondaggio parodontale - radiografie endorali mirate (fratture coronali - dentali - ossee - lussazioni - sublussazioni - mobilità del dente - perdita della posizione - test termici di vitalità etc etc), per definire la situazione e trattare il suo elemento dentario come più opportuno (magari splintandolo a quelli adiacenti). Vada dal suo Dentista!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Laura, il rischio ci può essere, per cui occorre al più presto anticipare la corretta visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Faccia subito una visita da un odontoiatra per le valutazioni del caso, se il dente è ben saldo non lo perderà

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

La risposta è si, che il trauma può comportare la perdita di un dente in tempi brevi. Per consolarla dalla disperazione imminente, l'avverto che la consulenza di un dentista non virtuale può fare moltissimo per la salvezza del suo dente. Fino alla fine del tempo al lei destinato. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

I traumi anche lievi richiedono una visita immediata da parte di un dentista addestrato ai traumi. Infatti ci sono una serie di valutazioni ed eventualmente terapie che possono evitare danni ulteriori, riparare i danni subiti e quindi prevenire la temuta perdita del dente... Si faccia ricevere immediatamente dal suo dentista e se lui rimanda la visita, scelga uno che la vede subito.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Probabilmente il suo dente necessita soltanto di una cura canalare. Conviene aspettare ancora qualche giorno e poi farsi visitare.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)