Domanda di Fistola

Risposte pubblicate: 5

Seguito domanda del 05/02/09: Posso ritardare di qualche mese la cura di una fistola?

Scritto da Federica / Pubblicato il
Con le Vs. risposte mi allarmate! Tanto che questa notte ho avuto dolore alla fistola che mi prendeva tutto l'orecchio!! Ho preso un atiinfiammatorio ma devo farmi prescrivere un antibiotico, suppongo. Sono preoccupata perchè non ho la possibilità di farmi curare e ho paura di andare incontro a qualcosa di pericoloso per la mia salute. Grazie ancora tanto per la disponibilità.
Sig. Federica, non si tratta di allarmismo, ma di semplici consigli. Le rinnovo di contattare il suo medico di base dove troverà i consigli e le cure iniziali.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig.ra Federica una terapia antibiotica renderà asintomatico il suo dente e le darà tempo di consultare il suo dentista; insieme potrete concordare la terapia a Lei più congeniale.

Scritto da STUDIO ASSOCIATO YGEA
Trecastagni (CT)

Gentile signora Federica, non si deve allarmare... io le ho prospettato solo ipotesi a "distanza" senza vederla...era mio dovere spigarle il ventaglio di possibilità che le si possono prospettare A LUNGO ANDARE ...non in tempi brevi...visto che " non prende una decisione" si faccia dare dal Dentista o dal suo Medico di Base un antibiotico...così "tiene a bada l'infezione" ... e può prendere tranquillamente tempo...nel frattempo si rivolga alla struttura pubblica della sua città ... con un certificato del suo medico di base che spieghi l'urgenza del problema!...tutto qui...non si allarmi...che ci sia la fistola è...in un certo senso...una cosa positiva perchè costituisce uno "sfogo" per l'infezione ... non corre pericoli immediati...io parlavo solo di eventuiali possibili pericoli a distanza di tempo...che era DOVEROSO darle...è molto diverso...insomma non stia con le mani in mano, però! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Federica, è giusto iniziare al più presto la terapia antibiotica. Le consiglio di rivolgersi alla Clinica Odontoiatrica della sua città con una impegnativa per visita odontoiatrica con sritto "urgente" fatta dal suo Medico di base e stia tranquilla che il problema viene risolto. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Signora è possibile che a Milano non ci sia un centro odontoiatrico pubblico che possa aiutarlà? Non si allarmi, ma vada a chiedere consiglio ad una struttura pubblica che sicuramente potrà risolvere i suoi problemi.

Scritto da Dott. Fabrizio Campoli
Frascati (RM)