Domanda di Fistola

Risposte pubblicate: 10

Ho un problema relativo al dente 16

Scritto da valentina / Pubblicato il
Buongiorno, ho un problema relativo al dente 16. Ho iniziato la devitalizzazione del dente in una studio ma dopo due tentativi di cura e chiusura provvisoria andati male nel senso che sentivo il dente pulsare ho deciso di cambiare studio dentistico. Il dente quindi è rimasto aperto per una quindicina di giorni. Nel secondo studio hanno effettuato una panoramica prima di iniziare il lavoro. In questo studio è stata rieseguita la cura canalare. Il trattamento del dente è stato effettuato in 3 giorni dall'8 al 15 maggio giorno in cui è stato chiuso con i perni, al termine è stata effettuata una seconda panoramica. I primi di giugno è stata messa la corona definitiva. I primi di luglio mi è comparsa una fistola gengivale. Vorrei sapere se in una o in entrambe le radiografie è apprezzabile una qualche infezione e se dalle radiografie si può determinare se è stato perforato il canale, come sembra. In pratica la fistola sarebbe comparsa comunque o è stata determinata dalla chiusura "veloce" del dente che avrebbe dovuto essere trattato più a lungo o dalla perforazione del canale. Che cosa rilevate dalle radiografie che può essermi di aiuto a capire. Vorrei sapere inoltre che cosa mi consigliate di fare grazie.
Cara Signora Valentina, intanto, per correttezza di informazione odontoiatrica professionale ed amore per la verità scientifica e terapeutica, le preciso che una terapia endodontica va e deve essere seguita con Rx endorali e non con OPT, come è stato fatto! Questo lo sa bene qualsiasi Odontoiatra, in particolare se si occupa di endodonzia! Questo dovrebbe già dirla lunga sulla "terapia"! Infatti non si vede bene l'endodonto e la terapia canalare che non hanno la proiezione giusta per valutarle e per valutare in particolare il canale palatale che non si capisce se sia stato trattato strumentalmente e chiuso o no. Non si capisce poi e non si può valutare una apparente sospetta presenza di uno strumento "ipoteticamente" rotto nel canale mesiale! Almeno io e mia figlia facciamo endodonzia in modo diverso e con Rx endorali, più precise e dettagliate, senza tanta "teatralità" col digitale, ma con la definizione e prospettiva (tra l'altro variabile a seconda di come si vuol posizionare la lastra rispetto alla cuffia, utile per esempio proprio nel suo caso) ineguagliabile di una buona "pellicola"!Tra l'altro ha le altre due terapie canalari corte con osteolisi periapicale nella radice mesiale e relativa sua necrosi, sia del 26 che del 36, che mostrano anche infiltrazioni sotto le relative corone (almeno sembrano tali nella non congrua panoramica) che appaiono in particolare l'inferiore, debordanti! Mi sembrano lavori Low Cost! Da Centro o da Dentista Low-Cost che siano!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valentina, non amo questo tipo di radiografia preferisco meno radiazioni con delle endorali con immagini reali, non distorte e poi automaticamente corrette. Manca ora una semplicissima e banale RX importante (fistolografia)la quale probabilmente ci potrà dare la corretta diagnosi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Io eviterei di commentare i lavori precedentemente eseguiti. Di sicuro è necessaria una diagnosi del problema per capire se è risolvibile o meno, visto che su questo dente ci hanno già lavorato già 2 professionisti è difficile stabilire dove sia sopraggiunto un errore ammesso che ci sia. Di sicuro se con i normali mezzi di diagnosi clinica e radiografica endorale non è possibile fare diagnosi, e consigliabile una indagine Rx conebeame per ottenere una ricostruzione tridimensionale dell'immagine del dente prima di un eventuale rientro endodontico(ritrattamento).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Dalla panoramica, inadatta per valutazioni endodontiche!, l'unica terapia canalare decente sembra proprio il 16, è chiaro che se ha una fistola c'è la necessità di un ritrattamento, questo giusto per sottolinearle come sia arduo (impossibile), rispondere in modo sensato ai sui dubbi. Cordialmente, Gustavo De Felice gusfelix@libero.it

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Gentile signora, le OPT non sono adatte a fare diagnosi per un trattamento endodontico che deve essere iniziato, nè tantomeno sono adatte per un controllo finale dopo il trattamento. Perciò sulle cause che hanno provocato la fistola si può discutere con cognizione di causa solo dopo aver effettuato una rx endorale del dente. Il consiglio è di far presente il problema al suo dentista attuale affinchè trovi una soluzione, che può consistere in un ritrattamento del o dei canali interessati, oppure in un'apicectomia con otturazione retrograda. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)

Cara Valentina, sottoporre un paziente a quattro panoramiche per la diagnosi e il trattamento di un molare appare quantomeno sospetto circa la buonafede e la cultura medica del suo curante. Le consiglio la ricerca di un diverso operatore per la buona conclusione del suo caso che deve comprendere anche la rettifica delle altre precedenti cure effettuate anche se al momento asintomatiche. Cordiali auguri Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Signora, se la sua capsula fosse asportabile senza danni, proverei a rifare un trattamento canalare per far guarire la fistola e poi riapplcare la corona, se corretta. In caso contrario valuterei la possibilità di una apicectomia come dice bene il collega Francini. Una RX conebeam potrebbe essere dirimente.

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

L'Ufficio Complicazioni Affari Semplici ha fatto gli straordinari. Sarebbe bastato un dentista normalmente abile, diverso da chi ha fatto quel che ha fatto, cioè due spadoni superpreparati. La più umile radiografia endorale è il "gold standard" per i casi come il suo, presso tutti i dentisti normali in Europa e nel resto del mondo. Non ho elementi sufficienti per dirle che lei ha finanziato l'ora del dilettante, ma ho elementi sufficienti per dire che lei deve cambiare dentista, visto che finora ha buttato via soldi e salute. Servono mani esperte. Serve una faccia onesta. Serve una coscienza pulita. Coraggio, provaci ancora Valentina! (mani esperte). Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Valentina, quanti esami inutili! Panoramiche al posto di una semplice rx endorale che dà anche una visione migliore. Poi nessuno le ha accennato dei problemi al 2.6 e 3.6? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cari colleghi, quelli che il paziente ha pubblicato sono tagli panoramici di una conbeam sirona, attualmente proprio per questi casi il gold standard e sicuramente la chiusura canalare e' stata eseguita in maniera ineccepibile, probabilmente ci sarà qualche patologia che sicuramente il collega nei vari tagli potrà intercettare e vedere, cosa non possibile con nessuna endorale, inviterei quindi il signore a recarsi senza alcun indugio dal collega che sicuramente saprà provvedere alla bisogna.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Varrasi
Albenga (SV)