Domanda di Fistola

Risposte pubblicate: 13

Recentemente è uscita una fistola all'interno del palato

Scritto da martina / Pubblicato il
Salve, ho un molare inferiore curato molti anni fa e devitalizzato. Recentemente è uscita una fistola all'interno del palato, vicino la lingua. Sono andata dal dentista, mi ha fatto la radiografia e detto che la fistola non dipende dal dente, la cura fatta anni fa "regge", il dente non è fratturato, ma probabilmente c'è penetrazione di batteri attraverso la gengiva, un loro accumulo proprio nel punto in cui partono le radici. MI ha dato delle alternative provare prima con l'ozono e vedere se è possibile uccidere tutti i batteri, oppure dividere il dente in due ed aprire la zone. Vorrei sapere sono prospettive valide? Grazie a chi vorrà rispondermi.
Gentile Martina, non è possibile poter dare una risposta senza conoscere il caso clinico ed anche perchè nella sua domanda vi è contraddizione tra fistola all'interno del palato vicino la lingua (cosa vuol dire?) e molare inferiore. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Martina, c'è molta confusione e purtroppo non solo in Lei. Infatti se il molare è inferiore, come può essere in causa in una fistola che si apre nel palato? O è un dente superiore o lei fa confusione tra palato e pavimento della bocca o molto più probabilmente tra vestibolo superiore e vestibolo inferiore! Quel che demoralizza è che la confusione l'abbia, con tutto rispetto, il suo Dentista che senza diagnosi "tira fuori" l'ozono per "uccidere i microbi"! Quel che è certo è che ha una fistola a partenza da un dente o in necrosi o con osteolisi periaspicale o con endoparodontite o con parodontite con tasche parodontali! Basta una accurata visita clinica supportata da Rx endorali che non si limiti al solo dente ma prenda in considerazione Unità Dentale, ossia dente e Parodonto e i rapporti con gli antagonisti ed i denti viciniori e il rilievo accurato di tutte le eventuali tasche parodontali e loro misure per arrivare ad una terapia. L'Ozono in questi casi non serve assolutamente a nulla!A parte che ha una tossicità per cui è stato costruito in Germania un apparecchio che eroga ozono a un certo preciso numero di cicli al secondo solo se si mantiene una sigillatura intorno al dente per mezzo di una coppetta in silicone. Alla fine del trattamento, tutto l'ozono viene aspirato. Questo serve per piccolissime carie superficiali. Poi se avesse una tasca parodontale non la può certo trattare con l'ozono, sarebbe pericolosissimo e assolutamente controindicato! Immagino allora che intendesse usarlo endodonticamente sotto pressione! Pericolosissimo perchè potrebbe "sfuggire" dall'apice ed entrare nei tessuti periapicali, seguire la fistola ed espandersi nei tessuti molli, fasce muscolari e tendinee e provocare danni immensi e rischiosissimi! Non si affrontano così le patologie dentali e parodontali. Si deve fare una Diagnosi ed esistono terapie ben precise che ogni dentista deve conoscere. Ma è sicura che sia iscritto all'Albo dei Medici e degli Odontoiatri? Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo,Implantologo, Riabilitazione Orale completa in Casi clinici Complessi,Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)in CAGLIARI
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora, senza dati diagnostici certi (UN RX ENDORALE DEL DENTE INTERESATO) e un esame obiettivo , non si può dare un consiglio esaustivo. La Sua descrizione non è precisa. La ozono terapia ha precise indicazioni terapeutiche e non mi sembra che il Suo caso rientri in queste. Prima di tutto si deve valutare se è possibile percorrere la strada del ritrattamento endodontico, poi valutare altre alternative.

Scritto da Dott. Marco Pascolini
Gubbio (PG)

Mi sembra che l'abbiano male informata per ora manca la diagnosi corretta: da dove parte la fistola ed una volta diagnosticata la sede di partenza ( probabilmente dentale ) si penserà alla terapia. chieda un altro consulto da un collega che le dia risposte più precise. cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Martina, è probabile che confonda la zona cioè la mandibola con la mascella se parla di un molare inferiore. Precisato ciò, credo che lei abbia un rigonfiamento nella zona interna , difficilmente infatti una fistola si localizza all'interno, ma preferibilmente nella zona esterna. Probabile che abbia uno scollamento cioè una tasca gengivale da verificare con un sondaggio parodontale e radiografia endorale. E' fondamentale stabilire il tipo e profondità della tasca poichè dalla esatta diagnosi dipende il tipo di terapia. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora Martina, dalla sua descrizione è impossibile riuscire a darle una valida risposta, specie perchè per poter impostare una terapia é indispensabile effettuate una diagnosi. Le consiglio di approfondire il discorso con il medico con cui è in cura.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

E' importante innanzi tutto fare una corretta diagnosi. Lascerei stare l'ozono per adesso.

Scritto da Dott. Giuseppe Barassi
Torremaggiore (FG)

Sig.Martina, come spesso accade, il dentista racconta una storia e il paziente ne riferisce un altra, ci sono malintesi, si faccia rispiegare il tutto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Marina, dalla sua descrizione risulta difficile darle un consiglio appropriato. Occorre una radiografia e comunque una certezza riguardo all'origine della fistola cosa che si può accertare facilmente in studio. L'ozono in questo momento è una terapia che lascerei da parte. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Martina, non capisco come una fistola sia vicino al palato ma parla di un molare inferiore...cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia