Domanda di Fistola

Risposte pubblicate: 8

Fistola al penultimo dente dell’arcata inferiore sinistra.

Scritto da geem / Pubblicato il
Le scrivo con l'accordo di un mio amico di Porto San Giorgio che ha scoperto una fistola al penultimo dente dell’arcata inferiore sinistra. Il mio amico ha immediatamente deciso di togliere quel dente, fra due giorni, con l’accordo del suo dentista che vede ogni 5 anni in un paesetto di montagna. Non ci sono state radiografie né altri esami. Il dente in questione è devitalizzato. La corona, ricostruita ( color metallo) è rotta già da 4 anni. In questi anni il cibo si è sempre depositato dentro o a fianco del dente, con difficoltà di pulizia. Il dente più prossimale, anch’esso devitalizzato, non è infetto. L’ultimo dente è sano. Mi sono impegnata a cercare uno specialista nel settore perché, riflettendo, ci sembra che si debba fare il possibile per salvare il dente e magari disdire l'appuntamento per l'estrazione. Crede che abbiamo ragione? Se si, potrebbe dirmi che tipo di specialista serve e chi pratica questa specializzazione? La ringrazio vivamente di rispondermi al più presto
Credo di non aver capito bene, un dentista che si vede ogni 5 anni? E che è una meteora? Comunque, il suo amico necessita di un dentista "vero" che valuti con esame clinico ed rx quello che c'è da fare, senz'altro se possibile il molare va salvato!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Bisogna fare una radiografia semplice, da eseguire dentro lo studio. Da lì si capisce se il dente si può salvare con le tecniche moderne, oppure no. Se si muove, a causa della retrazione delle gengive, non c'è molto più da fare. Noi, come città, siamo vicini vicini..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, a volte in presenza di gravi distruzioni visibili del dente è pure possibile diagnosticare la necessita di un'estrazione, ma quando si fa una rx magari si cambia idea, alzi la mano chi non si è trovato in questa situazione .E' pure possibile che il dentista in questione non faccia quel che è meglio per il suo amico, ma solo quel che è meglio per lui. Ne trovi uno serio che faccia una diagnosi dopo aver valutato i parametri corretti, per esempio una rx! Cordialmente Orazio Ischia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

La domanda è che tipo di specialista serve. La situazione che lei descrive è competenza di qualunque dentista che sulla base della visita e di eventuali esami rx deciderà. La permanenza della carie destruente non trattata può essere un fattore negativo per la decisione di conservare il dente, che comunque, se possibile rimane la migliore

Scritto da Dott. Paolo Gilardini
Ivrea (TO)

Certamente Signora fa bene ad avere un altro consulto, certo che senza Rx, non possiamo darle più informazioni, se le va di documentarsi può leggere il caso clinico da me presentato appunto: Granulomi apicali lo trova nella mia scheda, il collega più vicino a Lei che io conosco e che le dirimerà il dubbio è il Dott. Passaretti. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Caro Signor Geem... leggo solo ora ...questo suo precedente Post... si rivolga tranquillamente al Dr. Paolo Passaretti, a lei vicino, come le ha già suggerito il Dr. Maurizio Serafini... e andrà sul sicuro!...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Complimenti per le risposte date a Geem

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig. Gem, la visita odontoiatrica va eseguita ogni 6 mesi, il collega Passaretti saprà sicuramente discriminare se quell'elemento è strategico e se è salvabile.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)