Domanda di Espansore palatale

Risposte pubblicate: 2

SEGUITO ALLA DOMANDA: Mia figlia di 12 anni soffre di apnee ostruttive notturne combinate con l'epilessia frontale notturna

Scritto da dubravka / Pubblicato il

Buongiorno, Ho letto le vostre risposte e ve ne ringrazio del cuore. Mia figlia è seguita al Sant' Andrea di Roma. Purtroppo, nell'ambito ospedaliero, un seguito coordinato fra i vari specialisti non accade sempre. D'altronde, è lo stesso medico ortodontista che ha ipotizzato il rischio legato ai movimenti della lingua. Perciò, la mia domanda al vostro forum. Sarei grata al prof. Ferrante se potesse gentilmente indicarmi se sarebbe possibile incontrarlo Lei,o qualche Suo collega con cui potrei consultarmi sul tema di rieducazione di deglutizione. Cordiali saluti Dubravka

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/espansore-palatale/5196_epilessia-frontale-notturna.html

Cara Signora Dubravka, condivido, se questo può servire, la sua scelta. Il Prof. Ferrante è stato uno dei primi a studiare la correlazione tra la pressione della lingua contro un preciso punto del palato e la postura. Questo punto, come da lui steso dimostrato in suoi lavori scientifici è l'emergenza della seconda branca del nervo trigemino dal forame naso palatino, per riportare le sue stesse parole. Questo per dirle che i suoi studi sulle correlazioni dei movimenti della lingua e il palato e della variazione delle onde cerebrali e quindi presumibilmente della epilessia, come evoluzione degli studi già descritti sui rapporti tra lingua-palato e postura, sono veramente interessanti e rari anche se siamo ancora a livello sperimentale. In bocca al lupo cara signora. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia, e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia ed Endodonzia, la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Dubravka, sicuramente il Prof. Ferrante potrà esserle di grande aiuto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia