Domanda di Espansore palatale

Risposte pubblicate: 8

Mio figlio è nato con una labiopalatoschisi bilaterale

Scritto da alessandra / Pubblicato il
Salve, mio figlio è nato con una labiopalatoschisi bilaterale. Ora ha 6 anni e stiamo per cominciare la terapia ortodontica presso l'Ospedale Bambino Gesù di Roma. La prossima visita è fissata per il 12 novembre e lì ci verrà riferito tutto l'iter da seguire per l'espansione del palato e la dentizione. Poichè siamo della provincia di Teramo volevo sapere se in Abruzzo vi sono odontoiatri e dentisti con elevata competenza ed in grado di seguire mio figlio evitando così di recarmi periodicamente a Roma. Ringraziando anticipatamente per la collaborazione porgo distinti saluti. Buon lavoro a tutti. Alessandra
Cara Alessandra non so se in Abruzzo ci siano servizi di questo tipo anche se la vedo molto difficile in quanto è talmente vicino al lazio che non avrebbe senso..... a mio avviso il bambin Gesù è una delle strutture più indicate per risolvere il problema di suo figlio quindi le consiglio di continuare le cure in questa struttura per maggiore sicurezza e risultato distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Cara signora il problema di suo figlio coinvolge più branche specialistiche che raramente può trovare solo in un dentista , per il suo caso non si periti a fare qualche km. In più per risolvere il problema che ha bisogno di un team di più specialisti che elaborino un progetto in collaborazione.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Buon giorno Alessandra, pur essendo il Bambin Gesù una struttura validissima, l'unica cosa che sento di poterle consigliare, è di rivolgersi presso la divisione di Ortodonzia pre-chirurgica, al Policlinico Umberto I di Roma, il cui responsabile è il Prof. Alessandro Silvestri, il quale possiede una grandissima esperienza nel trattamento delle labiopalatoschisi ed eventualmente lui potrà darvi delle indicazioni. In ogni caso sono d'accordo col collega Dott. Aiello, ossia è necessario in questi casi continuare il trattamento presso una struttura specializzata. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Flaviano Di Vito
Monte Porzio Catone (RM)

Gentile signora, non conosco nello specifico le strutture indicate da lei o dai colleghi, ma suggerisco che il caso sia seguito da un team di specialisti serio e capace, indipendentemente da dove questi prestino la loro opera. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signora è consigliabile affidarsi ad un centro con provata esperienza per tutte le cure di cui suo figlio necessita, il Bambin Gesù è un'eccellente struttura.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Alessandra, potrà parlare del suo problema il giorno della visita, forse potrebbe nascere una collaborazione con qualche collega più vicino.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Credo che possa indirizzarsi con piena fiducia alla Clinica Odontoiatrica dell'Aquila chiedendo una visita ai primari di Pedodonzia o di Ortodonzia. Faccia pure il mio nome come suo consulente.

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Signora Alessandra, le consiglio di affrontare il sacrificio e di recarsi al "Bambin Gesù" a Roma.

Scritto da Dott.ssa Anna Cervone
Marigliano (NA)