Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 10

Molare devitalizzato.Quale dei due interventi conviene portare avanti?

Scritto da leo / Pubblicato il
Salve, da circa 10 mesi ho devitalizzato un molare dell'arcata superiore sinistra. Gia dai primi periodi accusavo lievi dolori e infiammazioni alla gengiva che il mio dentista interpretava come non rilevanti a seguito della devitalizzazione. All'inizio di gennaio però si scatena un forte dolore con relativa scoperta di granuloma e ascesso. A questo punto il dentista ritiene di intervenire con una seconda cura canalare che ad oggi non ha risolto il problema. Ora dopo ripetute pulizie e otturazioni provvisorie, si decide per una rizotomia di uno degli apici della radice a cui è collegata l'infezione, per evitare di estrarre del tutto il dente. Secondo il vostro parere quale dei due interventi conviene portare avanti? Considerando sia i benefici che le eventuali spese da sostenere? Vi ringrazio fin d'ora della gentile risposta. Saluti Leonardo
Sig. Leo, la soluzione conservativa è sempre da preferire, è giusto dire che l' apicectomia potrebbe avere una percentuale di insuccesso che la porterebbe comunque all'avulsione del dente con successiva riabilitazione implantoprotesica...valuti con il suo curante! Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

La rizotomia è un tentativo di soluzione che ha buone speranze di successo. Speranze, non certezza. La valutazione globale può essere soltanto sua, in accordo con il suo dentista.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

L'intervento più adatto ... anche se è "difficile" dirlo per non averla visitata di persona...è una retrograda: Spiego: la zona di osteolisi (= radiotrasparenza intorno all'apice ...una pallina nera) periapicale che lei ha in una della radice del molare è una infiammazione che può provenire dal canale dentale. In ogni caso i microbi stanno nel canale beati...come in una provetta...le loro tossine vanno fuori e provocano i problemi che ha. Si rifà la strumentazione e chiusura del canale in questione nel migliore dei modi...poi per sigillare il dente (visto che la terapia canalare a quanto pare non ci riesce) si chiude l'apice della radice con una amalgama chirurgica, priva di zinco per non assorbire liquidi ed essere inerte...accedendo alla radice per via chirurgica con un lembo a tutto spessore!...il concetto è questo : una volta sigllato così l'apice...il granuloma... si riassorbe in diversi mesi...fino a scomparire in 12 mesi circa...a volte 24...mesi...tutto questo sotto terapia antibiotica a largo spettro contro i Gram negativi anaerobi per 10/14 giorni alle massime dosi! (prescritto dal Dentista)...così non si indebolisce il dente e si ha il sigillo. Solo in caso di insuccesso ... raro...si interviene in altro modo più demolitivo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leo, difficile senza Rx darle un consiglio. Sicuramente se l'apicectomia non andasse a buon fine, è sempre possibile fare la rizotomia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Leo, certamente le conviene tentare il primo intervento: la rizotomia! Il beneficio che le viene è quello di non perdere il dente, che dovrà essere poi incapsulato con una corona protesica. Se invece decide per l'estrazione, la spesa sarà maggiore perchè dovrà sostituirlo con un impianto (e corona su impianto), oppure con un ponte (equivalente come spesa a circa tre corone).

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

E'sicuramente la strada giusta da seguire prima di decidere in caso di insuccesso per una estrazione. Si affidi al suo dentista.

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gentile Leonardo, la comparsa di un granuloma in un dente devitalizzato è cosa plausibile. La rizotomia è la soluzione meno invasiva, esclusa la possibilità di un ritrattamento. La invito a consultare le voci "rizotomia" tra i casi clinici di questo portale. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Sig. Leo, senza una radiografia è difficile darle un consiglio, comunque fare l'apicectomia è una soluzione valida e sopratutto conservativa. Se il suo dentista le ha proposto questa soluzione vuol dire che è in grado di esegurla. Ci faccia sapere

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sempre difficile rispondere senza poter vedere una radiografia. Le metodiche per risolvree il suo problema sono diverse e tutte valide se ben eseguite. Valuti con il suo dentista quella su cui il dentista stesso si sente più sicuro. Saluti

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Tolga il dente e metta un impianto. Sarà più costoso, ma è una soluzione più stabile nel tempo.

Scritto da Dott. Fabrizio Campoli
Frascati (RM)

Sullo stesso argomento