Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 4

Possibile che sinusite e granuloma siano ricollegabili tra loro?

Scritto da maria / Pubblicato il
Gentili Dottori, vi scrivo in merito a un problema di sinusite. Dopo accertamenti è stato riscontrato da una tac un granuloma apicale e uno mesiale, tra l'altro il granuloma apicale è in un molare mal curato recentemente. Possibile che sinusite e granuloma siano ricollegabili tra loro? Cosa fare per risolvere il problema? Grazie
Cara Signora Maria, detto così non è che si capisca molto. Vediamo di chiarire un po'! Ha una Sinusite. Bene, la Diagnosi Etipatogenetica non è stata precisata! Poi ha dei Granulomi dentali. Bene, è ovvio che originino da necrosi endodontiche delle radici di denti! A questo punto abbiamo due patologie, una Sinusale ed una Odontoiatricva. Non specificando se gli apici dei denti coi granulomi, siano o no a contatto col pavimento del seno mascellare coinvolto o addirittura oltre la teca ossea, magari avendo sollevato la membrana di Shneider che spesso ha uno spessore di pochi decimi di millimetro ma che è importante per il tipo di terapia necessaria dopo, come si può risponderle se non con un generico: bisogna fare una visita Odontoiatrica che stabilisca se i granulomi e le necrosi dentali siano l'origine o no di una sinusite odontogena! Non è detto! Ma può essere! Bisogna solo visitarla! Si è fatta visitare dal Dentista? La Tac chi l'ha prescritta? L'Otorino o il Dentista? Se il Dentista, possibile che non abbia fatto la Diagnosi e impostato la terapia? Si tranquillizzi non è niente di eccezionale, nel caso, bisogna curare a prescindere i denti comunque. Concettualmente i microbi presenti nella radice inviano fuori nell'osso le loro tossine a cui l'organismo risponde con la formazione cistica o granulomatosa per arginare l'infezione stessa e difendersi, e i corpi dei leucociti macrofagi che arrivano in massa, formano il pus e quindi l'ascesso che si fa strada tra le fasce muscolari dove trovano meno resistenza, ecco che un ascesso può "emergere" anche abbastanza lontano dal dente di origine, tolti i microbi con la nuova terapia endodontica per via ortograda (normale ) o retrograda (chirurgica) le tossine non vengono più emesse e la zona di osteolisi (lisi dell'osso) scompare con rigenerazione dell'osso stesso.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Maria, dipende anche perchè granuloma non è il termine corretto, si dovrebbe parlare di periodontite periapicale cronica, per cui si affidi ai buoni consigli del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente una sinusite può avere vari fattori eziologici, i casi in cui dipende da un dente malcurato sono rarissimi, nel caso specifico il dente è stato curato da poco per cui non penso sia la causa della sinusite. Per risolvere il problema deve ritrattare il dente per far guarire il granuloma e trattare la sinusite da un otorino. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Sig. ra Maria, è possibile che una patologia a carico di un dente causi una sinusite, ma non è così frequente. Bisogna fare una corretta diagnosi, come sempre. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento