Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 8

Cosa può essere successo in realtà?

Scritto da graziella / Pubblicato il
Molare superiore destro con capsula da sostituire. Effettuata cura canalare con apertura del dente e pulitura dei canali. Dopo l'iniezione, nei canali, del liquido trattante, ho avvertito un dolore insopportabile, con bruciore diffuso in tutta la bocca e sapore di candeggina. Tornata a casa con dolori spaventosi, mi si è manifestato un notevole gonfiore esterno accompagnato da evidente ematoma. Su indicazione del dentista ho fatto un'iniezione di antidolorifico ed ho ho assunto Bentelan e amoxicillina. A distanza di due giorni il viso si sta lentamente sgonfiando. Il dentista è piuttosto reticente sulle cause di questo fatto, dicendo che è soltanto il 2° caso in tutta la sua carriera. Cosa può essere successo in realtà? Grazie
Gentile Paziente, è ipotizzabile che la sintomatoligia dolorosa, il gonfiore e l'ematoma siano dovuti ad una fuoriuscita di ipoclorito attraverso i canali radicolari, durante le irrigazioni della terapia canalare. Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Gentile Graziella, il suo problema è stato causato dalla azione del cloro (utilizzato per i lavaggi canalari) fuoriuscito dall'apice verso i tessuti parodontali creando il gonfiore da lei descritto. Solitamente con una adeguata terapia la sintomatologia scompare in qualche giorno. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Il fatto che sia uscito il disinfettante fuori della radice non è grave nè inusuale. Tutto si sistema presto.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Graziella, può capitare, anche se molto raramente, che la consistenza ossea sia talmente esigua ed anatomicamente non eccelsa che può capitare in particolari situazioni che un lavaggio con ipoclorito di sodio diluito o acqua ossigenata, fuoriescano dall'apice del dente (anche se questo non dovrebbe avvenire, ma può avvenire) e si spandano attraverso l'osso, nelle fasce muscolari e nel sottocute dando i sintomi che ha lei! La terapia è corretta. A volte basta comprimere e spingere per così dire la "massa gassosa" con le dita verso il dente e farla fuoriuscire da esso per velocizzarne il riassorbimento del resto da parte dell'organismo! Stia tranquilla! Non le può succedere niente e si risolve tutto in poco tempo, non ci pensi e conduca una vita normalissima!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La candeggina non deve uscire dal campo di lavoro. Mai. Purtroppo i dentisti che lavorano senza assistente corrono un certo rischio, perché manca una terza mano per aspirare a dovere. Credo che in futuro questo incidente capiterà più spesso, per una corsa all'odontoiatria più economica, senza uso della diga di protezione e senza la collaborazione di personale ausiliario. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente la fuoriuscita del lavaggio canalare a base di cloro a volte può dare questa sintomatologia, in alcune situazioni si possono utilizzare aghi specifici per ridurre il rischio di questi inconvenienti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Sig ra Graziella, probabilmente vi è stata fuoriuscita di ipoclorito di sodio dall’ apice del dente. La terapia che le è stata prescritta è corretta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Graziella, dire solo 2 casi senza rapportarlo al numero di trattamenti serve a poco, cosa sia successo lo sa benissimo il suo odontoiatra più che noi a distanza, se lo faccia spiegare, abbiamo l'obbligo di consenso e d'informazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento