Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 4

SEGUITO ALLA DOMANDA: Potrebbe essere rimasto il granuloma o una cisti che producono una infezione?

Scritto da Celso / Pubblicato il

Faccio seguito alla mia domanda di qualche tempo fa relativa a un sospetto granuloma possibile causa di uveiti e altri malesseri. Ho tardato molto a rifarmi vivo perchè nel frattempo ho avuto un lungo ricovero in ospedale, una brutta influenza e altri vari malanni. Ringrazio intanto vivamente tutti i medici che mi hanno risposto interessandosi del mio caso. Ho avuto almeno il tempo di farmi prescrivere la lastra panoramica (che allego assieme al referto) in cui pare confermata la presenza del granuloma. La mia domanda quindi è la stessa: può essere all'origine dei problemi descritti allora? Se anche ci fosse appena un dubbio, è il caso di toglierlo con una apicectomia eliminando una causa di infezione che può anche debilitare? Grazie

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/endodonzia/6782_uveite.html

Come tutti le hanno già risposto, non ci devono essere infezioni in bocca. Non va bene, non fa bene nè per la salute della bocca, ovviamente, ma nemmeno per la salute generale. Queste infezioni vanno curate. La maniera più semplice, se ci riferiamo al 27 (le rx sono impossibili da visionare) forse è una devitalizzazione.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paziente, la qualità della radiografia allegata è insufficiente per una risposta precisa, come le avevano già suggerito i colleghi nella risposta precedente, deve rivolgersi ad un dentista preparato che con una radiografia endorale ben eseguita possa diagnosticare l'eventuale lesione periapicale (la prima opzione per la terapia non è l'apicectomia associata all'otturazione retrograda, ma il ritrattamento canalare del dente!) e poi dovrà, ovviamente, farsi seguire da uno specialista per l'uveite. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro signor Celso, le OPT sono sottoesposte e postate tra l'altro alla rovescia ed in ogni caso, beata ingenuità, non si può fare diagnosi di granuloma da una opt ma la si fa clinicamente e con Rx endorali! In ogni caso il fatto che un granuloma, possa essere un Focus di partenza di malattie focali (cosa verissima e spesso molto sottovalutata), non significa che il suo Granuloma sia causa di Malattia Focale e che la sua Uveite sia una Malattia da Focus Odontoiatrico! La malattia focale ha sintomi ben precisi che non le racconto perchè si suggestionerebbe ed anche non avendoli, li sentirebbe e confonderebbe le idee al suo Medico curante! In ogni caso questi sintomi li conosce benissimo un Medico di Medicina Generale o meglio ancora un Medico Specialisata in Medicina Interna e sono sintomi oggettivi, soggettivi e di analisi di laboratorio che rivelerebbero insieme al sovrapporsi di questi sintomi, però, se no avrebbero un altro significato, che avrebbe una Aslo alta, Un Ra test alto, una Ves alta, Un Emocromo molto particolare con movimento verso l'alto di molti valori ed altri verso il basso, una Proteina C reattiva alta e tanto altro! Come vede entriamo un concetti di Clinica Medica ed Ematologica che poco hanno a che vedere con una panoramica postata via Web! Ripeto beata ingenuità la sua ed "ignoranza" nel senso "che ignora" da parte dei medici che l'hanno in cura nelle varie specialità! Le ripropongo la risposta che le avevo dato nientemeno che il 19-11-2012 invitandola a "capirla" e a Meditarci sopra : saprà benissimo che l'Uveite è una infiammazione della tunica media ossia la parte vascolare intraoculare dell' occhio, che può avere una causa focale come altre infezioni dell'occhio. La malattia focale colpisce organi importanti come Cuore con Endocarditi batteriche, I Reni con Glomerulonefriti, l'occhio con Uveiti o altre Flogosi etc e possono, se trascurate essere gravi perchè diventano autoimmuni e quindi automantenentesi se non le si diagnosticano in tempo! Ma, per completezza dirò che la etiopatogenesi delle malattie focali prende origine da "Qualsiasi cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno", ossia da retto, intestino, apparato gastroenterico, vie biliari, fegato, pancreas,faringe stomaco, orecchio esterno, medio ed interno, seni paranasali, vie respiratorie come faringe, laringe, trachea, bronchi, polmoni etc. Tra queste cavità comunicanti con l'esterno c'è la cavità orale con le sue infezioni, in particolare tasche parodontali e osteolisi periapicali trascurate e non curate adeguatamente! Però sono malattie rarissime e hanno sintomi prodromici molto particolari e ben precisi che qualsiasi Dentista o Medico o Specialista Internista conosce! Non li dico perchè se no si suggestiona e potrebbe falsare i sintomi inconsapevolmente! Ne parli col suo Dentista che valuterà se farla visitare da un Medico Specialista in Medicina Interna che le faccia tutti gli esami clinici ed ematologici del caso! Badi che non sto dicendo che l'Uveite abbia origine da una suo Focus orale o di altra cavità dell'organismo comunicante con l'esterno come apparato gastroenterico e Uro-genitale, sto solo ipotizzando la sua esistenza perchè senza sospetto diagnostico non si può fare una esatta Diagnosi. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Celso, le infezioni devono essere curate per cui segua i consigli di chi ha richiesto l’OPT.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento