Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 2

2┬░ seguito domanda del 18/12/2008: In quanto tempo pu├▓ avvenire il ritrattamento canalare di un molare?

Scritto da Antonio / Pubblicato il

Vi ringrazio nuovamente per i suggerimenti che mi state dando, e per la disponibilità fin qui dimostratami. Purtroppo, nella seppur lunga descrizione della mia sintomatologia, mi sono dimenticato di citarvi un aspetto/elemento, che potrebbe avere la sua importanza. Ecco di cosa si tratta: il famoso sesto (devitalizzato) che neccessita di essere riaperto per eseguire un ritrattamento canalare, è leggermente inclinato; ossia, si è spostato (un po’) verso il basso, dal momento che dall’altra parte (nell’arcata inferiore) manca il suo antagonista (me lo hanno estratto un paio di anni fa). Tutto qua. Volevo informarvi di questa cosa. Buon Natale!!

 

Domanda a cui fa seguito la presente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/682_in-quanto-tempo-puo-avvenire-il-ritrattamento-cana.html  

Sig.Antonio, l'estrusione spontanea, che lei cita, è abbastanza comune quando mancano i denti antagonisti. Normalmente, tutti gli odontoiatri sono in grado di trattare questi denti. Buone feste e buon trasferimento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Antonio, bisogna vedere se la biforcazione della radice è esposta, normalmente quando non vi è l'antagonista il dente cerca il contatto e perde la posizione creando tasche parodontali. Se così fosse la terapia d'elezione è l'estrazione e il ripristino con impianti per la riabilitazione. Distinti saluti

Scritto da Dott. Fabrizio Remotti
Novi Ligure (AL)

Sullo stesso argomento