Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 7

SEGUITO ALLA DOMANDA: Quando è necessario un lembo esplorativo?

Scritto da Francesco / Pubblicato il

Buongiorno Dottori, volevo ringraziarvi per i consigli che mi avete dato davvero utili. Sono tornato dal mio dentista insistendo per un ritrattamento ma lui lo esclude anzi mi ha tolto la corona in ceramica (sembrava venisse via anche il dente!) per vedere la gengiva e questa è sana, quindi mi ha rimesso la corona ma di ritrattamento non se ne parla perchè dice che c'è il perno in fibra. A questo punto vi chiedo sapreste consigliarmi un esperto nei ritrattamenti con rimozione di perni a Napoli o dintorni? Ho visto il sito sie ci sono tanti dottori però dovrei scegliere proprio a caso. Vi ringrazio nuovamente per il tempo dedicatomi e per il lavoro che svolgete anche in questo sito.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/endodonzia/5338_lembo-esplorativo.html

Retrograda da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Caro Signor Francesco, ero stato molto chiaro nella mia risposta alla sua domanda del 06-03-2012 di cui riporto le prime righe: il lembo esplorativo personalmente non lo faccio mai perchè si arriva alla diagnosi semplicemente con la visita clinica, se fatta bene, radiologica con Rx endorali, col sondaggio parodontale e tanto altro che il Dentista sa! Per rispondere alla sua nuova ultima domanda, è molto semplice rimuovere un perno in fibra o in carbonio. E' più complesso rimuovere un pernomoncone in oro ma si rimuove quasi sempre, figuriamoci in Fibra! Non c'è bisogno di consigliare un Dentista particolarmente dotato. Qualsiasi Dentista sa fare queste terapie! Dentista iscritto ovviamente all'Albo dei Medici e degli Odontoiatri, naturalmente, ma non ci sarebbe bisogno di dirlo! In ogni caso Nel Napoletano ci sono tanti bravi Dentisti, legga i loro Curricula nei loro profili in questo portale e digiti il loro nome sui motori di ricerca e troverà tutto quello che fanno Culturalmente, Scientificamente, Didatticamente, i loro Curricula vitae, la Bibliografia delle loro Pubblicazioni, insomma se fanno Cultura o no! Non è naturalmente indispensabile che facciano tutte queste cose ma certamente aiuta molto a inquadrare il Dentista!Io Personalmente e mia figlia, ne abbiamo rimossi moltissimi proprio per ritrattamenti o altre patologie. In ogni caso se non volesse rimuovere il perno, si può fare una retrograda, ossia raggiungere chirurgicamente l'apice e trattarlo per via retrograda e poi sigillarlo con MTA o co Amalgama chirurgica sterile e priva di zinco che è igroscopico e quindi inadatto alla chirurgia endodontica. Come vede le soluzioni ci sono eccome! Le lascio una foto di una Retrograda.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesco, se un odontoiatra non consiglia il ritrattamento, non pensi che un altro faccia miracoli. La scelta del professionista in questo caso è sua, valuti le varie schede ne tragga le sue conclusioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. Francesco, un perno in fibra si toglie facilmente. Cerchi su questo sito un dentista che le ispira fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Vada sul sito della s.i.e.e li troverà sicuramente la persona utile al suo caso Distinti saluti

Scritto da Dott. Maurizio Tabacchino
Roma (RM)

La presenza di un ostacolo endocanalare rende il ritrattamento più difficile, e non esente da rischi di creare una falsa strada, complicanza che potrebbe mettere a rischio la sopravvivenza del suo dente. Il collega ha verosimilmente valutato questa difficoltà reputandola esagerata rispetto al problema che lei lamenta. Mi sembra che il suo dentista sia su una posizione abbastanza irremovibile, per cui o segue i suoi consigli o cambia dentista. A distanza non posso dire quale scelta intraprendere, ma se cambiasse si potrebbe verificare un fastidioso "rimbalzamento" delle responsabilità e delle competenze. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile sig. Francesco, Consideri che i ritrattamenti canalari sono oramai più frequenti delle terapie canalari su elementi dentari mai trattati per cui credo che su Napoli possa trovare un bravo endodontista. Qualora avesse problemi può fare riferimento al Dottor Giovanni Perrotta che si occupa esclusivamente di questa branca. Opera a Santa Maria Capua Vetere a Benevento ed a Salerno presso il mio studio nei pressi della stazione ferroviaria. Se necessita di eV altre indicazione, non esiti a contattarmi. Cordialmente. Gianfranco Vuolo 3392024288 089221468
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Vuolo
Salerno (SA)

www.endodonzia.it In questo sito trova i colleghi che si occupano in maniera particolare dei problemi come il suo.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento