Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 11

Radice con canale a C del molare

Scritto da giuseppe / Pubblicato il
Salve, la mia domanda riguarda la radice con canale a C del molare (2.6) che devo devitalizzare. Vorrei sapere quali conseguenze si possono verificare con un eventuale errore nella devitalizzazione o nell'occlusione dei canali visto che i casi di questo tipo sono rari, e se un'ortopanoramica mi permette di capire se altri denti presentano lo stesso problema. Grazie Giuseppe anni 25.
Gentile Giuseppe, alla sua domanda si può dare una risposta solo dopo previa visione della Rx endorale. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Vorrei rispondere alla sua domanda da un punto di vista diverso dal solito, e cioè: perchè parte dal presupposto che si debbano commettere errori? se si affiderà ad un dentista vero, che avrà conoscenza della situazione di partenza, e che sia esperto nelle tecniche di endodonzia, perchè mai dovrebbe commettere errori?. Si affidi a lui con un pò di fiducia. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il fallimento della devitalizzazione di un dente è dovuta a molti fattori, ma la causa più frequente è la presenza di batteri che per svariati motivi non sono stati rimossi interamente dall'interno del canale radicolare e che successivamente trovano comunicazione con il periodonto. Più che l'anatomia delle radici o la sua curiosità è importante la perizia dell'operatore...in endodonzia ci si avvale delle rx endorali, non della panoramica.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signor Giuseppe, non è per niente raro, stia tranquillo, non comporta nessun problema dal punto di vista endodontico, sia della strumentazione, sia della chiusura del canale. L'OPT non permette di vedere la forma dei canali, non serve a niente. Una cura canalare la si fa previa Rx Endorale e seguendo l'andamento della terapia con altre Rx endorali, in particolare la chiusura all'apice anatomico, che non corrisponde con quello radiografico. Se ci fossero altri denti con canali di tale forma od altra forma, lo scoprirebbe il Dentista durante la terapia canalare, ma ripeto, sono forme normali, consuete e che non portano problemi, ovviamente in mani capaci ed esperte come tutte le patologie di tutto il corpo umano!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

E' vero, se il canale è davvero troppo curvo, solo un grande maestro della endodonzia può eseguire una devitalizzazione che sia ottimale anche in presenza di una difficoltà anatomica simile. Si tratta di manualità, preparazione teorica, strumentazione adeguata, tempo, pazienza, dedizione, passione. Gli strumentini potrebbero non seguire un canale simile. Ma anche uno dei nostri maestri, se la C è davvero pronunciata, potrebbe non riuscire. Esistono limiti per tutti. Ed allora che succede?? La devilìtalizzazione è un procedimento che avviene 50% meccanicamente (con le difficoltà di cui sopra) e 50% chimicamente. Quindi potrebbe funzionare ugualmente e non dare complicazioni. Ma in effetti se non si riesce ad effettuare una terapia canalare in un dente con radice così curva (ma bisogna vedere -come dicono i colleghi- dalla rx se davvero è così curva o se sono balle), il dente può sviluppare una infezione. Ed allora forse una apicectomia o una rizectomia potrebbe salvare il dente. La domanda poi di come saranno le radici degli altri denti è molto sbagliata perchè mai più lei, memore di questa esperienza, dovrà arrivare ad una nuova dev di un altro dente. Perchè con visite semestrali e rx di controllo, dovrà prevenire che si arrivi alla dev e se si sviluppa una carie, curarla molto precocemente, prima che ci sia il minimo sintomo, cioè quando la carie è inizialissima e si vede solo alle lastre o alla visita.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Non sono affatto rari, sono soprattutto appannaggio dei settimi inferiori e presentano una vera e propria fusione degli imbocchi dei due canali mesiali con l'imbocco del canale distale dando la forma di una c rivolta con la concavità verso vestibolare. A volte accanto alla c esiste distalmente un altro canale con imbocco indipendente ma quasi sempre confluente nella c. L'esame rx endorale è dirimente per la diagnosi quasi sempre appare come un grosso canalone con aspetto imbutiforme uniforme e senza grosse curvature apicali. In questi casi quello che conta è un ottima detersione del sistema canalare fatta soprattutto di ipoclorito caldo al 6% e mediante sistemi da attivazione dello stesso( endovac, ultrasuoni, endoactivator) che consentono di agire li dove gli strumenti meccanici non arrivano soprattutto in sistemi canalari un po' diversi dalla "norma". Per il resto la terapia può considerarsi come una normale terapia canalare. Cordialmente Michele Berenice
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Berenice
Formia (LT)
Frattamaggiore (NA)

Salve Giuseppe, non mi preoccuperei più di tanto.. se si è scelto un buon dentista. Perchè una volta strumentato in modo inadeguato, si corre il rischio di aumentare la percentuale di difficoltà dell'eventuale ritrattamento. Concordo con le parole del dott Passaretti. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Egregio sig Giuseppe, un canale molto "curvo" pone senz'altro delle difficolta' tecniche peraltro risolvibili da un bravo endodontista. Abbia fiducia nel suo dentista, cordialita'.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Sig. Giuseppe,cerchi nel sito della Società italiana di Endodonzia un'endodontista nella sua zona e avrà il risultato che cerca. Un dente con canale a C è una variante anatomica dei molari inferiori, soprattutto dei secondi molari. Sono denti particolari dove per ottenere un risultato bisogna essere in grado di "vedere", è quindi indispensabile l'uso di INGRANDIMENTI. IL Dr. BERENICE le ha illustrato brillantemente il quadro di un C shape, canale nastriforme a forma di c in senso mesio-distale che può avere più sbocchi apicali. La difficoltà non sta nel sagomare un canale "molto curvo", il canale a c non è un canale curvo ma un dente vuoto al suo interno con anfratti che devono essere completamente detersi e sigillati. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Sig. Giuseppe il rischio più grosso è quello di perdere il dente, che esiste anche nei denti senza canale a C, curati dai migliori endodontisti che non sbagliano mai.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento