Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 14

Ho curato un dente per un granuloma...

Scritto da Sonia / Pubblicato il
Ho curato un dente per un granuloma ora il mio dentista ha deciso di fare l'otturazione canalare definitiva e poi la ricostruzione estetica. Il mio dubbio è questo: in un primo momento mi ha detto che fra la chiusura definitiva del canale e l'otturazione estetica sarebbe stato opportuno che passasse almeno una settimana onde scongiurare reazioni particolari del dente, ed avevamo fissato le date delle due sedute. Per sue esigenze mi ha spostato di qualche giorno il primo appuntamento di conseguenza fra le due sedute vi è solo un giorno e mi dice che non ci sono problemi. Posso stare tranquilla? Ciò che mi ha detto la prima volta era una precauzione eccessiva o è meglio che si sposti la ricostruzione estetica? Grazie e buon lavoro.
Gentile Sonia, si può procedere alla ricostruzione estetica del dente anche subito dopo la devitalizzazione con relativa chiusura dei canali radicolari. Stia tranquilla e abbi più fiducia al suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sonia, molto spesso le devitalizzazioni si eseguono in unica seduta,se il suo dentista ha programmato la cura in più sedute non ci sono problemi di alcun genere. Stua tranquilla e segua la raccomandazioni del suo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Sonia, in odontoiatria le tempistiche non sono una regola, possono variare da operatore a operatore, esistono odontoiatri che concludono trattamento canalare e ricostruzione del dente in un’unica seduta, ottenendo ottimi risultati. D’importanza fondamentale è che il suo odontoiatra si assuma le proprie responsabilità, che sono garantite dalla sua iscrizione all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Stia tranquilla signora sonia. Oggi c'è la tendenza di chiedere e ricostruire il dente nella stessa seduta, onde evitare reinfezioni dei canali radicolari. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Non c'è alcun problema a ricostruire anche nella stessa seduta, la cosa importante per la risoluzione del granuloma è che ci sia una perfetta sigillatura dell'apice.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Lasciare qualche giorno tra la chiusura definitiva dei canali e la ricostruzione estetica è una precauzione che adotto anche io, ma sulla base del fatto che un componente del materiale di riempimento dei canali (l'eugenolo), vanifica l'adesione dei compositi. I sette giorni ne permettono la riduzione in sede. Può benissimo darsi che il suo medico usi un riempitivo che non ha questo componente, e allora anche un giorno va benissimo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

La differenza di pochi giorni non è fondamentale stia tranquilla.. cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Stia Tranquilla, meno tempo passa tra la chiusura dei canali e la ricostruzione meglio è, si evitano così possibili ricontaminazioni dell'endodonto. Saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Cara Signora Sonia, mamma mia che sfiducia madornale ed ingiustificata ha verso il suo Dentista! Se le ha detto che non c'è problema a farla prima significa che durante le sedute di terapia canalare del dente in necrosi ha constatato che le cose sono andate benissimo ed il dente lo può ricostruire praticamente subito! Le raccomando di avere più fiducia nel suo Dentista! Non ci si comporta così come ha fatto lei che al minimo "problemino" o dubbio va a chiedere pareri di sconosciuti via Web! La ringrazio per la stima che ha evidentemente per noi, ne sono felice, ma abbia più stima del suo Dentista, direi che è ESSENZIALE per un buon rapporto medico paziente e per una buona terapia! Il Dentista si rende inconsciamente conto se c'è sfiducia e potrebbe lavorare meno sereno e quindi meno bene se percepisse questa sfiducia. Ecco perchè è importante che ci sia fiducia reciproca. A parte il gesto antipatico. Se io venissi a sapere che un mio paziente avesse fatto quello che ha fatto lei, considererei il "rapporto" finito!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Sonia, oggi si tende sempre più a ridurre i tempi del paziente alla poltrona, se si usano le tecniche ed i materiali appropriati è possibile chiudere o sigillare i canali dentali e fare contemporaneamente la ricostruzione del dente, se si fida del suo dentista gli permetta di fare al meglio il suo lavoro. Cordialmente.

Scritto da Dott. Massimo Orefice
Triggiano (BA)
Massafra (TA)

Sullo stesso argomento