Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 15

Mi sono accorta di un piccolissimo buco sul 46

Scritto da giuseppina / Pubblicato il
Salve sono Giuseppina due mesi fa ho curato il 46 e il 47 per la presenza di una carie che interessava entrambi i molari senza devitalizzazione, facendo la mia igiene quotidiana mi sono accorta di un piccolissimo buco sul 46 di lato e' ritornata la carie ? Se si, dovro' devitalizzare i molari? E' da premettere che non ho nessun fastidio o dolore.. grazie
Gentile Giuseppina, la necessità di una devitalizzazione o meno di un dente è in relazione alla profondità della carie. Se questa è talmente profonda da provocare un interessamento della polpa dentale è necessario procedere alla devitalizzazione. Se la carie è di modesta entità non è necessaria la devitalizzazione. E' comunque buona regola sottoporsi a controlli periodici semestrali per evitare di avere seri problemi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra, ritorni dal suo dentista curante e gli esponga il suo dubbio. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

La devitalizzazione si rende necessaria per due motivi. Il primo (e più serio) quando la carie è penetrata talmente in profondità (non è necessaria l'estensione in larghezza, comanda la profondità) da rasentare o invadere lo spazio biologico del nervo. La seconda (più rara e ... quella per cui si fanno gli sforzi maggiori per evitarla) perchè una ricostruzione di grandi dimensioni non starebbe attaccata al dente se non fosse ancorata a perni cementati nello spazio dove solitamente risiede il nervo. Se lei non rientra in nessuno di questi due casi può stare tranquilla. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Probabilmente non dovrà devitalizzare il molare ma è giusto che glielo dica il suo dentista!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Ma cara Signora Giuseppina, mi scusi sa, ma lo chieda al suo Dentista. Come può pretendere che noi senza vedere la carie e senza visitarla possiamo fare una diagnosi e programmare una terapia. Cos'è vuole risparmiare la parcella della visita? Noi siamo qui per questo secondo lei? Andiamo, siamo seri, per favore e scusi la mia risposta sincera e "cruda" ma Lei sottrae tempo prezioso, mi attende nella sala chirurgica il mio paziente e dedico volentieri il mio tempo a chi soffre e ha veramente bisogno, non a chi "vuol fare il furbo". Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La presenza di un buco evidente richiede senz'altro una visita dal dentista ed una appropriata terapia a seguito di una diagnosi accurata. Non credo sia necessaria una devitalizzazione, soprattutto dopo la prima cura effettuata: la recidiva non dovrebbe essere così profonda da renderla necessaria.

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Cara Signora, torni dal suo dentista che dopo averla visitata le dirà quale è la terapia più idonea. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Cara signora siamo dentisti non indovini. Come facciamo a sapere di cosa si tratta se non vediamo? Vada dal suo dentista che sicuramente risolverà il tutto

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Rocchi
Roma (RM)

Sig. Giuseppina, probabilmente il caso dovrà essere rivisto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora, finchè c'è il dente c'è possibilità di curarlo.

Scritto da Dott. Antonio Mininno
Corato (BA)

Sullo stesso argomento