Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 8

Seno nasale. Cosa significa?

Scritto da Andrea / Pubblicato il
Osservando la panoramica RX, il mio dentista mi ha detto che su un molare superiore c'è un piccolo granuloma. Il dente è devitalizzato ma a lui sembra che in quella zona ci sia anche già forse il seno nasale "aperto". Cosa significa? E' pericoloso? Lui mi ha detto al momento di non interventire. Cosa ne dite voi? Grazie.
Nessun problema, fai ritrattare bene il dente e vedrai che la lesione scompare e se persiste, eventualita difficile, puoi ricorrere sempre al'apicectomia.

Scritto da Dott. Orazio Baglieri
Catania (CT)

Credo che il dente debba essere ritrattato:l a vicinanza coN il seno mascellare non rappresenta un problema.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Significa che, dalla Rx panoramica, "sembra" che una o più radici del molare superiore "peschino nel seno", cioè si vedono gli apici radicolari nella cavità sinusale. Spesso questo è solo un artefatto radiologico ma, in realtà, tra le punte delle radici e la cavità sinusale, c'è ancora una certa quota ossea. Tutto normale! In questa situazione, il granuloma apicale ad una radice del molare devitalizzato, sembra anch'esso trovarsi nel seno. Però anche il granuloma è circondato da osso, poichè dall'osso Si origina e non dal lume sinusale o dalla radice dentale. L'unica cosa da farsi è di ripetere il trattamento endodontico (ripetere la devitalizzazione) per far regredire il granuloma. Ultima informazione: il granuloma apicale (infiammazione cronica) è una reazione di difesa dell'organismo che serve a circoscrivere l'infezione causata dalla putrefazione della polpa dentale non perfettamente rimossa durante le manovre per la devitalizzazione del dente. Concordo con il suo dentista: bisogna intervenire ma non c'è urgenza! Distinti saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile utente,concordo con i colleghi in merito al problema radice in comunicazione con il seno mascellare. Le opzioni terapeutiche sono strettamente correlate alla percentuale di successo che si può ottenere per risolvere il problema. Si può valutare un ritattamento dei canali radicolari, una apicectomia (asportazione dell'apice radicolare) o una rizectomia (asportazione della radice compromessa) per giungere all'estrazione come ultima soluzione. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Stefano Morselli
Genova (GE)

Il seno dovrebbe essere mascellare; comunque non c'è da preoccuparsi, con un corretto ritrattamento endodontico il granuloma andrà via. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Andrea, la cura non è urgente. Il granuloma o periodontite periapicale cronica può evolvere in ciste periapicale, per cui è consigliato il ritrattamento canalare. Dott. Ruffoni Diego

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

I molari superiori hanno spesso (oltre 60 % dei casi) un canale aggiuntivo nella radice anteriore esterna. Senza adeguata attrezzatura ed esperienza a volte è difficile da trovare e, anche in presenza di un trattamento apparentemente corretto, potrebbe essere la causa di una lesione come quella da lei descritta. Il ritrattamento, se ben eseguito, ha ottime possibilità di successo. Il successo è superiore in presenza di una lesione "giovane" inquanto col tempo puà accadere che venga rimodellata la punta della radice interessata dalla malattia rendendo più difficile chiudela correttamente. Quindi la risposta è: non c'è fretta a ritrattare ma non aspetti degli anni perchè rende le cure più difficili.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Passata l'estate faccia ritrattare il dente. Se percaso il granuloma non dovesse riassorbirsi si può fare l'apicectomia anche in vicinanza del seno mascellare

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sullo stesso argomento