Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 10

E' possibile recuperare la corona?

Scritto da Manuele / Pubblicato il
Siccome devo fare un ritrattamento canalare ad un dente devitalizzato e incapsulato, il dentista mi ha detto che dovrà valutare se tagliare o meno la corona. Siccome è in porcellana e come voi sapete non costa così poco (è di un molare) volevo capire se è accettabile che non si riesca a togliere la corona (con quel vostro attrezzo che dà i colpi al dente per tirarla giù) e che si debba invece romperla addiritura. Mi date qualche consiglio e spiegazione in merito? Saluti.
Spett.le Sign.or Manuele,giusta la Sua alternativa con il martelletto levacorone, ma ritengo che se ha optato per la rimozione della corona protesica dovedola demolire, il collega abbia valutato le giuste considerzioni per far si che cio' non compromettesse l'elemento dentario stesso. Distinti Saluti

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Per eseguire un ritrattamento endodontico di un dente incapsulato, il dentista può accedere ai canali radicolari o togliendo la corona protesica senza danneggiarla (cosa auspicabile ma non sempre possibile), o rompendola per usura o per taglio, oppure oltrepassa la corona protesica facendo un foro col trapano sulla superfice masticante della stessa corona: in questa terza maniera tratterebbe il dente incapsulato come se fosse un dente integro. Una volta creato l'accesso attraverso la corona in metallo-ceramica, il dentista esegue il ritrattamento canalare e termina con una semplice otturazione in amalgama o composito sulla stessa corona protesica. Inutile dire che un Paziente non può imporre all'Operatore quale tecnica usare, perchè la scelta è condizionata da tutta una serie di fattori che solo l'Operatore può valutare sul momento, in alternativa l'uno all'altro o in successione di tentativi. Cordiali saluti. Dott. Angelo de Fazio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, il tentativo di rimuovere la corona può essere effettuato, ma lo stesso tentativo può portare ad un danneggiamento del dente sottostante. Nel momento stesso in cui si inizia la terapia, lei deve essere ben conscio (e il suo dentista, riservandosi la valutazione, lo è di certo) dei rischi connessi ad una scelta e all'altra.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Concordo con i colleghi a volte rimuovere le corone con il martelletto si rischia di compromettere il lavoro futuro, quindi la prassi più idonea è tagliare la corona, in modo da non correre rischi. Forare la corona può essere una soluzione provvisoria che in futuro verrà sostituita da una corona nuova. Dott. Ruffoni Diego

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La valutazione del suo dentista é certamente corretta. Anche riuscendo a togliere la corona senza danni macroscopicamente visibili, può accadere che questa risulti deformata a causa dei colpi ricevuti. Un'alternativa può essere quella di forare la corona come fosse un dente completamente naturale ed eseguire terapia endocanalare e successiva otturazione, sempre come se fosse un dente integro. I restauri eseguiti su di una corona in porcellana danno buoni risultati e ci permettono di valutare tranquillamente il da farsi per il futuro. Cordiali saluti. prof. Vito A. Tomasicchio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Gentile sig. Manuele, usare il martello per cercare di rimuovere una corona cementata definitivamente non da garanzie di riuscita e porta facilmente a danneggiare la corona stessa. Se la corona è in ceramica integrale l'alternativa per non rifarla e bucarla e chiudere poi il buco con materiale da otturazioni; al contrario se la corona è in metallo-ceramica, è possibile provare a rimuoverla danneggiandola poco ed in maniera riparabile, usando appositi strumenti che sono il metalift o il wamkey. si tratta di tecniche un po' particolari che richiedono un minimo di esperienza e hanno quindi un costo sia per la rimozione corona che per la sua riparazione (seppur inferiore all'esecuzione di una nuova corona), quindi vale la pena usarle se la corona è tuttora valida.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. sig manuele non posso che concordare con i colleghi che si sono già espressi.. nel suo caso è possibile intervenire aprendo un piccolo opercolo sulla superficie masticante del dente ed eseguendo la cura delle radici.. se ciò non dovesse dare un sufficiente accesso al dentista è d'obbligo rimuovere in toto la corona in porcellana, piuttosto che tentare di rimuoverla con il martelletto.. cordialmente.. dottor franco tarello, in torino

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

Gent. sig. Manuele, concordo con i Colleghi su quanto detto e le auguro che non serva rifare la corona. Ricordi comunque che togliere una corona e ricementarla, altera talvolta in modo importante, il fine sigillo (si parla di micron) tra capsula e dente, colmato dal cemento. Ciò rende in seguito più facile l'infiltrazione procurando, specie nei denti devitalizzati che non possono avvertire con il sintomo del dolore, lesioni che possono portare il dente all'estrazione. Inoltre la metodica di forare la corona, specie per i molari che prima di essere incapsulati erano un pochino inclinati, e che sono stati compensati protesicamente, può in alcuni casi rendere la cura canalare meno predicibile. Cordialità. dr Michele Caruso
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

La prima cosa da fare è provare con "l'attrezzo", cioè il martelletto togli corona, però nel caso in cui questa non riuscisse a vanir via, la soluzione migliore è quella di tagliarla. Esiste anche una treza soluzione, che è quella di forare dall'alto la corona stessa, però una volta conclusa la terapia, dovrebbe essere chiusa con del composito, il quale non lega con i materieli quali oro o zirconio e ceramica, quindi a lungo termine ci sarà una infiltrazione e una compromissione della salute di quel elemento. Distinti saluti Dr Gerardo Cafaro
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

l'"attrezzo" può essere utile ma il piu' delle volte si rompe la ceramica per cui in fin dei conti conviene tagliare la corona.

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sullo stesso argomento