Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 6

In un granuloma bisogna intervenire immediatamente per evitare danni al cuore?

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Salve e scusate il disturbo, ad aprile ho scoperto di avere un granuloma, dovuto ad un trauma, poi per vari motivi ad ottobre ho rifatto una panoramica ed ha confermato la presenza di questo granuloma, a fine mese devo iniziare una terapia canalare, siccome so che i granulomi possono dare problemi al cuore ed altri organi, sono preoccupata perchè so che devo aspettare tutto questo tempo, devo intervenire immediatamente per evitare danni al cuore? In linea generale un granuloma può restare per anni silente e non creare danni agli organi? o dopo quanto tempo? grazie e buona sera
Cara Signora Daniela...se aveva il granuloma ad aprile...perchè si stupisce di averlo ancora ad ottobre...mica scompare da solo...bisogna curare la radice in necrosi...i microbi stanno e vivono nella radice in necrosi come in una "provetta" trovando un terreno ideale...sono microbi cattivi...anaerobi e gram negativi...le loro tossine escono fuori dal dente e causano una zona di osteolisi ( quella macchia nera che vede in radiografia, che mi auguro sia stata fatta e sotto forma di RX endorale) per stimolazione degli osteoclasti che distruggono l'osso (per intenderci gli osteoblasti sintetizzano e formano osso...gli osteoclasti lo distruggono)...una volta curata e sterilizzata e sigillata in modo perfetto la radice...queste tossine scompaiono dall'osso...perchè non ci sono più i microbi a sostenerle da dentro la radice...e il granuloma ( o la cisti) si riassorbe da solo...guarire un granuloma è importante per l’organismo intero perché mette a riparo dalle malattie focali a distanza di organi importanti come cuore, reni etc...che hanno il loro Fucus di partenza “in cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno”, in questo caso la zona di osteolisi periapicale, granuloma o anche cisti che siano o parodontite acuta periapicale o tasche parodontali o altre infezioni presenti in bocca appunto in una cavità del corpo umano, comunicante con l’esterno...La caratteristica delle malattie focali è di essere molto rare ma di essere molto pericolose e subdole e tendono a diventare malattie autoimmuni...nei confronti dell'organo colpito...però si tranquillizzi...sono rarissime...e se a fine mese curerà il suo dente non deve temere nulla...le malattie focali di regola si instaurano molto lentamente ed in tempi molto lunghi...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

No, stia tranquilla, farà in tempo a curarsi prima delle complicazioni. Ma perchè aspettare tutto questo tempo per la cura?? Il dentista non le dà appuntamento prima??

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Daniela, il granuloma derivato da periodontite periapicale cronica, deve essere curato al più presto, perché oltre poter provocare malattia focale, può evolvere in cisti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il granuloma può stare silente per tempo come no inutile angosciarsi ora dopo che ha aspettato 8 mesi stia tranquilla e vada all'appuntamento; nel caso la preoccupazione sia tanta cerchi di anticiparlo o cerchi un altro collega più disponibile. Purtroppo nessuno di noi potrà dirle e garantirle che attendere porterà o no dei disturbi

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Se proprio non riesce ad anticipare può attendere, la malattia focale è comunque evento infrequente.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Daniela, malattia focale o no, granuloma o no, quel che mi stupisce è che lei chieda consiglio sui tempi d'attesa, possibile che non si possa avere cure odontoiatriche private in tempi ragionevoli? O stiamo parlando del sistema sanitario nazionale?

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento