Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 4

La gengiva vicino all'ultimo molare si è alzata ed è diventata gialla, come se fosse pus.

Scritto da Marco / Pubblicato il
Buongiorno, circa una settimana fa mi è iniziato un dolore alla gengiva, ieri mi accorgo che la gengiva vicino all'ultimo molare si è alzata ed è diventata gialla, come se fosse pus. Nonchè la parte delle mascella mi duole e me la sento gonfia. Purtroppo ora sono fuori casa, ho a disposizione solo froben e un colluttorio normale. Non riesco ad andare dal mio dentista prima di martedi. Credo sia un ascesso, non ne ho mai avuti prima. C'e` qualcosa che posso prendere nell'attesa o necessito subito di un antibiotico? Oppure posso aspettare fino a martedi?
Caro Marco...data la sua giovane età...è molto probabile che si tratti di un ascesso dovuto ad una infezione delle radici...ma non è escluso che possa trattarsi di un ascesso parodontale...da Parodontologo quale sono da 32 anni...purtroppo ne ho visti molti anche in giovane età! In ogni caso non si possono prescrivere farmaci per web...è ovvio che debba assumere un antibiotico...ma non posso dirle quale non potendo fare una anamnesi che chiarisca le sue intolleranze, allergie, malattie, patologie, eventuali...e soprattutto chiarisca il perchè lei abbia un ascesso... le consiglio di andare come minimo ad un pronto soccorso di ospedale ...se proprio non può rivolgersi ad un dentista o ad un medico generico...anche se fosse all'estero...almeno le potranno prescrivere un antibiotico senza che lei corra inutili rischi...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il molare è cariato? E'stato precedentemente curato? Rispondere via internet senza esame clinico, rx è alquanto approssimativo...probabilmente necessita una terapia antibiotica che le deve prescrivere un medico dopo un'anamnesi...

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marco, se non riesce a rintracciare il suo odontoiatra, può rivolgersi temporaneamente al medico di base o alla guardia medica per le prime cure del caso. L’automedicazione non è consigliata in questi casi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Marco, prova a fare degli sciacqui con un bicchiere di acqua tiepida+1cucchiaino di sale e vedi se stai meglio. Se non migliora, rivolgiti ad un medico o in ospedale per un antibiotico. In bocca al lupo!

Scritto da Dott. Francesco Guadagno
Trieste (TS)

Sullo stesso argomento